Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

 

14
Mer, Nov
home-1-ads-nut-tda-006

Abbiamo 50 visitatori online

Annunci AdSense
article-top-ads-nut-art-002

TORNARE IN FORMA DOPO LE FESTE: CAMBIA STILE DI VITA CON GIFT!

TORNARE IN FORMA DOPO LE FESTE:CAMBIA STILE DI VITA CON GIFT!

Articoli Nutrizione
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Abbuffate e cenoni hanno messo a dura prova la vostra linea? Ecco, allora, qualche semplice consiglio per ritornare in forma dopo le feste.

TORNARE IN FORMA DOPO LE FESTE: CAMBIA STILE DI VITA CON GIFT!
TORNARE IN FORMA DOPO LE FESTE: CAMBIA STILE DI VITA CON GIFT!

 

Ci siamo: anche quest’anno siamo passati attraverso pranzi, cene, aperitivi in famiglia e con amici e le “abbuffate” hanno lasciato il segno sia sulla bilancia, che ci rimanda qualche chiletto in più, sia sugli indumenti, i cui bottoni tirano un po’ troppo. Il periodo natalizio fa rima con bagordi alimentari e con la tanto temuta “dieta dopo le feste“. Complici l’atmosfera, le riunioni familiari, lo scambio dei doni e degli auguri, ogni occasione è buona per ritrovarsi intorno ad una tavola imbandita in cui è impossibile dire no alle pietanze tipiche e caloriche, ai dolci caratteristici e super farciti, a qualche alcolico di troppo. Lasciarsi andare ogni tanto e godersi, anche da un punto di vista alimentare, i giorni di festa non è di per sé sbagliato, anzi: a giovarne ne è soprattutto l’umore. L’importante è non disperarsi se la pancetta è aumentata e fa capolino sui pantaloni, ma avvalersi di 4 ingredienti fondamentali: pazienza, costanza , perseveranza e il ritorno ad un’alimentazione equilibrata. 

Saltare i pasti è l’errore più comune Dopo un eccesso alimentare, l’errore più comune in cui si cade è quello di ricorrere ai digiuni forzati, credendo che questi abbiano un effetto compensatorio, quando in realtà non portano alcun beneficio, anzi: oltre a far male alla salute, essi sono i maggiori responsabili del cosiddetto “effetto yo-yo”, in cui le continue oscillazioni di peso (acquisito e perso) comportano frustrazioni e demotivazioni. Ricominciamo, invece, con un nuovo stile di vita e per chi già lo stava seguendo riprendiamo da dove abbiamo lasciato. La soluzione vincente è quella che segue la cronobiologia, cioè i ritmi degli organi e degli ormoni del nostro corpo regolati da un orologio biologico che si trova nel cervello. La dieta GIFT, infatti, prevede una colazione abbondante, un pranzo intermedio ed una cena leggera, perché le calorie che introduciamo nelle prime ore del giorno vengono consumate tramite l’azione degli ormoni del catabolismo, mentre quelle della sera vengono accumulate sotto forma di adipe da quelli anabolici; in effetti, a cosa ci serve tanta energia di sera se poi andiamo a letto e non ci muoviamo? Mentre la carica ci serve di prima mattina per affrontare la giornata con buonumore e vitalità.

I vantaggi di questo regime alimentare sono diversi; oltre a riequilibrare l’assetto ormonale, questo garantisce anche la perdita di massa grassa, mantenendo tonici i muscoli, grazie all’attività fisica costante prevista dallo schema alimentare. Gli alimenti possono essere scelti dal paziente in base alla classe di nutrienti alla quale appartengono e non sono previste grammature da rispettare, ma solo proporzioni nel piatto. Ecco perché la parola dieta non è usata in modo corretto: la dieta GIFT è uno stile di vita da seguire per sempre per rimanere in salute, poiché è semplice e ci insegna come scegliere i cibi qualitativamente migliori, dunque, ogni visita dal nutrizionista potrebbe diventare una lezione di educazione alimentare e non un’interrogazione sulle cose fatte e non.

Ho scritto e condiviso questo articolo
Francesco Garritano
Author: Francesco GarritanoWebsite: http://ilcentrotirreno.it/nutrizione/
Responsabile Scientifico del Supplemento NUTRIZIONE del quotidiano online "ilCentroTirreno.it"
Biologo Nutrizionista e Professionista GIFT. Studio, Passione ed Esperienza per il benessere fisico-psichico dei miei pazienti! Nel 2003 conseguo la mia prima laurea in Chimica e tecnologia farmaceutiche, voto 110 su 110 e lode, con tesi di laurea in Biochimica Applicata che diventa pertanto la prima importante esperienza in campo farmaceutico. Nel 2007 ritorno “sui libri” per conseguire nel 2009 la seconda laurea in Scienze della Nutrizione con voto 110 su 110 e lode. Il passo seguente è l’abilitazione per avviarmi da subito alla professione di biologo nutrizionista. L’inizio di questa nuova avventura coincide con la seconda professione di docente e relatore in vari convegni su tutto il territorio nazionale, in quanto responsabile scientifico della NutriForm, società di formazione ed eventi.

Annunci AdSense
article-bototton-ads-nut-art-001

Seguici anche su Facebook

Annunci AdSense
sidebar-ads-nut-tda-010
Annunci AdSense
sidebar-ads-nut-tda-011
Nutrizione - Salute e Benessere
Notizie su nutrizione e alimentazione
Annunci AdSense
sidebar-ads-nut-tda-010
Annunci AdSense
sidebar-ads-nut-tda-011
Ti potrebbero interessare anche:
home-2-ads-nut-cca-001