L'euforia d'amore
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

L'euforia d'amore

Amore e Psiche
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times
Mattino nel Parco Kovelovsk, Gavril P. Kondratenko
Mattino nel Parco Kovelovsk, Gavril P. Kondratenko

 

E' proprio questo il senso dell'amore. in tutto ciò che fluendo svanisce, ci ricorda la nostra esistenza. Chi siamo e il nostro valore. Il significato che portiamo qui su questa terra attraverso il corpo che ci ricopre. Quando amiamo, siamo in noi come non lo saremmo mai, nonostante l'euforia. Ma è proprio questo l'euforia d'amore. Ci fa scoprire attimo dopo attimo significati prima invisibili e sepolti da strati di chiacchiere e di cose inutili.

Non c'è frivolezza nell'euforia d'amore, soltanto infantile felicità che ci rende eterni.

L'infanzia è il tempo dell'eternità. Più che un tempo direi, la dimensione dell'eternità. Simile al Paradiso, durante l'infanzia la nostra stanza non ha pareti, perché la libertà è il piacere di sentirsi protetti dai propri affetti e dalla luce domestica. L'azzurro e' vivido, il giallo profuma di sole e tutto possiede l'ebbrezza di una magia. Poi ecco, il dolore subentra crescendo, a imporci di andare avanti e di espanderci, mantenendo vivo il ricordo di quello stato di beatitudine che in vita ci salva dalla morte. E allora, che cosa sarebbe l'amore se non salvezza reciproca? È Dio che si particolarizza in ciascuno di noi affinché ci ritroviamo integri. Al contrario di ogni altra euforia che ci fa balzare nel tempo frantumato della vita cosparsa di frammenti. E su queste basi poggia la maggiore differenza tra Dioniso e il Cristo. Dioniso è l'amore orgiastico che ci porta a vivere nella vita la morte. Cristo invece è l'amore che va oltre la morte e ci porta ad assaporare la salvezza.

Leggi la poesia: Il fiore mai colto

 

Ho scritto e condiviso questo articolo
Ippolita Sicoli
Author: Ippolita SicoliWebsite: http://lafinestrasullospirito.it
Responsabile del Settore Cultura del quotidiano online "ilCentroTirreno.it"
Docente della Federiciana Università Popolare, Specializzata in Discipline Esoteriche, Antropologia, Eziologia e Mitologia, ha partecipato in qualità di relatrice a convegni e conferenze. Ha pubblicato le seguenti opere: “Il canto di Yvion - Viaggio oltre il silenzio” prima edizione Wip Edizioni 2003, seconda edizione Ma.Per. Editrice 2014. Il romanzo “Storia di Ilaria e della sua stella” Edizioni Akroamatikos 2008. La raccolta di racconti per ragazzi “Storie di pecore e maghi” Ed. Albatros 2010. Il romanzo “Il solco nella pietra” Editore Mannarino 2012. Il saggio antropologico “Nel ventre della luce” Carratelli Editore 2014.

Ti potrebbero interessare anche:
home-2-ads-fsp-cca-001