Canto di una sera estiva
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

Canto di una sera estiva

Canto di una sera estiva

Impronte di Poesia
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Le poesie scritte da me dal 1989 al 1990 hanno un'impronta classica e romantica accentuata. La Natura è grembo consolatorio ma anche vento intimo che spinge a superare gli ostacoli della vita. È in certe sere più che in altre che l'Infinito si fa sentire, elevandoci a lui con il sipario del crepuscolo che cala su ogni cosa, impregnandola di cielo. Ed è così che, durante una passeggiata in campagna lontano dai rumori di fine agosto, nasce questa poesia.

aspar David Friedrich - Paesaggio al chiaro di luna, acquerello
aspar David Friedrich - Paesaggio al chiaro di luna, acquerello

 

Canto di una sera estiva

Le colline pian piano
declinano verso il mare
e in un lieve sospiro
di momenti
il biancore del giorno
lentamente si dissolve
e le luci sfavillano nella tiepida sera.
Le luci si accendono
e sempre più forti diventano
alla vista che contempla.
Crescono crescono...
mentre il giorno lentamente cade
e cade nella pianura
dominata da questo vasto cielo
che racchiude il villaggio in un soffio incantato,
al di là delle nubi che
nuotano nell'abisso scuro
in giorni diversi,
e galleggiano
sulle piccole case di campagna.

La sera scende ed
io guardo il campo
mentre pace e gioia inondano il mio cammino.
Pace e deserto,
tutto ora,
con una musica lontana
che decanta i miei silenzi
al di là di ogni cosa.
Sulla via che porta diritta
al di là di ogni cosa...
ora sì che è lontana la città!

Ippolita Sicoli

 

Ho scritto e condiviso questo articolo
Ippolita Sicoli
Author: Ippolita SicoliWebsite: http://lafinestrasullospirito.it
Responsabile del Settore Cultura del quotidiano online "ilCentroTirreno.it"
Docente della Federiciana Università Popolare, Specializzata in Discipline Esoteriche, Antropologia, Eziologia e Mitologia, ha partecipato in qualità di relatrice a convegni e conferenze. Ha pubblicato le seguenti opere: “Il canto di Yvion - Viaggio oltre il silenzio” prima edizione Wip Edizioni 2003, seconda edizione Ma.Per. Editrice 2014. Il romanzo “Storia di Ilaria e della sua stella” Edizioni Akroamatikos 2008. La raccolta di racconti per ragazzi “Storie di pecore e maghi” Ed. Albatros 2010. Il romanzo “Il solco nella pietra” Editore Mannarino 2012. Il saggio antropologico “Nel ventre della luce” Carratelli Editore 2014.