Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
13
Mar, Nov
0 New Articles

Abbiamo 56 visitatori e nessun utente online

Annunci AdSense
Home 1
Annunci AdSense
art-top

La non etica e il cambiamento

La non etica e il cambiamento

Amore e Psiche
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Mettere da parte se stessi, ammansendo l'ego, illumina e conferisce radiosita' all'esistenza

La santifica, conferendo un senso etico ad ogni cambiamento. Sottile è il significato che ha questa parola al mondo d'oggi e chiaro da parte mia è l’ invito rivolto all'attuale umanità a riflettere su di essa in quanto nasconde un recondito messaggio.

Balthus. Girl with a black mirror 1967
Balthus. Girl with a black mirror 1967

 

Il cambiamento s’invoca quasi fosse un fantasma liberatore da ogni angoscia ed egoismo. Santo e demone, profeta di una vagheggiata età della coscienza, ha in serbo il più doloroso dei mali che conduce alla stasi, a un equilibrio precario in cui si annida la morte. Tutto cambia per restare uguale. È il miraggio dell'acqua nel deserto, è l'oppio delle genti intrappolate in falsi miti e tra le briglie di un ego che non cede e ha bisogno, per alimentarsi, di un programma salvifico esterno. Siamo templi spopolati, in abbandono, dove ogni ricciolo di sole rappresenta una fuga verso un nuovo cielo che non può espandersi, se non concepito dal di dentro.

Ogni pretesa di novità costruttiva è un delirio che offende le sensibilità pure, nutrite delle proprie radici che ancora arrancano sotto strati d’inconsistenza. Bisogna convertire la cultura antropica all'abbandono di ogni credo esterno, a favore di una cultura che miri alla costruzione dell'individuo, partendo da quanto ancora si salva nel suo profondo Sé. Quanto persiste ai duri attacchi esterni va riesumato e protetto da ogni tentativo di seduzione operato da un mondo fatuo e vanesio. Tutto è stato creato secondo una logica di movimento che dall'interno va verso l'esterno e l'operazione innovativa per molti versi, e sovversiva della cultura odierna, mira a distruggere ogni baluardo di santità, a vantaggio di una non etica che consta di abusi e manipolazioni.

 

Ho scritto e condiviso questo articolo
Ippolita Sicoli
Author: Ippolita SicoliWebsite: http://lafinestrasullospirito.it
Responsabile del Settore Cultura del quotidiano online "ilCentroTirreno.it"
Specializzata in Discipline Esoteriche, Antropologia, Eziologia e Mitologia. Ha partecipato in qualità di relatrice a convegni e conferenze. Ha pubblicato le seguenti opere: “Il canto di Yvion - Viaggio oltre il silenzio” prima edizione Wip Edizioni 2003, seconda edizione Ma.Per. Editrice 2014. Il romanzo “Storia di Ilaria e della sua stella” Edizioni Akroamatikos 2008. La raccolta di racconti per ragazzi “Storie di pecore e maghi” Ed. Albatros 2010. Il romanzo “Il solco nella pietra” Editore Mannarino 2012. Il saggio antropologico “Nel ventre della luce” Carratelli Editore 2014.

Annunci AdSense
art-bot

Seguici anche su Facebook

Annunci AdSense
sidebar
Annunci AdSense
sidebar
Ti potrebbero interessare anche:
home 2