INFIAMMAZIONE E CANCRO: QUAL È LA CONNESSIONE? - il Centro Tirreno - Nutrizione
05
Dom, Dic

INFIAMMAZIONE E CANCRO: QUAL È LA CONNESSIONE?

INFIAMMAZIONE E CANCRO: QUAL È LA CONNESSIONE?

Articoli Nutrizione
Typography

Il controllo dell’infiammazione deve essere sempre una prerogativa perché uno stato infiammatorio può essere la causa di molte patologie, e tra queste anche quelle tumorali

INFIAMMAZIONE E CANCRO: QUAL È LA CONNESSIONE?
INFIAMMAZIONE E CANCRO: QUAL È LA CONNESSIONE?

Nel 2006 uno studio di Pollard ha messo in evidenza il fatto di come l’infiammazione faciliti la produzione di nuovi vasi sanguigni che vanno quindi a rifornire i tumori, alimentandoli, e facilitando persino la progressione delle metastasi. Controllare un’infiammazione sarebbe, quindi, la via da seguire per controllare la diffusione e la propagazione del tumore.

Gli stessi ricercatori, in un altro studio, nel 2013, hanno confermato il ruolo dell’infiammazione nella patogenesi tumorale in quanto è stata vista responsabile della trasformazione dalla forma iniziale del tumore alla sua forma maligna.

Studi più recenti invece pongono l’attenzione sul ruolo del mediatore dell’infiammazione, l’istamina, nella crescita e nella progressione tumorale.

La connessione tra infiammazione e tumore è una notizia utile in quanto il controllo dello stato infiammatorio assume una certa importanza sotto terapia anti-tumorale, perché diventa strumento per evitare un peggioramento della patologia. È bene prestare attenzione ad allergie e infiammazioni, anche causate dal cibo, le comuni intolleranze alimentari, troppo spesso ignorate!!

Ho scritto e condiviso questo articolo
Author: Redazione

Ti potrebbero interessare anche:
home-2-ads-nut-cca-001