Amore e Psiche - La finestra sullo Spirito
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

Per me, il giorno di San Lorenzo

Oggi 10 agosto è il mio compleanno astrale. Ai confini con l'alba, la notte di San Lorenzo nasce Ilaria, la protagonista di un mio romanzo. Ci sono tre date da ricordare per me in questo mese, sicuramente ricco anche di abbracci e di memorie.

Sento quindi sono

Come in Cielo così in Terra, siamo simili quanto diversi. Spariamo echi di solitudine per la volta che ci sovrasta con l'intento di ritrovarci.

La traslazione delle stelle

I legami fioriscono e sono retti dall'anima. Tutto ha un'anima. Tutto è  anima. Tutto è trama e tutto è labirinto.

La dolcezza e' poesia

Vado alla ricerca di una dolcezza segreta, adagiata tra le rughe del mondo. La dolcezza non ha parole. È pudicizia. Non ha nulla a che vedere col moralismo e per questo si distingue dal pudore.

L'albero maestro

Il tronco dell'albero è lo spartiacque tra la nascita a Oriente e la Morte a Occidente.

Il cuore e l'anima

Il cuore è il mistero dei misteri. Custodisce tutto. È magico. Magia non significa forse anche custodire?

Il viaggio nel cuore

Amiamo chi ci riconduce a noi stessi. L'amore è un viaggio di rientro. È salita al cielo e ritorno a casa, alla grotta del cuore. Il tempo perso  ad amare non è  mai tempo perso. Il tempo perso ad odiare non torna più  indietro. Amare è altresì donare ali.

Il desiderio e la caduta delle stelle

In autunno, la doratura del cielo si flette sulla terra. In autunno si hanno gli occhi stanchi e la schiena diventa pigra. È il passaggio, ciò che è intermedio tra la partenza e l'arrivo. La luce regredisce e il buio si riempie. Le ombre si allungano, il ritmo della vita perde velocità. 

Il Presente nel cuore

Ciò che accade, spesso appare senza un motivo logico e senza una spiegazione che sul piano emotivo nel tempo rintracciamo come nesso che lega gli eventi.

Dal grembo fiorito

Dov'è più la poesia? I poeti non hanno sesso perché uno è il seme dell'anima e loro sono lì nel letargo della terra.

Sulla teoria della Concreazione

Madre e figlia, una meraviglia nell'altra. Nel tempo del reale la madre è prima di un figlio, ma forse non è proprio così nella teoria della concreazione.

Ispirazione ed Espansione

La Bellezza è la concretezza che respiriamo nel Creato, il solo capace di anteporsi alle qualità immaginative dell' Uomo.

L'enigma dell'innocenza. La Gioconda

La Gioconda è in ogni enigmatica innocenza, perché l'innocenza è di per sé un enigma per il mondo che ha un suo ordine impostato sulla Creazione.

Il silenzio del Sabato

Nutrirsi di speranza oggi è il messaggio del riposo del sabato. La Pasqua, non è una data, una ricorrenza vivificante,  ma una stagione dello spirito.

La Cometa nel tema della Rivelazione

La Cometa per l'antica tradizione sapienziale che lega l'uomo all'interpretazione del Cosmo, compare come annunciazione di un evento nuovo e potente capace di stravolgere il percorso storico dell'uomo, nonché il suo pensiero.

La donna oggi, uno spaccato triste

In questo giorno, come in tutte le ricorrenze celebrative, rischiamo di smarrire il senso di ciò  che  va ricordato. Erano donne le persone uccise in America nell'incendio della fabbrica in cui lavoravano.

Marc Chagall (1887-1985)- Les amoureaux au Cap-Ferrat

L'oggettivita' di un sogno passa attraverso il doppio aspetto con cui all'interno di esso siamo presenti. Ogni sogno consta di un aspetto soggettivo e di un altro oggettivo.

Amore sacro e amore profano

Le strategie in amore non servono. Le strategie obbediscono alla logica e l'intesa tra sessi opposti è possibile solo sul piano emotivo ed emozionale, sul quale si costruisce il rapporto d'amore

L'innocenza della rosa

L'ingegnosità è dell'apparire. L'incombenza di ciò che appare è una forma di resurrezione di quelle basi che non vediamo e che nel ciclo stagionale corrispondono all'inverno e, nella concezione della casa come microcosmo, alla cantina.

La vacuita' dell'Immagine

La realtà considera nascita ciò che diviene visibile e sorge dal nulla. La Verità è altro. Nella nostra società si nasce quando si esce dall'ombra, e una buona fetta di responsabilità in merito proviene dal culto dell'Immagine.

La lotta e la coscienza spirituale

La lotta è azione. La lotta a volte degenera in toni accesi e sgradevoli, altrimenti può essere garbata e leale. Anche la lotta ha la sua grazia ed esprime e veicola atteggiamenti, divenendo specchio di un'epoca.

Oltre le nebbie del tempo

La fantasia, la creatività immaginativa potrebbero essere altresì  la riconduzione a un già  vissuto che abbiamo rimosso o che esiste in una realtà  a noi parallela.

La Primavera del Natale

La mia casa profuma di te e dei lunghi crepuscoli serali che chiamano la luce dall'orizzonte. Il profumo dell'amato nelle sere invernali che accedono al Natale prelude al sogno. Il Natale è  questo: richiamare con la luce chi ci appartiene anche se non in questa vita.

Il dolore e la via della Luce

È  bello ciò  che compare in un baleno ed estintosi, permane  dentro. E allora, in questo  caso, la Bellezza diventa insegnamento.

Il volto macabro della Magia

La Magia è speculiarità. La Magia solletica l'Arte che è  elaborazione e rielaborazione di ciò che si osserva.

La luce delle tenebre nel deserto del mondo

Le mani sono la risposta all'Universo. Repulsione o trasmissione  della sua energia creatrice. Dio è  il  Cosmo che contiene ogni cosa e ogni impulso ad essere, e noi attraverso la mente interpretiamo tutto ciò come il frutto di meccanismi logici in cui l'anima è  la vera assente.

La sintesi come semplicita'

Gli animali assolvono alla volontà  del Creato che chiede loro solo di vivere. Per questo  sono esempio di umiltà e hanno Dio nel cuore.

I colori della Psiche nell'Estetica dell'Arte

Il pensiero è  una  forma  di  dono in se' autoriflettente. Tutto ciò  che doniamo, che creiamo ci riflette, inclusa l'arte. Le parole rispecchiano l'anima, sono pertanto frutto e seme. Più  si è  centrati in se stessi, più  la corrispondenza tra prodotto e sostanza e’ veritiera, e ciò  produce luce.

L'assenza dell’odore e il profumo dello schermo

Insieme agli slogan sui mutamenti climatici di cui tutti ormai sono a conoscenza, sarebbe utile  che circolassero slogan sui mutamenti psichici e non solo, che stanno sconvolgendo l'essere umano.

Conseguenze del nomadismo negli etimi

Sono i territori a fare i popoli, a forgiarli nelle culture e nei costumi, così  come  è  anche vero che dall'interrelazione tra popolo e territorio matura la lingua.

Nella galassia dell'amore

Il corpo serve a riconoscersi e a ritrovarsi. L'aspetto esteriore ci aiuta in questo in un percorso che dal tempo entra nello spazio per poi far ritorno al tempo di cui non portiamo memoria.

Nel silenzio del mare

È nelle vie di mezzo che la Natura si esprime e conduce aprendoci la strada con l'interpretazione del Reale.

La via della comprensione

Siamo orientati a credere che la sofferenza sia preparatoria alla grande gioia come meta finale di un percorso esistenziale, ma difficilmente accettiamo il percorso al contrario, dalla gioia alla sofferenza.

La poesia di una farfalla. Fuori e dentro il Mito

La farfalla non sa di essere bella, vola. La Bellezza non è per se stessi ma per chi ha gli occhi sul mondo, e così  la farfalla che ha  bellissimi disegni sulle ali  non può vedersi. Indossa  la firma di Dio.

Il getto d'amore

L'amore è rivelazione. È il segreto enunciato dalla luce. È il corpo dell'anima. Quando il corpo muore l'anima si denuda trascendendo la Natura e il suo spirito. L'inverno è la grotta dei desideri mai proferiti che si svelano in primavera. L’inverno e’ la tana del mondo e l'amore è il suo risveglio.

L'arche' dell'artigiano

Ogni alba è  un nuovo rito che si compie, il rito dell'incominciamento. Tra il momento del tramonto e quello di schiusura dell'alba noi formuliamo noi stessi attraverso il periodico tuffo nei sogni. Il sogno è un ritorno trascinante, continuo che ci fa precipitare nel libero contenuto della verità. È il rito che si compie in assenza della coscienza e per questo lanciatore di messaggi.

Il culto di San Vito

Al di là della considerazione devozionale, ci sono santi che stimolano un interesse che va ben oltre quello religioso e abbraccia la sfera antropologica. San Vito martire è tra questi.

Il limite nella ricerca dell'infinito

Nel sonno noi ci ricreiamo e tocchiamo l'infinito. Se da svegli siamo finiti, dormendo ci riportiamo al nostro centro. L'arte fiorisce dal sogno, ma è  anche vero che si ha bisogno del confine per poter abbracciare ciò che sta oltre.

Dal fiume al mare. Il compimento del pensiero creativo

La falsità  di paesaggi e volti che s'imprimono forzatamente ci sta abituando ad amare i trucchi più  dell'ingegno creativo che governa dal suo interno la Natura. Ciò procurerà a lungo andare un rifiuto genetico del vecchio mondo che ne uscirà trasfigurato e a cui sara’ possibile accedere con una rilettura in termini mitologici.

Ippolita Sicoli

 “La finestra sullo Spirito”

E’ nelle epoche di decadenza culturale che si avverte ancor più l’esigenza di riscoprire quei contenuti che nell’antichità hanno forgiato uomini di valore sulla base delle sacre tradizioni.

L'eccessiva bonta' e gli attributi del Male

Essere troppo  buoni danneggia se stessi e gli altri. L'eccessiva  bontà  è  da sempre sinonimo di dabbenaggine perché  consente  agli altri di prevaricare.

L'odore della Madre

L’odore delle madri riposa sulle labbra del mondo. Sull’orizzonte tagliente dell’alba e conserva una sensazione di fresco. E’ li’ per sbocciare sul davanzale del mondo a cui si preclude spargendo l’ombra di un sogno, il profumo di una nostalgica mancanza.

Svegli nel sogno di qualcuno

L'amore è nutrimento. Nella vita alla base delle lezioni c'è il prendere e il dare in un'ottica di scambio reciproco e la Natura nei suoi tempi ci viene incontro insegnandolo.

Dignita’ e umilta’. Orientamenti della costruzione

L’illimitato e’ sinonimo di liberta’ e di riempimento. Si ha oggi la percezione che impiegando al massimo il proprio tempo, si raggiunga la pienezza esistenziale che consentirebbe di superare ogni frustrazione.

Sulla fugacita’ dell'esistenza

Col martedì grasso si conclude l'annuale periodo del Carnevale contraddistinto da smoderatezza e trasgressione anche sul piano alimentare

Ascensione e ritmica dell’oblio

L’oblio, comunemente associato alla condizione della dimenticanza, indica uno stadio di momentanea perdita a cui seguirà quello del recupero dell’oggetto dimenticato o solo offuscato.

La casa del Cosmo

Credere che l'Universo sia tenuto insieme e regolato da una rete di legami connettenti significa implicitamente accettarne l’evoluzione in fieri e quindi, il carattere infinito.

Il 17, Magia e Sapienza

La vita è superare ogni cosa e passare sopra la morte. La vita e’ cio’ che spunta la’ dove il pensiero pone il limite dell'assenza.

Ti potrebbero interessare anche:
home-2-ads-fsp-cca-001