Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
19
Lun, Nov
0 New Articles

Abbiamo 153 visitatori e nessun utente online

Annunci AdSense
Home 1
Annunci AdSense
art-top

''In hoc signo vinces". Gerace oggi, tra storia e Cristianita'

''In hoc signo vinces". Gerace oggi, tra storia e Cristianita'

Cultura Calabra
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Gerace, gioiello dell'architettura antica, pregna di storia che dalla Magna Grecia e' giunta fino a noi attraverso il passaggio di popoli, culture e dominazioni, ieri e' stata protagonista di un evento unico che caratterizza la storia e la Cristianita' della Calabria.

''In hoc signo vinces
''In hoc signo vinces". Gerace oggi, tra storia e Cristianita'

Fiore all'occhiello della Locride tristemente nota per i fatti delittuosi associati alle attivita' criminose della 'Ndrangheta, Gerace, nella data di ieri 28 novembre 2017, ha acceso i riflettori sul volto che impressiona positivamente un territorio martoriato ma che splende per bellezza, paesaggio e civita'. Crocevia di popoli, la Cattedrale nella sua imponenza racconta e plasma la storia del borgo e non solo attraverso la nuda pietra che rende vivida al presente la maestosa opera muratoria piu' antica, divenendo scrigno di segreti preziosi e di stili che non si sovrappongono alla rinfusa, ma tracciano un percorso articolato e ben scandito dalle testimonianze scolpite di antichi stemmi e simboli.

Polo della Cristianita' primitiva e autentica in essa il dionisiaco paganesimo cede il passo alla Cristianita' ritrovandosi nella sempliita' austera degli elementi che hanno fatto da eco e cornice alla cerimonia di invstitura dei nuovi cavalieri ammessi ieri al Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio. Ospite d'eccezione nonche' prefetto dell'Ordine, Sua Altezza Reale Principessa Beatrice di Borbone e delle Due Sicilie. La cerimonia d'investitura e' stata anticipata dalla suggestiva esibizione della banda della Reale Accademia Filarmonica di Gerace fondata sotto l'Impero dei Borbone nel 1841 e ricostituitasi nel 2011. A testimonianza del forte legame storico e affettivo con l'Accademia, ieri la Principessa Beatrice l'ha onorata con la consegna della medaglia d'oro di benemeranza.

La solenne funzione religiosa che e' seguita e' stata officiata da Mons. Martino e si e' avvalsa della compartecipazione di alti prelati e sacerdoti della Diocesi. Il momento cruciale della vestizione del mantello ha riportato i presenti all'antco e puro sentimento di Fede che ha ispirato il Sacro Militare Ordine. Il piu' antico nella storia della Cristianita', la tradizione vuole sia stato costituito dall'Imperatore Costantino in seguito alla sua conversione stimolata dalla devota imperatrice Elena sua madre, proclamata santa dalla Romana Chiesa. Si e' puri dinanzi a Dio nel momento in cui ci si sveste di ogni requisito mondano per indossare il mantello della Celeste Carita' . Il mantello e' simbolo di regalita' profana ma innanzitutto divina, ed esprime il sentimento di servizio a cui l'investito giura di prestare fede. Impegno civile e sacro ieri si sono incrociati alla presenza dei rampolli dei piu' importanti casati nobiliari, dei Cavalieri di Malta, degli alti funzionari del territorio,nonche' dei rappresentanti dell'Associazione socioculturale Il Regno delle Due Sicilie Calabria Citra a ricordare che la luce di Dio risplende nel quotidiano attraverso l'opera e la carita' di chi con umilta' guarda e serve il prossimo.

''In hoc signo vinces
''In hoc signo vinces". Gerace oggi, tra storia e Cristianita'
''In hoc signo vinces
''In hoc signo vinces". Gerace oggi, tra storia e Cristianita'

''In hoc signo vinces
''In hoc signo vinces". Gerace oggi, tra storia e Cristianita'

''In hoc signo vinces
''In hoc signo vinces". Gerace oggi, tra storia e Cristianita'

''In hoc signo vinces
''In hoc signo vinces". Gerace oggi, tra storia e Cristianita'



Ho scritto e condiviso questo articolo
Ippolita Sicoli
Author: Ippolita SicoliWebsite: http://lafinestrasullospirito.it
Responsabile del Settore Cultura del quotidiano online "ilCentroTirreno.it"
Specializzata in Discipline Esoteriche, Antropologia, Eziologia e Mitologia. Ha partecipato in qualità di relatrice a convegni e conferenze. Ha pubblicato le seguenti opere: “Il canto di Yvion - Viaggio oltre il silenzio” prima edizione Wip Edizioni 2003, seconda edizione Ma.Per. Editrice 2014. Il romanzo “Storia di Ilaria e della sua stella” Edizioni Akroamatikos 2008. La raccolta di racconti per ragazzi “Storie di pecore e maghi” Ed. Albatros 2010. Il romanzo “Il solco nella pietra” Editore Mannarino 2012. Il saggio antropologico “Nel ventre della luce” Carratelli Editore 2014.

Annunci AdSense
art-bot

Seguici anche su Facebook

Annunci AdSense
sidebar
Annunci AdSense
sidebar
Ti potrebbero interessare anche:
home 2