Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
14
Mer, Nov
0 New Articles

Abbiamo 121 visitatori e nessun utente online

Annunci AdSense
Home 1
Annunci AdSense
art-top

Il volto e la luce

Il volto e la luce

Amore e Psiche
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Voltarsi e' guardare verso una direzione. Ci si volta verso chi e' al proprio fianco per interagire con lui, per donarsi e ricevere. Il volto diviene cosi' espressione emblematica di un dono a cui corrisponde un altro dono.

Aphrodite - William Adolphe Bouguereau
Aphrodite - William Adolphe Bouguereau

 

Il volto e' la parte del corpo rivelata che racchiude il mistero di una espressivita' non del tutto manifesta. Il volto e' chiarezza ma anche timida riservatezza che traspare dagli occhi. Se il volto e' il sole, gli occhi racchiudono l'essenza del cielo nella profondita' di una tacita corrispondenza. L'intero volto riassume la propensione dell'essere vivente verso l'assoluto. E' l'ultima fetta di un capolavoro ineludibile che ha come orientamento il sole. Ci si volge verso di esso che e' fonte di vita, realizzando il fine esistenziale insito in ogni forma vivente. Anche le piante e i fiori non sfuggono a questa esigenza. Le corolle sono il volto costituito da petali, il ritratto e l'armonia di un ciclico ritorno. Non e' un caso che i bambini dipingano il fiore come una faccina che completa il capolavoro dell'essere pianta. La bocca os oris e' la nascita del sole, l'Oriente, sbocco del fiato che riproduce il respiro cosmico.

Nelle religioni non rivelate, il volto della persona amata e' ricettacolo e visualizzazione del mistero divino e Dio con le sue latenze di ombra si ritrova nel volto del proprio amato, uomo o donna che sia, diventando espressione di un rapporto profondo e inscindibile.

Ho scritto e condiviso questo articolo
Ippolita Sicoli
Author: Ippolita SicoliWebsite: http://lafinestrasullospirito.it
Responsabile del Settore Cultura del quotidiano online "ilCentroTirreno.it"
Specializzata in Discipline Esoteriche, Antropologia, Eziologia e Mitologia. Ha partecipato in qualità di relatrice a convegni e conferenze. Ha pubblicato le seguenti opere: “Il canto di Yvion - Viaggio oltre il silenzio” prima edizione Wip Edizioni 2003, seconda edizione Ma.Per. Editrice 2014. Il romanzo “Storia di Ilaria e della sua stella” Edizioni Akroamatikos 2008. La raccolta di racconti per ragazzi “Storie di pecore e maghi” Ed. Albatros 2010. Il romanzo “Il solco nella pietra” Editore Mannarino 2012. Il saggio antropologico “Nel ventre della luce” Carratelli Editore 2014.

Annunci AdSense
art-bot

Seguici anche su Facebook

Annunci AdSense
sidebar
Annunci AdSense
sidebar
Ti potrebbero interessare anche:
home 2