La notte dei granelli di sabbia
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

La notte dei granelli di sabbia

La notte dei granelli di sabbia

Amore e Psiche
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Cosa sono le stelle se non il volto disegnato da una luce discreta che poggia sul trono dell'Eterno? Con le stelle siamo ovunque e nel cuore di chi amiamo.

Edward Henry Potthast - Notte stellata,1918
Edward Henry Potthast - Notte stellata,1918

 

Le stelle d'inverno hanno un sapore bianco che accende gli occhi. Splendono come nitide gemme legate al fascino del passato. Sono figlie di una notte antica che nessuno potrà estirparmi dal cuore in cui tu eri gia' prima che i miei occhi potessero incontrarti nei giorni della vita. La notte è la tana dell'ombra che smorza le forme e accende l'anima. Al calduccio del camino del cuore lì siamo, nonostante le distanze della vita e gli impedimenti frapposti da chi non ha altro se non la sete di comando. Siamo in un'epoca povera, che umilia i valori e spoglia la notte delle sue dee. Un'epoca in cui l'immaginazione è inutilità e l'arte menzogna e vacuità. Siamo l'epoca in cui gli eventi del cielo rimangono scollegati dagli accadimenti umani e quanto avviene in alto è solo bello da vedere e da studiare. Ricerchiamo tra i numeri e i concetti ma non noi stessi e il cielo dall'alto umilia la mente dello scientista la cui mira è diventare grande al contrario del poeta che gioisce ancora della sua piccolezza, un granello di sabbia nel meraviglioso orizzonte di oceano.

Leggi la poesia: Dissolvimento

 

Ho scritto e condiviso questo articolo
Ippolita Sicoli
Author: Ippolita SicoliWebsite: http://lafinestrasullospirito.it
Responsabile del Settore Cultura del quotidiano online "ilCentroTirreno.it"
Docente della Federiciana Università Popolare, Specializzata in Discipline Esoteriche, Antropologia, Eziologia e Mitologia, ha partecipato in qualità di relatrice a convegni e conferenze. Ha pubblicato le seguenti opere: “Il canto di Yvion - Viaggio oltre il silenzio” prima edizione Wip Edizioni 2003, seconda edizione Ma.Per. Editrice 2014. Il romanzo “Storia di Ilaria e della sua stella” Edizioni Akroamatikos 2008. La raccolta di racconti per ragazzi “Storie di pecore e maghi” Ed. Albatros 2010. Il romanzo “Il solco nella pietra” Editore Mannarino 2012. Il saggio antropologico “Nel ventre della luce” Carratelli Editore 2014.

Ti potrebbero interessare anche:
home-2-ads-fsp-cca-001