E accade il cuore
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

E accade il cuore

E accade il cuore

Impronte di Poesia
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

In amore, possedere è comprendere: prendere l'altro col cuore e con la poesia che solo il corpo sa comporre donandosi. E allora accade che il possesso diventi qualcosa di magico e sacro. Di appena sussurrabile, in altri momenti volgare e tragico.

Marc Chagall - due teste alla finestra, 1955-56
Marc Chagall - due teste alla finestra, 1955-56

 

E accade il cuore

C'è odore di te
e ti annuso come fa il tramonto la sera.
Non scalerai no,
le vette del buio senza di me.
La notte ti dà colore,
ci dà calore,
svuota la mente e allora
accade il cuore.
Penso a te che a breve arriverai
in punta di piedi
a riempire la stanza.
Basti tu,
a dare un senso all'oscurità
che trattiene i miei sensi.
Io sono qui e ti guardo,
una statua di marmo alla luna
che entra dalla finestra.

Il tuo sorriso è un'onda lieve
che si distende all'alba
scoprendo la sua luce.
Si arriccia
nell'ora del crepuscolo e
prepara alla notte Il tuo volto:
una tenda che si apre alla luna.
I tuoi capelli
sono fili di luce
raccontata dalle stelle.
Li accarezzo e
il marmo del tuo corpo
si allunga verso le profondità del cielo.
I tuoi riflessi sono stelle
che si accendono per ammirarti.
E mentre tu mi accogli,
sono un'anfora di argilla
che prende forma nelle tue carezze.
Velo e acqua
che a piccoli rivoli scorre
e bagna la tua casa.

Ora so,
ora che ti comprendo.
Adonai è il tuo nome.
Perché possedere
in amore
altro non è che comprendere
e fare dell'altro
alabastro e poesia.

Ippolita Sicoli

 

Ho scritto e condiviso questo articolo
Ippolita Sicoli
Author: Ippolita SicoliWebsite: http://lafinestrasullospirito.it
Responsabile del Settore Cultura del quotidiano online "ilCentroTirreno.it"
Docente della Federiciana Università Popolare, Specializzata in Discipline Esoteriche, Antropologia, Eziologia e Mitologia, ha partecipato in qualità di relatrice a convegni e conferenze. Ha pubblicato le seguenti opere: “Il canto di Yvion - Viaggio oltre il silenzio” prima edizione Wip Edizioni 2003, seconda edizione Ma.Per. Editrice 2014. Il romanzo “Storia di Ilaria e della sua stella” Edizioni Akroamatikos 2008. La raccolta di racconti per ragazzi “Storie di pecore e maghi” Ed. Albatros 2010. Il romanzo “Il solco nella pietra” Editore Mannarino 2012. Il saggio antropologico “Nel ventre della luce” Carratelli Editore 2014.