La pineta
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

La pineta

La pineta

Impronte di Poesia
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Questa poesia della mia giovinezza è stata scritta pensando ai boschi della Calabria da me più volte visitati. Al centro c'è la convinzione che il bosco non sia disgiunto dal paesaggio del cielo, ma sia un tutt'uno con esso. Gli alberi sono le colonne che sostengono il cielo, e il bosco è il primo esempio di santuario che l'uomo ha mai conosciuto. 

Fondo stellato blu e verde astratto del cielo
Fondo stellato blu e verde astratto del cielo

 

La pineta  

Sale, sale
sul pendio del monte,
senza scale ne' pareti
a cui aggrapparsi.
Solo alberi che svettano in alto, o
ti trascinano lontano,
al vento,
al tempo fresco,
fra ombre ed orbite e
rivolte del cielo e delle nuvole che
scendono e
dondolano lievemente,
come ovatta sul marmo azzurro.
Tu le chiami ed esse non ti ascoltano:
nella pineta,
tu sei solo;
loro han fretta e
tu aspetti che
il vento si plachi,
per poter tu correre e
assalire gli alberi e
salire in alto e
raggiungere le nuvole
e sposare il cielo,
lì, in lontananza,
più su,
ancora lontano,
oltre la cima della montagna e
accorgerti che hai in mano tutto:
una visuale ampissima
nel cielo terso,
hai in mano tu,
l'Universo.

Ippolita Sicoli

 

Ho scritto e condiviso questo articolo
Ippolita Sicoli
Author: Ippolita SicoliWebsite: http://lafinestrasullospirito.it
Responsabile del Settore Cultura del quotidiano online "ilCentroTirreno.it"
Docente della Federiciana Università Popolare, Specializzata in Discipline Esoteriche, Antropologia, Eziologia e Mitologia, ha partecipato in qualità di relatrice a convegni e conferenze. Ha pubblicato le seguenti opere: “Il canto di Yvion - Viaggio oltre il silenzio” prima edizione Wip Edizioni 2003, seconda edizione Ma.Per. Editrice 2014. Il romanzo “Storia di Ilaria e della sua stella” Edizioni Akroamatikos 2008. La raccolta di racconti per ragazzi “Storie di pecore e maghi” Ed. Albatros 2010. Il romanzo “Il solco nella pietra” Editore Mannarino 2012. Il saggio antropologico “Nel ventre della luce” Carratelli Editore 2014.