Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
23
Mer, Mag
0 New Articles

Abbiamo 160 visitatori online

Annunci AdSense

LA SPEZIA, operaio muore in un cantiere nautico

LA SPEZIA, operaio muore in un cantiere nautico

Italia
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

L'uomo è stato schiacciato da una lastra metallica

LA SPEZIA,  operaio muore in un cantiere nautico
LA SPEZIA, operaio muore in un cantiere nautico

 

LA SPEZIA,  14 MAG - Un operaio è morto in un incidente sul lavoro, schiacciato da una pesante lastra metallica, alla Spezia. L'incidente è avvenuto nel cantiere navale di Pertusola, del Gruppo Antonini. La vittima è un cittadino croato, Dragan Zekic, di 56 anni, residente in provincia di Treviso. Zekic era dipendente di una ditta trevigiana cui il cantiere spezzino aveva affidato l'area per i lavori sui pontili. Secondo quanto appreso dai carabinieri, la lastra potrebbe essersi sganciata da una gru. I sindacati hanno proclamato uno sciopero generale di 8 ore mercoledì alla Spezia, per tutte le categorie. Cgil, Cisl e Uil hanno deciso di organizzare dalle 10 alle 12 un presidio sotto il palazzo della Prefettura sempre per la giornata di mercoledì, e non domani come avevano precedentemente comunicato. I rappresentanti sindacali saranno poi ricevuti dal Prefetto della Spezia. "Fermiamo la strage, basta con i morti sul lavoro" lo slogan della manifestazione. "La città deve fermarsi per un giorno, deve essere una giornata di lutto e riflessione. Occorre rilanciare subito il tavolo della sicurezza provinciale" hanno chiesto Cgil, Cisl e Uil della Spezia.

Annunci AdSense
Ti potrebbero interessare anche: