Compagna di viaggio
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

Compagna di viaggio

Compagna di viaggio

Impronte di Poesia
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

La musica mi aiutava a sfogare le mie insicurezze. Tentai allora di imparare a suonare la chitarra. L'esito? Disastroso. Non si può essere bravi e perfetti in tutto. Il segreto della propria serenità sta nell'individuare e nel seguire le proprie naturali inclinazioni. È questo quanto mi sento di consigliare agli adolescenti di oggi.

Schizzo, Ipolita Sicoli
Schizzo, Ipolita Sicoli

 

Compagna di viaggio

Le nostre strade si riunirono,
venivamo da molto lontano,
io e la mia ombra
scintillanti col tempo,
brillanti nello specchio;
e le mie corde vibrarono
allo scoccar del tempo.
Tutto è muto,
solo io riesco a parlare,
a comunicare le mie ragioni di vita.
Eravamo tutt'uno
quando le sue corde vibrarono per la prima volta,
la perfezione dell'uomo creata dall'uomo;
ed io l'adorai perché la capii,
ed io l'adorai insieme a chi c'è,
il dark più profondo.
E le nostre strade non si separeranno mai,
lei era sempre presente nel mio pensiero;
il suo ritmo sprezzante
qualcosa che gli altri non sanno,
la mia ragione di vita,
la mia prospettiva
sbattuta in faccia allo specchio,
una gemma bianca.

Era allegra la mia chitarra,
le due anime si fusero insieme.

Ippolita Sicoli (22 ottobre 1985)

Ho scritto e condiviso questo articolo
Ippolita Sicoli
Author: Ippolita SicoliWebsite: http://lafinestrasullospirito.it
Responsabile del Settore Cultura del quotidiano online "ilCentroTirreno.it"
Docente della Federiciana Università Popolare, Specializzata in Discipline Esoteriche, Antropologia, Eziologia e Mitologia, ha partecipato in qualità di relatrice a convegni e conferenze. Ha pubblicato le seguenti opere: “Il canto di Yvion - Viaggio oltre il silenzio” prima edizione Wip Edizioni 2003, seconda edizione Ma.Per. Editrice 2014. Il romanzo “Storia di Ilaria e della sua stella” Edizioni Akroamatikos 2008. La raccolta di racconti per ragazzi “Storie di pecore e maghi” Ed. Albatros 2010. Il romanzo “Il solco nella pietra” Editore Mannarino 2012. Il saggio antropologico “Nel ventre della luce” Carratelli Editore 2014.