News
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
28
Ven, Gen

Dio e l'Io
Dio e l'Io

 

Duriamo oltre le cose, ma spesso le cose resistono a noi. Il tempo è un contenitore che scuote le nostre vite e le rimbalza contro il soffitto del ricordo. È una stanza che, come si chiudono gli occhi del pensiero, cessa ogni respiro. L'amore ci profonde e anima le cose in questa vita. È legato a noi e al nostro mondo, per dissolversi oltre noi, nei campi liberi della verità.

Helen Allingham (1848-1926), La scala, Whittington Court, Gloucestershire
Helen Allingham (1848-1926), La scala, Whittington Court, Gloucestershire

 

I miracoli accadono e rompono l'ordinario. Il miracolo è quanto già scritto e non noto che buca il presente stravolgendone il senso. Non esiste miracolo lontano dall'amore. È quanto si compie senza forzature, realizzando un destino scritto altrove, su un foglio sotterrato e mai immaginato.

Maurizio Gattalbi

L'arte pittorica e la ritrattistica operando sui contrasti  riflettono le dicotomie   del mondo che consegnano tramite la descrizione  e la rappresentazione. Come suggerisce la parola stessa, "rappresentazione" è  porre noi stessi col  nostro presente in relazione  con la Natura e il tutto empirico , interpretando e aggiungendo  al  compiuto che si palesa e  svolge. È quanto le opere del Maestro Maurizio Gattalbi al quale è  dedicata questa recensione  ci suggeriscono e trasmettono, sollevando i veli   alla poesia e alla  grazia  del mondo.

Inari Krohon acquaforte, 2001
Inari Krohon acquaforte, 2001

 

Nel bene e nel male, c'è sempre qualcuno che rimpiange qualcun altro sul punto di morte, dove non si è mai veramente soli. Qualcuno vicino o qualcuno distante che è presente e assiste. Si parte per un viaggio infinito dal quale mai alcuno è tornato nelle nostre sembianze a visitarci. Eppure, chi ha fede e non solo, sa che il dipartito è ovunque e non limitatamente al cuore.

Amantea, Cosenza. Foto di Donatella Grimaldi
Amantea, Cosenza. Foto di Donatella Grimaldi

 

Noi non siamo come loro, abbiamo ancora la spilla d'onore sul petto, che ci definisce persone. Il nostro dolore appesantisce le ali degli angeli che si accovacciano sul nostro cuore a baciarci.

Amore sacro, amore cortese
Amore sacro, amore cortese

 

La grazia matura dall'incontro e dalla condivisione, con Dio o con un proprio simile nel quale ci riconosciamo. Riconoscersi equivale a vedere Dio nell'altro.

Mike Oldfield
Mike Oldfield

 

La forma ci orla e ci separa dalla Natura. Siamo Natura visibile e invisibile, bellezza e intelligenza che a più stati ammanta le cose, ci definisce partendo da esse. La musica è affinamento di un estro che conduce oltre le parti visibili e ci innalza secondo un processo che è naturale e altresì di ribaltamento degli schemi del pensiero. Chiamiamo Natura ciò che è altro da noi e che rimane in noi visibile dal momento della nascita, da quando è la Natura a collocarsi in noi.

Heinrich fueger 1817 prometheus brings fire to mankind
Heinrich fueger 1817 prometheus brings fire to mankind

 

Chissà se riusciranno quelli della mia età e poco più grandi a ritrovare il mondo di prima! In tutta onestà non ritornerei più indietro col senno di oggi.

Terza dose, oltre al danno la beffa
Terza dose, oltre al danno la beffa

 

Si sta verificando quanto dai virologi più coscienziosi paventato a riguardo degli effetti più nascosti del vaccino. Nessuno armato di buon senso avrebbe voluto mai riscontrare nella realtà quanto previsto, ma a darne notizia e indirettamente è proprio il conclamato virologo Galli contagiato dal Covid dopo la terza dose. Egli avrebbe candidamente ammesso di essersi curato con gli anticorpi monoclonali.