Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

 

19
Lun, Nov
home-1-ads-nut-tda-006

Abbiamo 260 visitatori online

Annunci AdSense
article-top-ads-nut-art-002

Per 'Starbene' vince Dieta GIFT

Per 'Starbene' vince Dieta GIFT

Articoli Nutrizione
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

A fine anno scolastico è tempo di pagelle e Dieta GIFT è decisamente promossa con un bel 9! Sul numero 26 del 22 giugno del settimanale Starbene, infatti, gli esperti, tra le numerose diete, vecchie e nuove, che si ritrovano in giro, hanno assegnato il voto più alto alla Dieta GIFT.

La dieta GIFT, stavolta sotto l’aspetto di “Mangia Muoviti Ama” il nuovo libro di Giorgio Nardone e Luca Speciani, si riconferma la dieta che, tramite il controllo del segnale leptinico, un buon bilanciamento tra i nutrienti, e l’importanza che il cervello ha nella fase di dimagrimento, meglio si approccia al problema del peso. Il libro nasce dall’incontro di uno psicologo con un medico che insieme spiegano, partendo dai principi della Dieta GIFT, com’è possibile mantenere due condizioni fondamentali della vita di un uomo: salute e benessere.

La risposta sta proprio nel titolo del loro lavoro: tre imperativi diversi, ma che insieme mirano a costruire il prezioso bene di una buona salute e di un benessere generale. Questo tipo di dieta si approccia al problema della perdita di peso in modo sano, con un piano alimentare costituito da pasti completi, bilanciati ed equilibrati, mantenendo le caratteristiche di una dieta mediterranea ma associando a questa una buona attività fisica e la serenità psichica.

Mangiare quindi si! Anzi, soprattutto, perché bisogna mantenere attivo il metabolismo energetico, tramite la giusta concentrazione di leptina, il neurotrasmettitore che segnala al cervello lo stato di sazietà, e che quindi deve funzionare bene per un’ottima omeostasi dell’organismo. Dunque niente digiuni, diete dissociate e diete ipocaloriche, ma bisogna nutrirsi di tutto e con moderazione. Partire, dunque, da un’abbondante colazione, procedere con pranzo completo e terminare con una cena leggera, con due piccoli spuntini interposti tra i tre pasti.

Nello scegliere gli alimenti, invece, bisogna fare delle scelte: preferire gli alimenti che attivano il metabolismo, via libera a frutta e verdura in abbondanza, cereali integrali, carni magre, pesce, uova, patate e legumi; vanno evitati, invece, gli zuccheri semplici, i cereali raffinati, i grassi idrogenati, l’alcol, e quindi, il fritto, i piatti pronti, i dolci. Anche i latticini si trovano tra gli alimenti da ridurre nella propria alimentazione. Accanto a una sana alimentazione, c’è poi lo sport, farne tanto, camminare, abbandonare l’ozio e preferire l’attività, sempre, a partire dai piccoli momenti quotidiani. Mantenersi attivo per mantenere attivo il metabolismo!

E per l’ultimo imperativo non c’è tanto da aggiungere: Ama! Ama te stesso, ama il tuo corpo, ama stare bene, ama essere in forma perché così potrai vivere la tua vita con entusiasmo ed emozioni, e una vita vissuta in questo modo ti riporterà certamente ad amarti e ad amare. Stare bene con se stessi, raggiungere una certa serenità, è questo l’innovazione che porta questo nuovo approccio: innanzitutto accettarsi per poi amarsi, e farlo cosi tanto da migliorarsi!

Quello che lega il binomio mente-corpo, è quindi, da sempre, un legame forte che mangiando bene, mantenendosi attivi e vivendo felici si consolida sempre più; e partendo da questi principi ci si crea uno stile di vita, perfetto ed adatto per ognuno di noi. Dieta GIFT non deve essere altro che uno stile di vita che unisca questi imperativi e che punti far stare bene, per confermarsi ancora una volta come alunno modello.

Nutrizionista Francesco Garritano - Per info telefonare al 347-2481194 - email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

il Nutrizionista risponde

Ho scritto e condiviso questo articolo
Francesco Garritano
Author: Francesco GarritanoWebsite: http://ilcentrotirreno.it/nutrizione/
Responsabile Scientifico del Supplemento NUTRIZIONE del quotidiano online "ilCentroTirreno.it"
Biologo Nutrizionista e Professionista GIFT. Studio, Passione ed Esperienza per il benessere fisico-psichico dei miei pazienti! Nel 2003 conseguo la mia prima laurea in Chimica e tecnologia farmaceutiche, voto 110 su 110 e lode, con tesi di laurea in Biochimica Applicata che diventa pertanto la prima importante esperienza in campo farmaceutico. Nel 2007 ritorno “sui libri” per conseguire nel 2009 la seconda laurea in Scienze della Nutrizione con voto 110 su 110 e lode. Il passo seguente è l’abilitazione per avviarmi da subito alla professione di biologo nutrizionista. L’inizio di questa nuova avventura coincide con la seconda professione di docente e relatore in vari convegni su tutto il territorio nazionale, in quanto responsabile scientifico della NutriForm, società di formazione ed eventi.

Annunci AdSense
article-bototton-ads-nut-art-001

Seguici anche su Facebook

Annunci AdSense
sidebar-ads-nut-tda-010
Annunci AdSense
sidebar-ads-nut-tda-011
Nutrizione - Salute e Benessere
Notizie su nutrizione e alimentazione
Annunci AdSense
sidebar-ads-nut-tda-010
Annunci AdSense
sidebar-ads-nut-tda-011
Ti potrebbero interessare anche:
home-2-ads-nut-cca-001