Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

 

14
Mer, Nov
home-1-ads-nut-tda-006

Abbiamo 57 visitatori online

Annunci AdSense
article-top-ads-nut-art-002

Uno stile di vita sano inizia con una camminata al sole

Uno stile di vita sano inizia con una camminata al sole

Articoli Nutrizione
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Camminare, andare, uscire di casa e approfittare delle belle giornate per prepararsi all’estate e rimettersi in forma: questo è quello che tutti noi dovremmo fare con l’inizio della primavera

Molte persone, tuttavia, necessitano quasi di un obbligo per uscire di casa ed andare a praticare attività fisica; obbligo, come la retta pagata in palestra, che spinge a mantenere una promessa fatta a se stessi.

Uno stile di vita sano inizia con una camminata al sole
Uno stile di vita sano inizia con una camminata al sole

 

Il Sud, però, è una terra di sole e in queste giornate di primavera si presenta in tutto il suo splendore, offrendo luoghi e paesaggi incantevoli pronti ad accogliere gente che li ama, ma che soprattutto ama se stessa e la propria salute; perché, quindi, noi privilegiati dobbiamo chiuderci tra quattro mura per andare a correre su una macchina rotante, circondati da soli attrezzi con gente impegnata a lavorarci sopra?! Perché non approfittiamo del buon clima mite che abbiamo e dei paesaggi naturali che adornano le nostre città per praticare un po’ di attività fisica? In vista della prova costume la voglia di metterci in forma è sicuramente tanta e farlo può veramente essere semplice: il movimento e lo sport sono sicuramente alla base di un processo di dimagrimento nonché favoriscono la tonicità e la definizione muscolare.

La perdita di peso, infatti, parte da una buona attività fisica purché questa sia costante e regolare, pertanto almeno 4 giorni su 7 bisognerebbe dedicare un po’ di tempo al proprio corpo. Proprio il tempo è una componente importante perché l’obiettivo di tutti, ossia quello di bruciare i grassi, è perseguibile solo con una buona attività aerobica prolungata nel tempo; tradotto nella pratica significa camminare a passo sostenuto o fare una corsetta per almeno 40 minuti: ovviamente la durata del tempo è direttamente proporzionale alla quantità di grasso mobilizzato. L’alternanza di attività aerobica/anaerobica, resta tuttavia, la via preferenziale per il raggiungimento di una forma fisica perfetta: alla corsetta o alla camminata andrebbero, quindi, aggiunti gli esercizi mirati per le diverse parti del corpo.

Tutto questo, resta comunque, facilmente realizzabile all’aria aperta, in mezzo alla natura, bisogna solo conoscere gli esercizi giusti, armarsi di tuta e scarpe da ginnastica e partire. L’attività fisica già di per sé libera endorfine che ci innalzano l’umore, praticarla all’aperto ci renderà sicuramente ancor più felici, positivi e sorridenti. Che sia, dunque, una strada di campagna, un parco di città, o la spiaggia, che sia con la musica giusta nelle orecchie o in compagnia di amici, l’importante è iniziare. La salute viene prima di tutto e non c’è niente di più salutare di una corsa nella natura, se questo poi, ci prepara ad affrontare nel modo migliore la prova costume, ancora meglio. Che aspettiamo? Usciamo a correre, la natura ci attende.

Ho scritto e condiviso questo articolo
Francesco Garritano
Author: Francesco GarritanoWebsite: http://ilcentrotirreno.it/nutrizione/
Responsabile Scientifico del Supplemento NUTRIZIONE del quotidiano online "ilCentroTirreno.it"
Biologo Nutrizionista e Professionista GIFT. Studio, Passione ed Esperienza per il benessere fisico-psichico dei miei pazienti! Nel 2003 conseguo la mia prima laurea in Chimica e tecnologia farmaceutiche, voto 110 su 110 e lode, con tesi di laurea in Biochimica Applicata che diventa pertanto la prima importante esperienza in campo farmaceutico. Nel 2007 ritorno “sui libri” per conseguire nel 2009 la seconda laurea in Scienze della Nutrizione con voto 110 su 110 e lode. Il passo seguente è l’abilitazione per avviarmi da subito alla professione di biologo nutrizionista. L’inizio di questa nuova avventura coincide con la seconda professione di docente e relatore in vari convegni su tutto il territorio nazionale, in quanto responsabile scientifico della NutriForm, società di formazione ed eventi.

Annunci AdSense
article-bototton-ads-nut-art-001

Seguici anche su Facebook

Annunci AdSense
sidebar-ads-nut-tda-010
Annunci AdSense
sidebar-ads-nut-tda-011
Nutrizione - Salute e Benessere
Notizie su nutrizione e alimentazione
Annunci AdSense
sidebar-ads-nut-tda-010
Annunci AdSense
sidebar-ads-nut-tda-011
Ti potrebbero interessare anche:
home-2-ads-nut-cca-001