News
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

Recensioni, suggerimenti e promozione di artisti a cura della dott.ssa Ippolita Sicoli News

La Sanità in Calabria e la solita solfa su La 7
La Sanità in Calabria e la solita solfa su La 7

  

È successo anche stasera e ormai è un disco rotto che ci tocca subire ad ogni puntata di quest'anno da quando è cominciata la nuova edizione della trasmissione. A me e parlo da Calabrese acquisita, non sta bene che questa Regione venga bersagliata da chi vuol trarne profitti.

La famiglia e i suoi duri attacchi
La famiglia e i suoi duri attacchi

 

Meglio due tre famiglie che mantenere tutta l'Africa a spese degli Italiani. La famiglia è comunque famiglia. C'è chi invece non ha più il concetto della stessa ed è questo uno degli obiettivi che i Sinistri si sono prefissati di raggiungere per mezzo dello stravolgimento della società.

Foto by Philippe Sissan photography collection
Foto by Philippe Sissan photography collection

 

Da quando è scivolato, il gatto col Collarino non scende più. Si avvicina alla porta d'ingresso e subito torna indietro per lo spavento provato. Ogni tanto lo si vede passeggiare sul balcone... ma rientra quasi subito come risucchiato dall'atmosfera protettiva della casa.

L'alba del sepolcro dischiuso
L'alba del sepolcro dischiuso

 

È straordinario come la Natura si diverta non solo nella molteplicità del dissimile ma anche nel fomentare percezioni e deduzioni diverse partendo dal simile. E così, la forma di un carciofo può ricordare quella di una rosa, porgendo però effetti diversi che si ripercuotono su utilizzo e finalità.

Foto by Marisa Pezzini
Foto by Marisa Pezzini

 

In futuro Cristo verrà con la spada a separare l'Uomo dalla Bestia e quei tempi sono ormai presenti. Già vent'anni fa e più qualcuno ammoniva che la società del futuro sarebbe stata costituita da vaccinati e non vaccinati e che una linea di demarcazione li avrebbe separati per sempre.

Gustav Klimt - Two girls with oleander, paticolare 1890-1892
Gustav Klimt - Two girls with oleander, paticolare 1890-1892

 

Ciò che arriva è la linea di confine tra il non ancora nato e il nulla. Gli odori... imbrattano il naso di altre vite che già vivono dentro di noi, altrimenti non le avvertiremmo. Avvertire è già riconoscere senza aver posto un nome. È qualcosa che spunta come un neonato arrivato or ora.

Gustav Klimt - Two girls with oleander, 1890-1892
Gustav Klimt - Two girls with oleander, 1890-1892

 

Ciò che arriva è la linea di confine tra il non ancora nato e il nulla. Gli odori... imbrattano il naso di altre vite che già vivono dentro di noi, altrimenti non le avvertiremmo. Avvertire è già riconoscere senza aver posto un nome. È qualcosa che spunta come un neonato arrivato or ora.

La traccia della luce sommersa
La traccia della luce sommersa

 

Una sedia vuota è una sedia che aspetta di prendere una forma e intanto ha un'anima. Una sedia vuota racconta di storie e presenze e incute timore. Non muore chi ha in serbo un racconto da donare e oggi più che un tempo ci lasciamo spaventare da chi è un tutt'uno con se stesso.

 

Le Sinistre e l'imperialismo delle nuove Mafie
Le Sinistre e l'imperialismo delle nuove Mafie

 

La mafia si nutre della paura della gente. È fresca la notizia che tra i cosiddetti pericolosi all'incolumità della Democrazia, al fianco dei gruppi terroristici chissà perché solo di neofascisti e della criminalità  organizzata, compaiono i novax anti Covid.  Ciò  dimostra non solo il trionfo del totalitarismo sanitario ma anche la nuova fisionomia che la società va assumendo sotto i diktat dei regimi comunisti ormai imperanti e per nulla regolari e leggittimati.

La farsa della giornata contro l'omofobia. Cosa c'è  dietro?
La farsa della giornata contro l'omofobia. Cosa c'è dietro?

 

La violenza è  violenza e da condannare in tutte le sue forme come già la legge Mancini prevedeva da tempo. Che senso  ha dunque tirare fuori i titoloni e le cosiddette giornate per i trans, i gay... non vi sembra di fomentare episodi di discriminazione, andando a urtare la suscettibilità  di chi è  in disaccordo? Le cosiddette "giornate" sono tutte  frutto di una strumentalizzazione ideologica finalizzata all'accrescimento della  notorietà di chi le promuove, notorietà  che si traduce poi in consensi specie tra i giovani, futuri o attuali elettori.

Sasà Savino

 Che cos'è l'eccezionalità? È essere la differenza e saperla fare sul piano della qualità rispetto alla mediocrità corrente. Si nasce eccezionali e questo dono lo si potenzia nel tempo sulla base della consapevolezza di esserlo. In un mondo di gravi stravaganze, l'eccezionalità è di chi rimane fedele a se stesso, emergendo tra la folla come talento puro. È questo quanto caratterizza Sasà Savino, showman e tanto altro, che ha saputo tirare fuori il proprio genio creativo, puntando solo su se stesso.

Sasà Savino
Sasà Savino

 

Sasà Savino nasce a Torre del Greco l'11 dicembre 1975 e già da piccolo mostra una forte propensione al ballo, aiutato dalla scioltezza e dalla elasticità del suo corpo.

Come da un oceano, il vuoto sale
Come da un oceano, il vuoto sale

 

Di sera sale il vuoto da dentro. Esplode come un infinito pieno di significato che è tutto il mondo perduto e che coltiviamo dentro di noi.

Fedez e gli eroi urlanti. Il nuovo manifesto delle Sinistre
Fedez e gli eroi urlanti. Il nuovo manifesto delle Sinistre

 

Una cosa è dileggiare, altro è criticare ponendo le giuste argomentazioni in presenza di un contraddittorio. Purtroppo oggi, chiunque salga sul palco si sente autorizzato a sparlare portando avanti una propria causa giusta o sbagliata che sia. Lo abbiamo imparato dai salotti televisivi dove accuse e sproloqui evidenziano il fallimento e la distruzione dell'individuo. Il messaggio che passa è che chiunque imprechi contro qualcun altro diventa automaticamente qualcuno.

Natura morta di Giorgio Morandi
Natura morta di Giorgio Morandi

 

La Domenica è fatta per concentrarsi su tutto ciò che gli altri giorni ci sfugge. Sulla luce profonda che alberga nelle cose. La domenica è il giorno del riposo ma non per le attività dello spirito.

Fioritura della lavanda a Valensole, Provenza (iStock)
Fioritura della lavanda a Valensole, Provenza (iStock)

 

Lisciottone Mio sta sistemando per le feste il sopraggiunto Fog dal collarino verde. Si fa valere quale degno figlio del Gatto Grigio.

Da un pò di tempo non vedevo i gatti nel giardino. Poi ieri, il ritorno di Nerone Panterone mi ha fatto ben sperare. Se ne stava mogio e immobile sul suo muretto preferito, mentre il Gatto col Collarino a tratti compariva sul suo balcone. Chissà se si ricorda di me... se mi pensa... sono portata a chiedermi. La vita continua e va avanti e ciò che è stato si dissolve in una nuvola azzurra che sprigiona inaspettatamente e all'improvviso il suo profumo.

Paesaggio ferroviario di Fabrizio Bonacasata
Paesaggio ferroviario di Fabrizio Bonacasata

 

Nella vita ci sono cerniere ovunque e grazie a queste scorriamo. La vita è scorrere e scorrendo una traccia lascia. È incredibile come la Natura preesista a noi e in questo è la sua sovranità. È eterna e sovrana perché non si pone domande. Ogni suo tassello è un microcosmo individuale che coopera nella struttura del tutto intervenendo alla sua corroborazione. Questo negli umani non esiste più. Esiste l'eternità del singolo da perseguire come fosse un'autorità a parte, disgiunta da tutto il resto.

Foto by Claudio Scandelli
Foto by Claudio Scandelli

 

Il cielo ha sempre qualcosa di unico che sfuma in fumo e profumo. Poesia nascosta nella solidità delle cose, vascello sull'anima.

Maurice Chabas, Le nuage rose, étude de ciel, huile sur toile
Maurice Chabas, Le nuage rose, étude de ciel, huile sur toile

 

Sentiamo l'odore di chi abbiamo nell'anima e non ci abbandona mai. L'odore è presenza ed è il presente. Ciò che abbiamo lasciato è una pagina mai ultimata che scriviamo affacciandoci dal cuore per ritrovare noi stessi e il giusto luogo tra gli spazi verdi del mondo. L'aurora è colore, così la seta perlacea dell'imbrunire. Un'immersione nelle cose ci fa essere suono e profumo. Ritorniamo a noi tra le scale che piegano verso la terra e si schiudono al cielo.

I colori sono anime
I colori sono anime

 

I colori sono memoria latente eppure fertile di ciò che è stato. Sono il nostro universo nell'universo del tempo. Altro gli odori. L'odore è singolare e trascende le coordinate spaziotemporali. S'imprime e ci fa scegliere chi siamo e cosa portare dentro di noi. Gli animali si scelgono in base all'odore che crea la forma e definisce, diversamente da noi per i quali l'odore è l’infinito non circoscrivibile da alcun amplesso.

Covid, il terribile sospetto sull'India
Covid, il terribile sospetto sull'India

 

La gatta per la fretta rischia di fare i figli ciechi, si suol dire, ma qui, da quando è partita la campagna vaccinale, in gioco non c'è solo la vista ma la vita delle persone. Si sta verificando nel Mezzogiorno e non solo, che nella confusione dettata dai vari vaccini pronti all'uso una trascurata informazione circoli proprio tra gli addetti all'inoculazione, causando ulteriori disagi se non proprio vittime.

Leopold Schmutzler - Ethereal painting
Leopold Schmutzler - Ethereal painting

 

Noi siamo il riflesso dell'ambiente in cui siamo. Noi siamo e l'ambiente ci possiede inviandoci il suo riflesso. Lo spazio è il legame o braccio che ci tiene congiunti all'ambiente. In rapporto all'ambiente, noi siamo in relazione a ciò che abbiamo e questa espressione non è rapportabile al trinomio odierno di uomo essere avere, ma va ricondotta all'essenza dell'esistenza umana e quindi ai primordi della scala evolutiva.

L'Italia, terra di intrallazzi e di una insana quiescenza
L'Italia, terra di intrallazzi e di una insana quiescenza

 

Spesso situazioni che si creano oltre la porta accanto danno luogo a interpretazioni o a deduzioni distorte. È  quanto é accaduto a noi con la vicina Francia che ha di fatto condizionato i nostri presente e futuro.

La calma della sera
La calma della sera

 

Certe sere indossano una calma silenziosa cucita ai drappi delle stelle. Un mondo si riavvolge dentro il sipario delle cose, si accuccia come un bambino e qualcosa di bello sembra affacciarsi dalla china del colle o dal contorno sfumato della luna. Le nuvole appaiono filamenti d'argento e un odore giunge come una visita inaspettata a sedersi nel grembo delle cose.

The offering - Cristina Rivera Lucioni
The offering - Cristina Rivera Lucioni

 

"C'è una bellissima storia dietro questo dipinto. L'ho chiamato L'offerta perché vi è Gesù Cristo la notte prima di essere crocifisso, mentre prega per tutti noi. Questa storia mi ricorda costantemente che Gesù ha pregato per te e per me e questo è qualcosa di straordinariamente potente e confortante."  (Cristina Rivera Lucioni)

Alessandro Saggio

Siamo libri di memorie e siamo liberi. Siamo radici profonde che inseguono l'aria per raccogliersi in essa. Siamo foglie ed immagini di un unico albero che carpiamo e che ci rivela. In un'epoca in cui tutto è in un gorgo divorante, riuscire a mettere a fuoco nella sua compiutezza un'immagine é di chi possiede una visione pura e integra del Tutto. È quanto emerge dalle opere illustrate dell'artista Alessandro Saggio in cui forte è la capacità di  cogliere una figura nella sua storia poetica, astraendoci dall'amalgama confuso che ci attornia.

Il caso Ciro Grillo e la reazione del padre
Il caso Ciro Grillo e la reazione del padre

 

A distanza di due anni dall'accaduto, il presunto stupro compiuto da una gang di amici tra cui Ciro il figlio di Beppe Grillo, tiene banco nelle vicende di cronaca nazionale, risollevando quelle questioni di ordine etico mai evidentemente risolte e che dilagano in più ambienti, avvicinando seppur superficialmente fazioni politiche diametralmente opposte. Quando si trattò del Cavaliere e dei suoi festini in cui tutte le ragazze erano consenzienti e va detto e sottolineato, gli avversari politici non fecero sconti.

La materia invisibile e i suoi disegni nell'Universo
La materia invisibile e i suoi disegni nell'Universo

 

L'infinitamente piccolo è altro dall'invisibile. Molto interessante lo studio che partendo dalla luce e dal suono riporta e rielabora le conoscenze dell'antica cultura sapienziale.

Potrebbe essere un'immagine raffigurante cielo e crepuscolo

 

I colori sono memoria latente eppure fertile di ciò che è stato. Sono il nostro universo nell'universo del tempo. Altro gli odori. L'odore è singolare e trascende le coordinate spaziotemporali. S'imprime e ci fa scegliere chi siamo e cosa portare dentro di noi. Gli animali si scelgono in base all'odore che crea la forma e definisce, diversamente da noi per i quali l'odore è l’infinito non circoscrivibile in alcun amplesso.

Giorgio Ermes Celin. Fantasmi azzurri (2020)
Giorgio Ermes Celin. Fantasmi azzurri (2020)

 

L'infinitamente piccolo è altro dall'invisibile. Molto interessante lo studio che partendo dalla luce e dal suono riporta e rielabora le conoscenze dell'antica cultura sapienziale.

Padre Pio di Piero Tridente
Padre Pio di Piero Tridente

 

Quando si rappresenta un Santo, lo si porge in modo fotografico, in base a quello che è riuscito a trasmettere e ad evocare al suo tempo e nelle epoche successive.

Sulle ali dell’immaginario (illustrazione Andrea Serio)
Sulle ali dell’immaginario (illustrazione Andrea Serio)

 

Vediamo solo ciò che si rende presente a noi, ma ciò che è presente a noi ora, non è spuntato qui dal nulla. È in quanto era già prima, e nulla ha a che fare con i nostri occhi bendati. L'amore cura e l'amore avvelena. Ciò che guarisce è anche medicina. Cambiano le modalità, le situazioni nel quadro delle contingenze che ci rendono presenti e altresì fluttuanti. Allora, in questa delirante complessità, un dono è guardare attraverso ciò che si riceve, protendendo lo sguardo verso altri orizzonti ad espandere quel gesto che altrimenti morirebbe in sé.

Dante e Beatrice, olio su cartoncino, donato da Annetta Ranzoni, cognata di Daniele,  nel 1918 al pittore Arturo Tosi
Dante e Beatrice, olio su cartoncino, donato da Annetta Ranzoni, cognata di Daniele, nel 1918 al pittore Arturo Tosi

 

Le persone sono luoghi e i luoghi sono anime. Ciò che perdura e slitta sul piano del luce è anima. Si è anima nel prima e nel dopo. Nella pancia della notte che risiede nel prima, e nei bagliori della luce che sono il dopo.

Beato Angelico. Il discorso della montagna
Beato Angelico. Il discorso della montagna

 

Viviamo nell'epoca che ci porta a riconsiderare il coraggio, l'azione che parte dal cuore e che domina i rischi.

Rivoluzione copernicana
Rivoluzione copernicana

 

Un gatto che soffre e implora aiuto al padrone che resta in piedi tutta la notte ad accudirlo. Sappiamo chi siamo tra di noi ma non chi siamo per gli esseri minori, ardite stelle dell'Universo. Noi ammiriamo e amiamo e nella Bellezza ci riconosciamo parte di un disegno che va oltre noi e che per i più sensibili si ritrova in Dio.

Foto by Claudio Scandelli opèra
Foto by Claudio Scandelli opèra

 

La seduzione è del Cielo e nelle epoche di svuotamento si è soliti prediligere il ballo alla danza. Il ballo è puro svago ed evasione al fine di svuotarsi interiormente. All'opposto la danza è arricchimento sulla tensione al cielo.

Carlo Matteo Callegaro

Si nasce per riaffermare costantemente se stessi. Su questo principio si scopre la morte essere necessaria nella sua bivalente forma di antagonista e condizione indispensabile alla rinascita. Come può esserci trasformazione senza prima aver lasciato cadere ciò che è ormai risolto nel tempo? Questa e altre domande emergono da dentro dopo un'accurata lettura dei "Quattro racconti di trasformazione". Ben scritti dalla spedita mano di Carlo Matteo Callegaro, ci accompagnano per le quattro vie più rappresentative della trasformazione dell'uomo, esplorando nell'altro e nell'oltre i passi da lui compiuti. 

Carlo Matteo Callegaro
Carlo Matteo Callegaro

 

Nasco il 21 settembre del 1971 in provincia di Verona, in un piccolo paese ai confini con Mantova, in una famiglia di insegnanti. Padre e madre maestri di scuola elementare.

La luce della sera
La luce della sera

 

La sera è pienezza nello svuotamento. È e in quanto tale ci riempie come fa la notte con le arcate del cielo che la luce del giorno appiattisce. La sera è una nuvola piena o una macchia d'inchiostro sull'abito delle cose soffiate in lontananza. È inclinazione verso l'anima che abbraccia e in questo ci trasporta.

Parco del serio. foto by Claudio Scandelli opèra
Parco del serio. foto by Claudio Scandelli opèra

 

Siamo memorie e il frutto di trasposizioni. Pur restando ancorati al luogo dove risiediamo, possiamo tingerci di luce, come anche imbrigliarci nel fango e nel dolore. E mai sapremo, quanto chi amiamo è  realmente parte del nostro presente dove siamo a seguito dell'aver trasvolato, o intimo passato che ritorna. La creatività  in questo si sprigiona. Nel nostro rendere speciale e unico ciò  che la vita ci rimanda allo scopo di donarci  noi a nostra volta e di donare altre possibilità. 

 

Giacomo Balla, Pessimismo e Ottimismo (1923; olio su tela)
Giacomo Balla, Pessimismo e Ottimismo (1923; olio su tela)

 

Per capire dove stiamo andando e quale orientamento si vuole imporre alla nostra società, dobbiamo abbandonare i vecchi stereotipi di criminalità organizzata e iniziare a vedere in termini nuovi anche ciò che si credeva fosse l'imbattibile status di mafia.

Nuvole rosa e lago con panorama
Nuvole rosa e lago con panorama

 

La Natura c'insegna il valore della privacy e della individualità. Se ognuno non fosse che la copia degli altri, che senso avrebbe l'amore in quanto assaporamento della unicità altrui? Chi saremmo se non viandanti soli in un amalgama indistinto? Nella Natura l'amore è fertilità che dona bellezza e colori insegnando il valore della stima per se stessi che significa, quando occorre, mettere delle barriere tra il noi di copia e gli altri. Viscido altrimenti apparirebbe il tutto, senza la capacità di soffermarsi anche solo per cogliere una rosa tra le balle di fieno.

I sindaci calabresi urlano
I sindaci calabresi urlano "Siamo stati lasciati soli."

 

Sulle mascherine si è detto tanto e in primis che sono simbolo di sottomissione, nonché un invito ad accettare le costumanze musulmane. In effetti il tocco arabo c'è e non solo sul piano estetico.

La Spezia. Anche Sgarbi in piazza
La Spezia. Anche Sgarbi in piazza

 

Dovrebbe indurre a profonde riflessioni l'esigenza espressa da Sgarbi, una richiesta più che comprensibile avanzata da lui, che nessuno un tempo avrebbe mai sentito il bisogno di avanzare, trovandosi nella sua situazione purtroppo oggi comunissima a tanti. A tutti i malati di cancro e delle più  agguerrite forme.

Ristoratori in protesta a Milano
Ristoratori in protesta a Milano

 

Stanno dirottando le nostre vite e non si sa più verso quale destinazione, sconvolgendo l'assetto spazio temporale delle aree geografiche del globo. E così, nomi che fino a ieri erano pressoché illusori perché legati a dimensioni vacanziere, Canarie e Polinesia ad esempio, oggi sono divenuti mete orientative di una nuova realtà, non chimera, ma tastabile e condizionante la vita di tutti.

La chiocciola
La chiocciola

 

Ho sempre amato questo essere non secondo a nessuno. Tanto umile da portare sulla schiena il sole. Nella sua calma, la concentrazione della Natura.

Speranza e il sacrificio degli agnelli
Speranza e il sacrificio degli agnelli

 

Un consiglio. Non insistete con i vostri anziani affinché facciano il vaccino. Chi è vivo adesso, non sappiamo che morte farà. E lo Stato e Speranza faranno presto a occultare le prove di ogni implicazione di morte per vaccino. Diranno che i vostri parenti o congiunti sono morti di vecchiaia. Intanto grave peserà la colpa sulla coscienza di figli, amici e nipoti che avranno raccomandato loro il vaccino.

L’unica economia qui (NGC 1068) è quella dell’abbondanza… Crediti: X-ray: NASA/CXC/MIT/UCSB/P.Ogle et al.; Optical: NASA/STScI/A.Capetti et al.
L’unica economia qui (NGC 1068) è quella dell’abbondanza… Crediti: X-ray: NASA/CXC/MIT/UCSB/P.Ogle et al.; Optical: NASA/STScI/A.Capetti et al.

 

Niente capita e tutto accade. Siamo nell'epoca in cui ogni cosa acquista tratti ben definiti e il destino sposa la nostra anima, l'anima dei più sensibili. È questa l'epoca degli accadimenti, in cui nulla si verifica per caso e tutto acquista un senso compiuto. È qui il senso del Presente in cui acquista veridicità ogni tappa del nostro passato, in virtù di una sua consapevole posizione nell'attualità.

Émile Munier - Child and her Cats
Émile Munier_- Child and her Cats

 

Chiunque agisca contronatura sbaglia e il rischio di ammalarsi diventa alto. Non siamo stati creati per vivere l'uno contro l'altro. È tutto molto semplice e mi dispiace che ci siano ancora persone non in grado di capirlo.

Lo strumento Visir installato sul Vlt (Very Large Telescope) dell’Eso ha catturato questa straordinaria immagine di un massiccio sistema stellare triplo appena scoperto. Crediti: Eso/Callingham et al
Lo strumento Visir installato sul Vlt (Very Large Telescope) dell’Eso ha catturato questa straordinaria immagine di un massiccio sistema stellare triplo appena scoperto. Crediti: Eso/Callingham et al

 

Per i giovani sognare equivale a evadere, nel tempo invece si impara a comprendere che sognare equivale a ritrovarsi e per altre vie ciò rimanda alla valenza del sogno per i più piccoli.

Tempesta di neve - Joseph Mallord William Turner
Tempesta di neve - Joseph Mallord William Turner

 

La vita si ripete ma quando qualcosa ne cambia il verso, troviamo solo spaesamento intorno e dentro di noi. Cosa ci fa essere in un paese, ossia nella condizione di familiarità col nostro ambiente che è il nostro tutto? Sono gli oggetti, corpi con un'anima propria e riflessa, ad accolgerci ogni giorno con lo sguardo.

Come al supermercato. Arriva il vaccino Johnson e Johnson
Come al supermercato. Arriva il vaccino Johnson e Johnson

 

Chi viveva sulla Luna perdura ad essere fuori dal mondo, mostrando di galleggiare tra le stelle. È quanto suggerisce l’incallimento sull'attuale epidemia da parte di un manipolo di persone tenute ancora sotto scacco dal regime o suo complice. Ne stiamo vedendo e sentendo di tutti i colori.

Le incomprensibili scelte intorno al vaccino e alla pandemia in corso
Le incomprensibili scelte intorno al vaccino e alla pandemia in corso

 

Continua a protrarsi la propaganda buonista a favore degli anziani e delle fasce deboli della società pretendendo da noialtri sforzi e impegno mirati alla loro tutela. Nel piano di tutela c'è la ben lanciata propaganda vaccinale in cui i giovani sarebbero chiamati a fare da cavie alla scopo di protrarre la vita più o meno autosufficiente di chi ha superato la soglia degli Ottanta e dei malati cronici.

L'Ultima Cena - Leonardo Da Vinci
L'Ultima Cena - Leonardo Da Vinci

 

Giovedi si è aperto il Triduo Pasquale che prepara alla Resurrezione di Cristo. Come da tradizione, dal giovedi si osserverà l'astinenza dalla carne. Questo è quanto ci ha tramandato l'osservanza ai precetti cristiani, decaduti nel tempo a mera tradizione popolare che mantiene un contatto molto labile con i contenuti di Fede veri e propri. Il giovedì Santo è di fatti il giorno in cui viene istituita l'Eucarestia di anticipazione al sacrificio vero e proprio.

Il senso dell'Arte è proprio quello di porgere la vita traendo ispirazione dal cerchio della Natura in cui tutto avviene e si esprime come salvezza per l'uomo. In questo trova posto la figura dell'artista non come personaggio fine a se stesso, ma come alito di freschezza e ringiovanimento a tutto ciò che è stato e che sotto le sue sapienti mani ci apre all'Eternità. Di questo e di altro ancora parleremo nell'intervista in cui Ri Punk partendo da quelle che sono le esigenze dell'Arte degna di questo nome, ci presenterà il suo movimento "Rinascimento Punk".

A Norwegian Fjord by Moonlight (1855) – Baade, Knud Andreassen (1808-1879)
A Norwegian Fjord by Moonlight (1855) – Baade, Knud Andreassen (1808-1879)

 

Ritorna come un getto di acqua fresca il ricordo di atmosfere vissute che hanno marchiato il passaggio dall'infanzia al dopo. Ogni ricordo si fa vero nel momento in cui riconduce all'infanzia, riaprendoci gli occhi e l'olfatto. Ritroviamo noi come eravamo nei contenuti più grandi e profondi. E ritroviamo i nostri cari nell'impronta che ci hanno lasciato, lieve e indelebile sulle spoglie della vita.

La posizione della 'Ndrangheta nel piano vaccinale
La posizione della 'Ndrangheta nel piano vaccinale

 

È di poco fa la notizia di un altro carabiniere in fin di vita per colpa del vaccino. Trovo superfluo dichiarare di quale marca fosse , dal momento che secondo gli esperti indipendenti dal disegno globalista, ad essere nocivo non sarebbe solo il vaccino Astrazeneca. Su di esso si starebbero infatti accanendo burocrati e dirigenti dell'Eurozona, in quanto non fabbricato in Paesi dell'alleanza europea.

Giuseppe Ciro'

Un racconto crudo che si mostra più vero del vero. Teatro de "La Rivelazione", opera prima di Giuseppe Cirò, è un Comune calabrese non meglio identificato.

"Svecchiarsi" significa dare alla verità un'occasione in più per rivelarsi. In determinate realtà diventa necessario, affinché ciò che è saturo di errori, possa ritrovarsi e mostrarsi in una diversa identità. Cambiare, a volte, in certe realtà, è sinonimo di "recuperarsi" in relazione a un profondo senso di civiltà.

Giuseppe Ciro'
Giuseppe Ciro'

 

Giuseppe Cirò nato a Cosenza nel 1972 è giornalista publicista dal 2013.

Ha collaborato con giornali, TV e radio locali.

È stato per sei anni collaboratore all’interno del Consiglio regionale della Calabria e per sette anni segretario particolare e capo segreteria dell’ufficio del sindaco della città di Cosenza.

Sposato co Alessandra dal 2015, La Rivelazione è il suo primo libro

 

Scarica il PDF della biografia: Biografia. Giuseppe Ciro'

La piramide capovolta nella societa' dell'accumulo
La piramide capovolta nella societa' dell'accumulo

 

 

A che servono i simboli se non a essere capovolti? È quanto c'insegna la perversione che ciclica ritorna nel corso delle ere antropiche. Siamo alla fine del Kali Yuga in cui la sensuale e avvenente Kali danza sul ferro delle armi. Non a caso i vulcani terrestri in questo periodo sono tutti attivi e il sottosuolo si riscuote. Shiva è nella sua veste più irrazionale e pericolosa.

Enea e Anchise - Pierre Lepautre (paticolare)
Enea e Anchise - Pierre Lepautre (paticolare)

 

Come si fa a pretendere o a desiderare di allungare la propria vita sulla vita di chi l'ha persa come vittima immolata sull'altare della sperimentazione? Feti, bambini e preadolescenti utilizzati come cavie per addomesticare l'ingordigia di chi è insaziabile di vita e pretende che la Scienza si sostituisca a Dio.

L'assenza del pensiero critico e la pressione vaccinale
L'assenza del pensiero critico e la pressione vaccinale

 

Si è disposti a tutto pur di uscire da questa situazione. Si diventa compiacenti verso le autorità e i loro principi cadendo nel gioco del sistema che di fatto funziona come un grande meccanismo estorsivo. Oggi siamo tutti sotto ricatto, nessuno escluso. Incalzati da stimoli continui che richiedono risposte subitanee, al di fuori di un'analisi critica. La stessa pressione che gli adulti riscontrano nei figli caduti nella trappola di facili adescamenti virtuali e pubblicitari che richiedono sempre attenzione e servile messa in pratica, la subiscono loro.

La semplicita' per ripartire
La semplicita' per ripartire

 

Dovremmo ritornare semplici, ma la semplicità ha bisogno di chiarezza non fuori, ma dentro chi la cerca o implora. Altrimenti è propaganda.

L'Eugenetica e le nuove teorie creazioniste
L'Eugenetica e le nuove teorie creazioniste

 

Più ci vacciniamo e più Rossi diventiamo. È un circolo vizioso. Forse forse chi ha rallentato la distribuzione, male non ci vuole. Si sarà messo la mano sulla coscienza? Credo piuttosto che questo fatto rientri nella strategia consumistica secondo cui, esasperando il mercato, aumenta la richiesta e quindi la vendita.

La Puglia e la storia finita
La Puglia e la storia finita

 

Mi mancano tanto le atmosfere soffuse dei jazzclub. Il jazz e le sue pulsioni sconvolgenti... tutta un'altra vita. La cosa più triste è che queste atmosfere io le lego a una Bari che non riesisterà più e che mi ritorna nelle impronte indelebili che mi ha lasciato.

La semplicita' dei tempi dell'attesa
La semplicita' dei tempi dell'attesa

 

Guardare dall'alto equivale a tuffarsi dentro se stessi. Per capirlo, occorre sviluppare una visione panoramica che consente di penetrare nell'interiorità.

William Adolphe Bouguereau - Il rapimento di Psiche
William Adolphe Bouguereau - Il rapimento di Psiche

 

L'amore è  presagio di festa. E quale stagione realizza il tempo della festa più  della primavera? Ogni festa si accompagna a un ritorno e le rondini sono presenze di luce che spuntano dalla notte dell'inverno per tagliare la criniera del sole con le frecce dei loro corpi. La vera festa è  il passaggio alla primavera che risuona  dell'alba raggiunta. Si fa promessa di colore tingendo i prati di fiori nuovi e l'arcobaleno coniuga il cielo alla terra. L'equinozio è  congiunzione di questo abbraccio che perdura da sempre e sempre si rinnova apportando cose belle.

Icona di Gregory Kroup
Icona di Gregory Kroup

 

Non può esserci dignità della persona senza identità. L'identità apre a una visione nitida e pertanto critica di se stessi, in quanto là dove c'è trasparenza e limpidezza, è possibile applicare una trasformazione costruttiva. Occorre vedersi dentro per acquisire quella forma di rispetto verso se stessi utile a intraprendere legami relazionali convinti e duraturi, non solo sul fronte delle esperienze private.

Il caso Scanzi e la Bella Addormentata d'Italia
Il caso Scanzi e la Bella Addormentata d'Italia

 

Il teatrino dell'estrema Sinistra rappresentata dai 5Stelle non sembra mollare, nonostante il Covid, il mortale nemico da combattere a tutti i costi. È questo quanto le tivù di Stato vorrebbero unanimamente farci credere.

Cosa sappiamo della dimensione dello Spirito? È un richiamo al cielo percepito come esterno da tutti noi. Eppure, c'è chi il cielo ce l'ha dentro e lo sente la sua casa. Da qui la convinzione di essere nato con una missione: aiutare a comprendere cosa è realtà e cosa è verità. Il protagonista della prossima intervista sarà il mentalist Antonello Adamo Ibba che partendo dalle sue esperienze extrasensoriali, condurrà tutto un discorso che a conclusione ci porterà a comprendere quello che è il quadro della società attuale e verso quale orizzonte ci stiamo dirigendo.

Nell'ora tarda
Nell'ora tarda

 

Non sappiamo mai quali dimensioni acquisirà il dolore che procuriamo all'altro anche solo per un piccolo gesto mancato. E allorquando noi maturassimo e se maturassimo la percezione di quanto causato, non sappiamo se si attuerebbe un cambiamento che non necessariamente assumerà carattere eclatante. Ciò che non risuona all'esterno e rimane concentrato in noi, matura lentamente, ma nel tempo porta buon frutto. L'attesa è una condizione interiore di chi si offre a un cambiamento non solo finalizzato a lui stesso ma che includa gli altri, in particolare chi ci è più prossimo.

Lorenzo Lippi, Allegoria della simulazione (1642)
Lorenzo Lippi, Allegoria della simulazione (1642)

 

Non è mai un gioco la morte, ma spesso capita che si muoia per aver aderito a qualcosa che appariva come un gioco. È anche vero che spesso e lo sappiamo, la vita ci tradisce lasciandoci con l'amaro in bocca. Sembra crudele e ingorda. In realtà, il suo obiettivo è quello di formarci e indurci a capire.

 

Il commercio dei farmaci e la decadenza della Sanita'
Il commercio dei farmaci e la decadenza della Sanita'

 

Le comodità del progresso ci hanno sgravati di ogni responsabilità, inclusa quella verso noi stessi. Il progresso l'abbiamo fatto diventare sinonimo di comodità anziché di civiltà legata alla cultura e all'azione del pensiero. Le comodità hanno sconfitto l'uomo, incutendogli il terrore di perdere quei margini conquistati in termini di allungamemento della vita e di superamento del dolore. E la medicina ha seguito di pari passo l'evolversi di queste nuove esigenze perdendo la capacità critica che un tempo l'avevano resa forte e credibile.

Lachesis - Wikipedia

 

Fa male tutto ciò che trapassa l'anima e martella la nostra mente. Se togliamo il pensiero, diventiamo insensibili, perché il pensiero appartiene anche al registro dell'anima. Il Pensiero è leggero ma ha un suo peso ossia, una sua consistenza. È volo che s'inabissa nel cielo paragonabile alle profondità dell'anima. Il Pensiero è volo di nuvole e trasporto di ali oltre il visibile. È un filo interminabile che ci porta lontano, unendo orizzonti e paradisi. Il Pensiero, come già dice l'etimo, è legato proprio all'attività della filatura.

Maxine Nodel

Che senso potrebbe avere l'Infinito se non ci fosse l'Uomo ad adorarlo e ad inglobarlo dentro di sé? È in questo la grande responsabilità a cui siamo chiamati tutti ogni giorno, all'affaccio del sole, e che nella corsa della modernità molti di noi sembrano avere perso. C'è bisogno allora di riconsiderare attraverso lo sguardo e l'ascolto la semplicità che si offre a noi tramite l'incontro con l'infinito. È questo quanto le opere di Maxine Nodel, straordinaria maestra d'arte, sembrano suggerire a tutti noi, invitandoci a riscoprire nel volto dell'infinità marina e del cielo l'appartenenza al senso di mistero che affonda e dà respiro all'Universo. La semplicità ci accoglie se smussiamo i nostri angoli. Compare a noi visibile, invitandoci a ridisegnare le mappe del mondo smarrito in cui rintracciare le nostre radici più autentiche .

Maxine Nodel
Maxine Nodel

 

Sono un'artista americana nata a New York City, che proviene da una famiglia di artisti visivi e musicisti notevoli.  Sono specializzata in pittura naturale e disegno basato sul design.

Vaccini si', vaccini no. Dov'e'  la verita'?
Vaccini si', vaccini no. Dov'e' la verita'?
 
Stiamo riscontrando che i vaccini portano a uno sperpero di danaro pubblico inutile. Anche per questo sono ad oltranza contro i vaccini. Nonostanteciò, c'è ancora chi crede che col vaccino si guarisca.... ma non vedete l'incremento esponenziale di nuovi contagiati e i pronto soccorsi di nuovo presi d'assalto? Gli Rt di nuovo intasati? Lo vogliamo capire che rischiamo di rimanere chiusi per sempre? E non illudetevi che medici e salottieri siano dalla nostra parte...

 

La tela del ragno rosso
La tela del ragno rosso

 

I casi dei decessi post vaccino spuntano come funghi dopo la pioggia. Solo che in questo caso la pioggia è tutto fuorché benefica. Tanti soldi per la sperimentazione di un vaccino che sperimentazione non ha e per giunta, il danno oltre la beffa, i nostri governanti si permettono anche di mostrare incredulità per le tante disdette.

La crisi del Pensiero della conservazione dell'Uomo
La crisi del Pensiero della conservazione dell'Uomo

 

Stamo diventando tutti senza gambe, ciechi, sordi, mutilati da una guerra che non riconosciamo. Quanto era attinente alla definizione di diverso e di malato perché non autosufficiente, ora è la regola, anzi, la legge a cui inchinarsi tutti.

Matteo Frasca

Abbiamo imparato a sentire col corpo, per poi arrivare a spogliarci di esso col virtuale, e di ogni carnalità che da millenni è stata il tramite per ogni apprendimento. L'uomo di oggi ha bisogno di sentire e di ascoltarsi attraverso la risonanza di ogni singola parte del proprio corpo e per questo ha bisogno di vivere. Dai ritmi di strada metropolitani a quelli di borgata, abbiamo caricato ogni fibra del nostro essere di quel bagaglio appreso o percorso e che oggi tende a vanificarsi nel nulla. E' stoico l'impegno di chi, ripercorrendo per altra strada quanto tracciato da Kerouac, riprova a ritrovarsi nel mondo lasciandosi andare a pulsazioni e vibrazioni con ogni fibra del proprio essere.

Claudio Scandelli opèra Terre di Crema
Claudio Scandelli opèra Terre di Crema

 

La Natura è una grande campana che eleva e protegge senza comprimere. La Natura non è solo quanto a noi si rende percepibile e visibile. È composta di vuoti che si corrispondono tra loro con giochi di armonie. La campana è tensione verso l'alto e ricorda per forma una montagna vuota al suo interno.

Mattino nel Parco Kovelovsk, Gavril P. Kondratenko
Mattino nel Parco Kovelovsk, Gavril P. Kondratenko

 

E' proprio questo il senso dell'amore. in tutto ciò che fluendo svanisce, ci ricorda la nostra esistenza. Chi siamo e il nostro valore. Il significato che portiamo qui su questa terra attraverso il corpo che ci ricopre. Quando amiamo, siamo in noi come non lo saremmo mai, nonostante l'euforia. Ma è proprio questo l'euforia d'amore. Ci fa scoprire attimo dopo attimo significati prima invisibili e sepolti da strati di chiacchiere e di cose inutili.

nonostante i vaccini... qualcosa non torna
nonostante i vaccini... qualcosa non torna

 

Sembra di assistere a un film già visto e ripetute volte. Il balletto salì e scendi dei contagi continua e nonostante i vaccini. Qualcosa evidentemente non torna. Il punto è che a non tornare è solo a quelli che per forma mentis e per propria scelta continuano a porsi domande, mentre gli altri vanno avanti con la testa china.

Vanessa Lemen - Melt Back in the Wave, oil on board
Vanessa Lemen - Melt Back in the Wave, oil on board

 

E' proprio questo il senso dell'amore. in tutto ciò che fluendo svanisce, ci ricorda della nostra esistenza. Chi siamo e il nostro valore. Il significato che portiamo qui su questa terra attraverso il corpo che ci ricopre. Quando amiamo, siamo in noi come non lo saremmo mai, nonostante l'euforia. Ma è proprio questo l'euforia d'amore. Ci fa scoprire attimo dopo attimo significati prima invisibili e sepolti da strati di chiacchiere e di cose inutili.

Claude Monet, I papaveri
Claude Monet, I papaveri

 

Ogni giorno è una scoperta. La vita ci invita a perlustrare. A salpare per nuovi lidi che non ci chiedono necessariamente di andare lontano. Tutto ciò che serve e di cui abbiamo bisogno è intorno a noi. Intorno significa tante cose. Strati su strati, veli sopra veli, tende e tappeti. Ogni giorno il miracolo è in ciò che si compie a portata di mano e che noi non cogliamo perché viziati da una visione sofisticata della vita. 

WHERE ARE YOU GOING I - Oil painting by Monika Luniak
WHERE ARE YOU GOING I - Oil painting by Monika Luniak

 

Ogni giorno è una scoperta. La vita ci invita a perlustrare. A salpare per nuovi lidi che non ci chiedono necessariamente di andare lontano. Tutto ciò che serve e di cui abbiamo bisogno è intorno a noi. Intorno significa tante cose. Strati su strati, veli sopra veli, tende e tappeti. Ogni giorno il miracolo è in ciò che si compie a portata di mano e che noi non cogliamo perché viziati da una visione sofisticata della vita. 

Davide Gori

Il vero artista è in se stesso. Grazie a questo suo risiedere nella propria interiorità, riesce a tirare fuori grandi contenuti e a comunicarli agli altri. La musica e la melodia del canto come qualsiasi forma d'arte si fanno in due. Occorre l'artista ma anche il contributo di chi ascoltando, fa vivere dentro di sé la melodia. In quanto a questo, il cantautore Davide Gori è davvero un raro e splendido esempio. Forse perché è grato alla tradizione dei grandi che lo hanno preceduto e sulla base di questa gratitudine, sa far rivivere la musica cantautorale che oggigiorno vive il doloroso dramma dell'oblio.

Davide Gori

Mi chiamo Davide Gori e ho 22 anni. Ho cominciato il percorso di cantautore circa un anno fa. Questo perché prima di suonare per conto mio ho suonato con un gruppo di nome SoundJam per 2 anni e mezzo.

Opera di Adolfo Troiani olio su tela
Opera di Adolfo Troiani olio su tela

 

L'amore non è mai sottomissione. Sempre e solo elegante sentire che ci rende grati della semplicità che portiamo in noi e offriamo col cuore. La semplicità è eleganza per il fatto stesso di partecipare e collaborare all'ordine naturale che è implicito alle cose e si racconta ospitando il Creato dentro di sé.

Migranti albanesi.Un momento dello sbarco del 7 marzo 1991 a Brindisi
Migranti albanesi.Un momento dello sbarco del 7 marzo 1991 a Brindisi

La Sinistra di Bari tutela il terrorismo perché con essa fa affari. Se non si interverrà per tempo, Bari diventerà una polveriera!! Le Mafie pugliesi sono atipiche e si sono sviluppate intorno al giro di contrabbando con i Paesi Balcanici.

Achille Lauro, bacio con Boss Doms (Ansa)
Achille Lauro, bacio con Boss Doms (Ansa)

 

Il genere neutro in greco antico e poi in latino identifica tutto ciò che è inanimato o che sia impersonale. La prima definizione attiene alle cose e a tutto ciò che sia stato prodotto e costruito dall'uomo. Per gli antichi ogni cosa aveva un'anima riscontrabile nelle definizioni di maschile e femminile, di animus e di anima.

Angelo Modica

Stiamo cercando di voltare pagina, ben consapevoli che la pandemia non è ancora finita e che lo strascico di morti e di disperazione è ancora lontano dall'essere un mortificante ricordo. Come sarà la primavera che ci aspetta? Quali settori subiranno un inarrestabile declino? E il settore pubblicitario con l'arresto di tutto l'indotto del mondo dell'arte e dello spettacolo, con quali prospettive punta sulla ripresa?

Nuvole con uccelli' di John Constable
Nuvole con uccelli' di John Constable

 

Prima si soffre e poi s'impara. La sofferenza è legata allo scontro con la realtà dei nostri desideri che vanno in caduta libera. Questo è quanto tutti riteniamo accada, sorvolando sul fatto che anche la luce ha la sua gabbia.

Marta Orlowska - Woman catching butterflies
Marta Orlowska - Woman catching butterflies

 

Prima si soffre e poi s'impara. La sofferenza è legata allo scontro con la realtà dei nostri desideri che vanno in caduta libera. Questo è quanto tutti riteniamo accada, sorvolando sul fatto che anche la luce ha la sua gabbia.

Dali American Dream
Dali American Dream

 

Forse non si è capito, ma a breve tutto il mondo sarà fuori dalla pandemia, escluso noi, e non c'entrano lockdown e vaccini. Si lanceranno come avvoltoi sulla nostra economia. Era già stato deciso tutto a suo tempo e intanto, come ha giustamente evidenziato Fusaro a cui non sfugge niente, Grillo si mostra in pubblico con un casco che molti hanno erroneamente inteso essere da astronauta.

Pierre Auguste Cot – La Tempesta (Il Temporale) – 1880
Pierre Auguste Cot – La Tempesta (Il Temporale) – 1880

 

"Per sempre" è desiderio che si tuffa nell'infinito. Nel momento in cui pronunciamo dentro di noi questa frase, già risiediamo nell'Infinito e col desiderio ne protraiamo la presenza. Il desiderio allora esprime la volontà che si realizzi l'effetto di questo protrarsi.

La magia dello specchio
La magia dello specchio

 

E' falso il mondo dell'apparire, eppure è qui che c'incontriamo e ritroviamo. La giustizia allora non è forse obbedienza a un mondo ordinato che a sua volta rispetta regole precise e prestabilite che sfuggono alla nostra comprensione razionale? La Bellezza guarisce e questo è il suo compito nel mondo. Guarire significa elevarsi dal pattume creato e determinato dall'uomo. 

Ti potrebbero interessare anche:
home-2-ads-fsp-cca-001