Bianco su nero
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

Bianco su nero

Bianco su nero

Impronte di Poesia
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Il disincanto nell'età adolescenziale lascia un marchio indelebile. È il bianco che diviene di colpo nero, senza confrontarsi col grigio. È la nuvola bianca che all'istante degenera in tempesta.

Ippolita Sicoli, Schizzo
Ippolita Sicoli, Schizzo

 

Bianco su nero

Io chiusa quì, seduta su una sedia,
il mio pensiero spazia all'infinito.
Strane emozioni, ricordi antichi,
e una musica echeggiante, brutta, amara
occupa la mia mente.
Voglio dimenticare, andare oltre,
verso una felicità anch'essa nera;
ma c'è qualcosa che mi tiene.
Mi avvicino alla finestra:
Vetro di ghiaccio, specchio grafico.
La mia atmosfera, la mia anima, il mio sguardo abissante
vola verso l'alto, rimbalza nella cappa scura.
Immagini sfuocate, case basse viste dall'alto,
la mia anima vola verso il nero fino a toccarlo,
mentre avanza, avanza l'incubo nella stanza.
Pareti scure,
voglio gente.
Mi volto, ma poi...
Perché sfuggire alla realtà?
Continuo a guardare con occhi diversi, sempre gli stessi.
Figure statiche, niente,
solo un suono forte e lontano.
Mi manca il respiro, neanche una parola.

Il fumo bianco usciva dal fumaiolo su uno dei tetti spioventi delle case,
mentre, lentamente, avanzava nel vuoto nero
una macchia bianca, statica, sfumata, terrorizzante;
una sola, ed io lì a guardare spaventata, tuffata
in me stessa.

Tu sei una nuvola bianca,
un grande episodio nella mia vita
per la mia anima sporca di sangue, priva di esistenza.
Una linea spezzata,
che attraversa il buio sempre più profondo.

Ippolita Sicoli

 

Ho scritto e condiviso questo articolo
Ippolita Sicoli
Author: Ippolita SicoliWebsite: http://lafinestrasullospirito.it
Responsabile del Settore Cultura del quotidiano online "ilCentroTirreno.it"
Docente della Federiciana Università Popolare, Specializzata in Discipline Esoteriche, Antropologia, Eziologia e Mitologia, ha partecipato in qualità di relatrice a convegni e conferenze. Ha pubblicato le seguenti opere: “Il canto di Yvion - Viaggio oltre il silenzio” prima edizione Wip Edizioni 2003, seconda edizione Ma.Per. Editrice 2014. Il romanzo “Storia di Ilaria e della sua stella” Edizioni Akroamatikos 2008. La raccolta di racconti per ragazzi “Storie di pecore e maghi” Ed. Albatros 2010. Il romanzo “Il solco nella pietra” Editore Mannarino 2012. Il saggio antropologico “Nel ventre della luce” Carratelli Editore 2014.