Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
19
Dom, Mag
Annunci AdSense
home-1-ads-fsp-tda-002
Annunci AdSense
article-top-ads-fsp-art-001

L'incendio di Nostra Signora

L'incendio di Nostra Signora

l'Opinione
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

A ridosso della Pasqua, al principio della Settimana Santa è andato a fuoco il simbolo del cuore occidentale.

Il grande incendio a Notre-Dame di Parigi
Il grande incendio a Notre-Dame di Parigi

 

Se San Pietro rappresenta l'istituzione della Chiesa, Notre Dame di Parigi e’ il simulacro della fede avvolto nel suo mistero divino. Elegante, sontuosa ma con una base di umile autenticita’ essa rimanda alle forze arcane dispiegate nel tempo e che la modernita’ ha relegato a un’epoca irrevocabile. Summa enciclopedica della saggezza medievale, la luce   che penetra dalle vetrate coloratissime pervade i misteri femminili, accarezzandoli tra i chiaroscuri delle ombre. E’ un papiro di segreti raccontati in muratura ma non rivelati, come vuole la tradizione gotica.

Che un errore o la distrazione di un momento abbiano causato l’incendio, non sembrano rispondere a verità per chi non si lascia persuadere dalle chiacchiere televisive o dei giornali. In questi giorni sono troppi i dileggiamenti rivolti in Francia e non solo,  ad opere rappresentative della cultura cristiana. Statue divelte, croci espiantate e quant'altro a voler sopprimere l'alito di verita’, il Credo ormai giunto all’ultimo respiro. La Madonna e’ il Femminile, l’energia pulsante della terra confluita nell’immagine venerata di Maria. La  regalita’  di Costei è lo spirito caritatevole e compassionevole della Madre di Dio  unito alle forze magiche della Natura, ispiratore dell’ordine gotico.

La Magia esprime con le sue ombre lo splendore di una religione. Le sacre reliquie insieme al Crocifisso ligneo sull’altare ancora intatte, parlano di quelle forze arcane che vanno cancellate secondo i principi di una religione maschilista governata da un Padre guerrafondaio. La violenza perpetrata a danno della donna oggi, consta di numerosi accenti. Nel caso specifico di Notre Dame, se di attentato si puo’ parlare, stiamo assistendo  allo scempio piu’ grave in un tempo in cui la fluidita’ di genere tende a smussare le particolarita’ e le differenziazioni tra i due sessi,  per farci confluire nell’indistinto.

La Madonna non dimentica, ma sa perdonare. Cio’ che resta della Fede chiede chiarezza. Prima di ricostruire  gli interni di Notre Dame ripartiamo da noi stessi e dalle nostre radici, affinche’ quanto e’ accaduto non ci svuoti irreparabilmente  dei nostri arredi interiori, preparandoci al deserto dell’umanita’.

 

Ho scritto e condiviso questo articolo
Ippolita Sicoli
Author: Ippolita SicoliWebsite: http://lafinestrasullospirito.it
Responsabile del Settore Cultura del quotidiano online "ilCentroTirreno.it"
Specializzata in Discipline Esoteriche, Antropologia, Eziologia e Mitologia. Ha partecipato in qualità di relatrice a convegni e conferenze. Ha pubblicato le seguenti opere: “Il canto di Yvion - Viaggio oltre il silenzio” prima edizione Wip Edizioni 2003, seconda edizione Ma.Per. Editrice 2014. Il romanzo “Storia di Ilaria e della sua stella” Edizioni Akroamatikos 2008. La raccolta di racconti per ragazzi “Storie di pecore e maghi” Ed. Albatros 2010. Il romanzo “Il solco nella pietra” Editore Mannarino 2012. Il saggio antropologico “Nel ventre della luce” Carratelli Editore 2014.

Annunci AdSense
sidebar-ads-ct-tda-003

VIDEO: Sed frustra, il segreto di Giordano Bruno

Ti potrebbero interessare anche:
home-2-ads-fsp-cca-001