La Sinistra e il nuovo fronte terroristico
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

La Sinistra e il nuovo fronte terroristico

l'Opinione
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times
Migranti albanesi.Un momento dello sbarco del 7 marzo 1991 a Brindisi
Migranti albanesi.Un momento dello sbarco del 7 marzo 1991 a Brindisi

La Sinistra di Bari tutela il terrorismo perché con essa fa affari. Se non si interverrà per tempo, Bari diventerà una polveriera!! Le Mafie pugliesi sono atipiche e si sono sviluppate intorno al giro di contrabbando con i Paesi Balcanici.

Gli Albanesi sbarcarono trent'anni fa con la piena certezza che sarebbero stati tutelati non tanto dalle istituzioni pugliesi, quanto dalla criminalità organizzata che, proprio in quel periodo, andava a gonfie vele con la vendita delle sigarette di contrabbando provenienti dal Montenegro, e con il traffico di armi. Oggi i tempi sono cambiati. Da quando fu attuato il programma europeo per la riqualificazione delle aree urbane, il contrabbando per strada non si vede più, ma ciò non significa che tutto si sia risolto. Bari è diventata lo scalo del terrorismo marchiato ISIS e un tempo di Al Qaeda. Il giro di immigrazioni architettato a dovere dal Mondialismo, agisce su più fronti, mettendo in collegamento la malavita organizzata con le istituzioni facenti capo a ideologie partitiche ben precise, foraggiate da giovani che per ingenuità credono nella buona fede di questi giri perversi.

Ho scritto e condiviso questo articolo
Ippolita Sicoli
Author: Ippolita SicoliWebsite: http://lafinestrasullospirito.it
Responsabile del Settore Cultura del quotidiano online "ilCentroTirreno.it"
Docente della Federiciana Università Popolare, Specializzata in Discipline Esoteriche, Antropologia, Eziologia e Mitologia, ha partecipato in qualità di relatrice a convegni e conferenze. Ha pubblicato le seguenti opere: “Il canto di Yvion - Viaggio oltre il silenzio” prima edizione Wip Edizioni 2003, seconda edizione Ma.Per. Editrice 2014. Il romanzo “Storia di Ilaria e della sua stella” Edizioni Akroamatikos 2008. La raccolta di racconti per ragazzi “Storie di pecore e maghi” Ed. Albatros 2010. Il romanzo “Il solco nella pietra” Editore Mannarino 2012. Il saggio antropologico “Nel ventre della luce” Carratelli Editore 2014.

Ti potrebbero interessare anche:
home-2-ads-fsp-cca-001