Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
21
Mer, Ago
Annunci AdSense
home-1-ads-fsp-tda-002
Annunci AdSense
article-top-ads-fsp-art-001

La comprensione e la via delle stelle

La comprensione e la via delle stelle

Invito alla lettura e all'ascolto
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Siamo orientati a credere che la sofferenza sia preparatoria alla grande gioia come meta finale di un percorso esistenziale, ma difficilmente accettiamo il percorso al contrario, dalla gioia alla sofferenza.

Elena Yushina, 1958 - Impressionist painter
Elena Yushina, 1958 - Impressionist painter

 

Punizioni e karma non sono che alcune delle spiegazioni che ci diamo razionalmente per comprendere quanto ci accade e rendere così  più lieve il nostro dolore. Se però la nostra concezione dell'Universo muta a favore di ciò che non vediamo attraverso i vari strumenti che la scienza ci mette a disposizione, bensì come una grande entità che a noi sussiste e che noi riusciamo ad ampliare attraverso noi stessi, ciò che vediamo con i nostri occhi cambia modificando anche il nostro essere. Un reticolato energetico ci attraversa nella sua totalità e complessita’determinando l'Universo e il nostro qui e ora.

La comprensione allora non e’ un punto di arrivo esperienziale, bensì l'accoglienza di uno stimolo che parte da lontano e in grado di farci salire sempre più in alto sulla pista della  Conoscenza e sempre più dentro, avvicinandoci sempre di più al cuore delle cose e colmandoci di Sapienza.

Lo sguardo del sapiente non si limita a raccogliere, scende in profondità e coglie. Se gli occhi sono mandala , lo sguardo è  sintesi. Travalica i confini dell'Universo ascendendo alla causa prima e al fine ultimo. Gli occhi non sono che mappe dell'Universo a cui apparteniamo, sono il legame al Cosmo intero e la giusta  retta a non disperderci in esso, seguendo il palpito delle stelle. La sincronicità che regna tra le stelle appartenenti alle stesse costellazioni ci spinge a intendere la volontà  insita nel Cosmo, avvicinando a Dio che ci parla attraverso il Cosmo stesso. in tale prospettiva Archetipi e Simboli sono  un prodotto evocatore della nostra capacità e funzione di relazionarci con l'Infinito che coabita nell'individuo  oggi purtroppo represso dallo stimolo continuo verso la socialità intesa come frastornamento. Il Cosmo è  solo e unico e ognuno lo coglie in maniera libera al suo interno, amplificandolo e ampliandolo.

Poesie d'amore e di vita
Poesie d'amore e di vita

Che l'uomo sia andato o no sulla Luna è  secondario rispetto alla percezione individuale della Luna stessa. Come possiamo quindi ben intendere, è la Poesia a creare il Cosmo. Che Essa sia furore o silenzio, o apparizione di un'idea, la Poesia è  di per sé illuminazione improvvisa o pacata luce di un sorriso. Ricordo che si fa presente e fa scattare attraverso un dettaglio l'innamoramento non come banale stato, bensì  come scintilla che porge e si offre come senso della vita. (vedi Poesie d'amore e di vita di Pablo Neruda)

 

Ho scritto e condiviso questo articolo
Ippolita Sicoli
Author: Ippolita SicoliWebsite: http://lafinestrasullospirito.it
Responsabile del Settore Cultura del quotidiano online "ilCentroTirreno.it"
Specializzata in Discipline Esoteriche, Antropologia, Eziologia e Mitologia. Ha partecipato in qualità di relatrice a convegni e conferenze. Ha pubblicato le seguenti opere: “Il canto di Yvion - Viaggio oltre il silenzio” prima edizione Wip Edizioni 2003, seconda edizione Ma.Per. Editrice 2014. Il romanzo “Storia di Ilaria e della sua stella” Edizioni Akroamatikos 2008. La raccolta di racconti per ragazzi “Storie di pecore e maghi” Ed. Albatros 2010. Il romanzo “Il solco nella pietra” Editore Mannarino 2012. Il saggio antropologico “Nel ventre della luce” Carratelli Editore 2014.

Annunci AdSense
sidebar-ads-ct-tda-003

VIDEO: Sed frustra, il segreto di Giordano Bruno

Ti potrebbero interessare anche:
home-2-ads-fsp-cca-001