Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

 

14
Mer, Nov
home-1-ads-nut-tda-006

Abbiamo 24 visitatori online

Annunci AdSense
article-top-ads-nut-art-002

IL FUNGO CHE SI NUTRE DI ZUCCHERI: LA CANDIDA

IL FUNGO CHE SI NUTRE DI ZUCCHERI: LA CANDIDA

Articoli Nutrizione
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

La candida è un fungo che si trova normalmente nel nostro organismo (saprofita), in particolare nella bocca, nell’apparato gastrointestinale e nella vagina.

IL FUNGO CHE SI NUTRE DI ZUCCHERI: LA CANDIDA
IL FUNGO CHE SI NUTRE DI ZUCCHERI: LA CANDIDA

 

Essa può provocare un’infezione definita Candidosi, quando si ha un aumento della proliferazione della Candida, provocato dallo squilibrio del microbioma intestinale. Quando si rischia di incorrere nella Candidosi?

Tutto è collegato sempre allo stile di vita, una vita stressata, l’alimentazione scorretta, cattive abitudini, assunzioni di farmaci che alterano la microflora intestinale (antibiotici) ed un abbassamento delle difese immunitarie sono le cause più diffuse. Quali sono i sintomi più diffusi?

Congiuntivite, mal di gola, formicolii, colite, stipsi, diarrea, bruciori a livello dello stomaco, dolori addominali, dolori muscolari e articolari, infezioni a livello della vescica e infezioni renali. Questi sono anche accompagnati da una costante voglia di dolci, dalla difficoltà di concentrarsi e da sbalzi d’umore.

Dunque per prevenire questa infezione si potrebbe regolarizzare lo stile di vita a partire dall’alimentazione; innanzitutto limitare il consumo di sostanze che fermentano, come gli zuccheri semplici ed i lieviti, ed aumentare il consumo di frutta e verdure crude nell’alimentazione quotidiana. Perché allontanare gli zuccheri semplici? Perché la candida si nutre di questi, per cui assumendoli costantemente si provoca l’infiammazione dell’organismo inducendo il fungo a riprodursi. Quindi, bisognerebbe consumare cereali integrali abbinandoli proporzionalmente alle proteine, in modo da ridurre i picchi glicemici e quindi tenere a bada l’insulina che è l’ormone pro-infiammatorio per eccellenza; regolarizzando la secrezione di insulina eviteremmo sia l’infiammazione dell’organismo e sia le recidive della Candidosi.

Un altro aspetto importante è la masticazione, che deve essere lenta, per permettere una prima digestione in bocca, evitando così di creare dei substrati ottimi da far fermentare alla candida a livello intestinale. Ulteriori consigli sono quelli di evitare gli alcolici, le bibite zuccherate, i succhi di frutta zuccherati, il caffè e bevande eccitanti; evitare i formaggi salati e stagionati, gli insaccati; infine, è meglio sostituire il latte vaccino con altri tipi di latte (soia, avena, riso, mandorle) per ridurre il contenuto di lattosio, che è uno zucchero.

Ho scritto e condiviso questo articolo
Francesco Garritano
Author: Francesco GarritanoWebsite: http://ilcentrotirreno.it/nutrizione/
Responsabile Scientifico del Supplemento NUTRIZIONE del quotidiano online "ilCentroTirreno.it"
Biologo Nutrizionista e Professionista GIFT. Studio, Passione ed Esperienza per il benessere fisico-psichico dei miei pazienti! Nel 2003 conseguo la mia prima laurea in Chimica e tecnologia farmaceutiche, voto 110 su 110 e lode, con tesi di laurea in Biochimica Applicata che diventa pertanto la prima importante esperienza in campo farmaceutico. Nel 2007 ritorno “sui libri” per conseguire nel 2009 la seconda laurea in Scienze della Nutrizione con voto 110 su 110 e lode. Il passo seguente è l’abilitazione per avviarmi da subito alla professione di biologo nutrizionista. L’inizio di questa nuova avventura coincide con la seconda professione di docente e relatore in vari convegni su tutto il territorio nazionale, in quanto responsabile scientifico della NutriForm, società di formazione ed eventi.

Annunci AdSense
article-bototton-ads-nut-art-001

Seguici anche su Facebook

Annunci AdSense
sidebar-ads-nut-tda-010
Annunci AdSense
sidebar-ads-nut-tda-011
Nutrizione - Salute e Benessere
Notizie su nutrizione e alimentazione
Annunci AdSense
sidebar-ads-nut-tda-010
Annunci AdSense
sidebar-ads-nut-tda-011
Ti potrebbero interessare anche:
home-2-ads-nut-cca-001