I Talebani nella scacchiera del Mediterraneo
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

I Talebani nella scacchiera del Mediterraneo

l'Opinione
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times
I Talebani nella scacchiera del  Mediterraneo
I Talebani nella scacchiera del Mediterraneo

 

I Talebani occupano la Turchia, la conquistano e puntano verso l'Europa. Ringraziamo l'America per questa manovra strategica che porterà l'Occidente mediterraneo sull'orlo di una spietata guerra. Da un lato l'Occidente importa, dall'altro respinge, ricercando quell'equilibrio che mostra di non possedere ormai da tempo.

L'Occidente si è venduto, alla pari di tanti mediorientali avvinti dal miraggio di soldi e potere. L'Italia, culla della civiltà mediterranea, è chiamata a prevenire e a fermare così come anche ad accogliere quei rifiuti umani che il resto dell'Europa respinge e che gli stessi stati di provenienza c'inviano al fine di liberarsene. È un gioco folle e schizoide, apparentemente senza alcuna ragione d'essere quello che muove l'accoglienza del tutto assolutamente velata, che porta ad arricchirsi i trafficanti di uomini nonché di armi, facenti capo alle Ong, e dall'altro ad applicare restrizioni e chiusure con il pretesto della legittima difesa. I talebani se la godono, Biden gongola, il resto dell'America intuisce ma tace per non guastarsela con l'Europa. Ognuno svolge il proprio compito nell'oscurità del pantano che vede vittime e carnefici le une specchio delle altre, spesso confondersi in un mondo di sole maschere.

Ho scritto e condiviso questo articolo
Ippolita Sicoli
Author: Ippolita SicoliWebsite: http://lafinestrasullospirito.it
Responsabile del Settore Cultura del quotidiano online "ilCentroTirreno.it"
Docente della Federiciana Università Popolare, Specializzata in Discipline Esoteriche, Antropologia, Eziologia e Mitologia, ha partecipato in qualità di relatrice a convegni e conferenze. Ha pubblicato le seguenti opere: “Il canto di Yvion - Viaggio oltre il silenzio” prima edizione Wip Edizioni 2003, seconda edizione Ma.Per. Editrice 2014. Il romanzo “Storia di Ilaria e della sua stella” Edizioni Akroamatikos 2008. La raccolta di racconti per ragazzi “Storie di pecore e maghi” Ed. Albatros 2010. Il romanzo “Il solco nella pietra” Editore Mannarino 2012. Il saggio antropologico “Nel ventre della luce” Carratelli Editore 2014.

Ti potrebbero interessare anche:
home-2-ads-fsp-cca-001