News
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
17
Dom, Ott

Opera di Uriel Nibiru
Opera di Uriel Nibiru

 

Il cuore è una finestra spalancata sul futuro che significa tensione e apertura verso gli altri. La proiezione verso lo sconosciuto è anche questo, partendo dalla stabilità del presente che è il tempo del compiuto e della raccolta. Occorre che siamo noi stessi anche nel cambiamento per dare senso alla nostra apertura. Le ali sono propaggini che abbracciano e spingono. Sono lo slancio verso gli altri, slancio che si identifica nell'apertura e nell'abbraccio di ciò che viene.

Il sipario cala. Il commosso addio a Carla Fracci
Il sipario cala. Il commosso addio a Carla Fracci

 

Il cielo si tinge di grigio quest'oggi. Del grigio che calca ormai da mesi le scene dell'Arte. Dopo Battiato, colui che descriveva a ritmo di danza la musica, oggi è venuta a mancare Carla Fracci, storica ballerina italiana che ha calcato il palcoscenico dei teatri mondiali più importanti.

Andrea Neri – Cercare è
Andrea Neri – Cercare è

 

Il sentiero è la via a riparo dei sensi che distraggono. Il sentiero è la via che scegliamo con gli occhi chiusi rivolti all'interno. È la via del nostro sentire che è il tutto, mentre la ragione è solo una nostra parte. Sentiero e Sentire si appartengono quanto apparteniamo noi al tunnel che c'immette nella vita.

L'equilibrio del Mago
L'equilibrio del Mago

 

 

Dio ha infiniti occhi. È ovunque noi siamo e non siamo. Il mago, pensatore divino, è Dio nelle cose piccole e da piccolo si fa grande. Il Mago è colui che riveste di eleganza le cose. È il poeta che non si lascia andare alle sue afflizioni con piagnistei e autocommiserazioni.

Nella miseria che ci riempie
Nella miseria che ci riempie

 

Mentre discutiamo di Fedez e di dati infondati accade questo. Siamo ciechi sulla realtà  ma vediamo il nulla. È questo quanto ci fa passare la manipolazione mediatica attivata anche attraverso i social, tramite lo straniamento dai sentimenti che contraddistingue la nostra epoca.

Gastone Cappelloni

Il cielo è il ribaltamento delle nostre azzurrità più profonde. È l'ancora di salvezza in una realtà che ci sbatte tra i marosi del tempo e ci fa ritornare dal punto estremo oltre cui si affaccia la dispersione nel non ritorno. Il tema del viaggio ha senso se ci tiene in vita attraverso la molla dei ricordi che ci fanno essere in noi e nel regno dell'oltre. Ossia su quella spiaggia dove chi è andato non smette di cercarci e di farci vivere attraverso le sue esperienze.

Gastone Cappelloni
Gastone Cappelloni

 

Gastone Cappelloni

- Poeta contemporaneo, classe ’57, nasce a Sant’Angelo in Vado (Pesaro\Urbino). Penna fertile e dinamica ha pubblicato tutt’oggi ben 22 sillogi. "Un seme oltre oceano", "6.0" "Inesperte esperienze - Opera omnia, tradotti anche  in lingua spagnola, presentandoli sia in Argentina, che in Spagna. Sue poesie presenti su circa 200 Antologie letterarie nazionali e internazionali, portali e riviste cartacee.

I Maneskin, quale gioventù di protesta?

Un tempo i soldi si facevano dal niente. Bastava possedere un'idea originale, sorvolare su offese e calunnie e guardare in avanti. Così ad esempio esordì Mc Donald agli inizi del Novecento, vendendo panini per strada.

La vacanza come intimità
La vacanza come intimità

 

La vacanza per me è questo. Essere dove sei tu, come nella vita. Anzi, ancora di più, dal momento che la vita ci porta a continue distrazioni. La vacanza quindi per me più degli altri periodi è concentrazione. Vivere all'unisono nel e con il respiro dell'altro. Per nulla evasione, forse perché io mi adagio come un guanto allo spessore della mia intimità.

Alessia Cervino

La società attuale mostra ovunque strappi che tendono a far vacillare la luce delle individuali identità. Sapersi ritrovare nella personale apertura al mondo è un lusso oramai concesso a pochi e a quei giovani capaci di prestare fede e ascolto al loro sogno intrapreso molti anni addietro. Un fiore che sboccia e mostra i suoi petali sani e compatti, prima di cedere al tempo, è l'immagine più bella ed eloquente dell'"eleganza" cucita all'identità di chi ha cura di metterla in atto e di preservarla nel tempo. È questo il contenuto più profondo e nobile che ci trasmetterà insieme a tanto altro la protagonista di questa intervista, l'aspirante modella Alessia Cervino. 

Bolzano e la nuova Mafia Mondialista
Bolzano e la nuova Mafia Mondialista

 

Non si sa più se ridere o piangere. Una totale assurdità. Succede nell'evoluta ed europea Bolzano che si dia sostegno ad oltranza agli immigrati anche criminali. Qualcuno potrebbe pensare che si sia fatta strada finalmente la nuova cultura antirazzista e invece non è così.