Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
18
Mar, Giu
Annunci AdSense
article-top-ads-nut-art-001

Perche' e' importante fare colazione al mattino?

Perche' e' importante fare colazione al mattino?

Articoli Nutrizione
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

La colazione è il pasto più importante della giornata e non dovrebbe mai essere saltata. Come mai?

Perche' e' importante fare colazione al mattino?
Perche' e' importante fare colazione al mattino?

 

La sveglia che suona è un incubo?

Stress, nervosismo e svogliatezza vi assalgono prima ancora di alzarvi dal letto? Tranquilli, fate una colazione da Re in tutto regime GIFT e il mondo vi sembrerà più bello. Il primo pasto del mattino, ancora troppo sottovalutato, è la chiave giusta per ritrovare la pace dei sensi, per stabilire l’armonia in famiglia e l’umore giusto prima di affrontare la lunga e spesso impegnativa giornata.

Alcune persone saltano la colazione nel vano tentativo di perdere peso, ma il risultato sarebbe diametralmente opposto all’intento, ovvero un aumento di peso. Saltare la prima colazione è strettamente correlato allo sviluppo dell’obesità. Gli studi dimostrano che i bambini in sovrappeso e obesi, tendono a saltare di più la colazione rispetto ai bambini normopeso.

Secondo la ricerca, saltare i pasti, soprattutto la prima colazione, può rendere effettivamente più difficile il controllo del peso e tendendo ad adottare abitudini alimentari scorrette, che possono portare poi a patologie anche gravi. Coloro che tendono a saltare il primo pasto della giornata, rischiano di consumare una quantità di cibo maggiore al pasto successivo o di sgranocchiare spuntini ipercalorici per placare il senso di fame.

Diversi studi suggeriscono che le persone tendono ad accumulare più grasso corporeo quando mangiano meno del dovuto o quando consumano pasti eccessivi rispetto a coloro che consumano pasti sani e ben bilanciati. Durante il digiuno notturno, infatti, il corpo utilizza le riserve di zucchero del fegato; e queste al risveglio sono già in fase di esaurimento. Cancellando la colazione, il corpo è costretto a bruciare le proteine muscolari e, in minor quantità, i grassi di riserva per produrre l’energia per l’intera mattinata. Inoltre dopo un digiuno prolungato si tende a consumare un pranzo e una cena abbondanti, con un conseguente massiccio immagazzinamento di energia sottoforma di grassi. Una prima colazione adeguata aiuta ad aumentare il senso di sazietà durante tutto il giorno, favorendo la regolarità dei pasti. Non basta però fare una colazione sana ed equilibrata: se vogliamo avere una giornata senza stress è anche importante dedicare il tempo necessario alla colazione, per evitare di trasmettere al nostro corpo e al nostro cervello un messaggio carico di tensione che si ripercuoterebbe nell'arco della giornata.

Alcuni studi hanno inoltre rivelato che consumare frutta e cereali integrali a colazione riduce il rischio di contrarre malattie cardiovascolari e di sviluppare situazioni di sovrappeso, concetti questi che troviamo nella dieta Gift. Il primo pasto della giornata è molto importante anche per i bambini, una sana abitudine che non deve mai mancare: spesso prima di andare a scuola tentano di dormire qualche minuto in più cercando di saltare la colazione, ma tale abitudine non è per nulla salutare per il bambino. Saltare la colazione infatti lo renderà stanco, privo di energia e il bambino arriverà affamato al pranzo, dove generalmente mangerà più di quanto il suo organismo necessiterebbe. Saltare la colazione inoltre produce un calo di concentrazione. Non cercate però di invogliare vostro figlio a fare colazione tentandolo con alimenti sbagliati: l'ideale sarebbe una tazza di latte vegetale con cereali, da abbinare ad un frutto fresco. Le colazioni più gettonate tra gli italiani sono senza dubbio il cornetto accompagnato da cappuccino oppure caffè: questa abitudine non è di certo tra le più salutari. Non bisogna infatti confondere i benefici della colazione con gli svantaggi provocati da una colazione ricca di grassi saturi e poco sana. Una sana e abbondante colazione in stile Gift ovvero COLAZIONE DA RE è l ideale per affrontare la giornata con grande energia.

LA COLAZIONE GIFT deve essere completa di tutti i principi nutritivi: proteine, carboidrati e fibra. Vediamo qualche esempio per capirci meglio e cominciare come si deve per un pieno di energia, dando un messaggio di tipo ormonale al nostro organismo e attivare il metabolismo:

  • Spremuta di agrumi, 1 uovo, fette biscottate integrali senza zucchero, marmellata senza zucchero, latte di riso o di soia (vegetale) e qualche noce.
  • Frutta fresca, pane integrale con prosciutto o bresaola , tè senza zucchero, yogur.
  • Frutta fresca, ricotta fresca con miele, granella di nocciole e cacao amaro, cereali integrali con caffè d’orzo natural.

Fare una colazione abbondante e equilibrata e la scelta dei cereali integrali, sono gli strumenti vincenti per permettere di dimagrire in modo sano e piacevole.

 

Ho scritto e condiviso questo articolo
Francesco Garritano
Author: Francesco GarritanoWebsite: http://ilcentrotirreno.it/nutrizione/
Responsabile Scientifico del Supplemento NUTRIZIONE del quotidiano online "ilCentroTirreno.it"
Biologo Nutrizionista e Professionista GIFT. Studio, Passione ed Esperienza per il benessere fisico-psichico dei miei pazienti! Nel 2003 conseguo la mia prima laurea in Chimica e tecnologia farmaceutiche, voto 110 su 110 e lode, con tesi di laurea in Biochimica Applicata che diventa pertanto la prima importante esperienza in campo farmaceutico. Nel 2007 ritorno “sui libri” per conseguire nel 2009 la seconda laurea in Scienze della Nutrizione con voto 110 su 110 e lode. Il passo seguente è l’abilitazione per avviarmi da subito alla professione di biologo nutrizionista. L’inizio di questa nuova avventura coincide con la seconda professione di docente e relatore in vari convegni su tutto il territorio nazionale, in quanto responsabile scientifico della NutriForm, società di formazione ed eventi.

Ti potrebbero interessare anche:
home-2-ads-nut-cca-001