Il sogno come sostanza
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

Il sogno come sostanza

Amore e Psiche
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times
Marc Chagall - Poemes
Marc Chagall - Poemes

 

Può ritornare chi non abbiamo ancora incontrato? Se è vero che la realtà è un sogno collettivo che ha le sue sfaccettature nelle individualità, ciò che è sogno già esiste ma in un altrove che ancora non abbiamo raggiunto.

Doverosa da parte mia una specificazione. Per sogno intendo in questa sede ciò che è frutto dell'immaginazione, che sposa il desiderio. In tal senso il sogno è contenuto e sostanza di un qualcosa ancorato alle nostre radici. La forma, invece è il modellamento che il contenuto riceve nell'ingresso nella realtà e si pone dinanzi a noi.

I desideri, le aspirazioni ritornano ma in sembianze di volta in volta nuove che spesso tradiscono la verità dell'incontro. Ragion per cui chi amiamo viene spesso tradito e respinto perché non riconosciuto.

Ritorna ciò che è nostro e che di volta in volta dobbiamo imparare a riconoscere tra le mille distrazioni a cui siamo sottoposti di continuo. Forse la pacatezza di questo doloroso presente ci porterà a riconoscere con maggiore facilità nel marasma di incontri e avvicinamenti chi è davvero parte del nostro sogno. Per molti versi siamo facilitati, perché tutto scorre più lento, per altri no, dal momento che le relazioni sono messe sul nascere a dura prova dalle restrizioni sul fronte anche degli spostamenti a distanza. Dobbiamo riflettere molto e rimparare a raccontare dentro di noi chi siamo e i nostri sogni in bilico, sull'orlo di uno svanimento che porterebbe alla deriva del nostro mondo proprio noi stessi.

Ho scritto e condiviso questo articolo
Ippolita Sicoli
Author: Ippolita SicoliWebsite: http://lafinestrasullospirito.it
Responsabile del Settore Cultura del quotidiano online "ilCentroTirreno.it"
Docente della Federiciana Università Popolare, Specializzata in Discipline Esoteriche, Antropologia, Eziologia e Mitologia, ha partecipato in qualità di relatrice a convegni e conferenze. Ha pubblicato le seguenti opere: “Il canto di Yvion - Viaggio oltre il silenzio” prima edizione Wip Edizioni 2003, seconda edizione Ma.Per. Editrice 2014. Il romanzo “Storia di Ilaria e della sua stella” Edizioni Akroamatikos 2008. La raccolta di racconti per ragazzi “Storie di pecore e maghi” Ed. Albatros 2010. Il romanzo “Il solco nella pietra” Editore Mannarino 2012. Il saggio antropologico “Nel ventre della luce” Carratelli Editore 2014.