REGGIO CALABRIA, agguato, ucciso pregiudicato - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
24
Sab, Lug

REGGIO CALABRIA, agguato, ucciso pregiudicato

REGGIO CALABRIA, agguato a Reggio, ucciso pregiudicato

Cronaca
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Vittima considerata vicina a cosca, due i killer

REGGIO CALABRIA, agguato, ucciso pregiudicato
REGGIO CALABRIA, agguato, ucciso pregiudicato

 

REGGIO CALABRIA, 15 FEB - Un presunto affiliato alla cosca Araniti della 'ndrangheta, Pasquale Chindemi di 53 anni, pregiudicato, è stato ucciso in un agguato a Catona di Reggio Calabria. Chindemi, nel momento dell'agguato, stava percorrendo a piedi una via del centro ed era solo. A compiere l'omicidio due persone, mascherate con passamontagna, che hanno esploso contro Chindemi due colpi. La morte del pregiudicato è stata istantanea. Secondo le prime informazioni, l'omicidio sarebbe da collegare a contrasti all'interno della 'ndrangheta. La vittima era un impiegato dell'Atam, l'azienda del trasporto pubblico del comune di Reggio Calabria, con la mansione di addetto ai parcheggi pubblici. I due assassini lo hanno sorpreso alle spalle mentre l'uomo era a piedi e lo hanno freddato con due colpi, dandosi alla fuga a piedi.

Ti potrebbero interessare anche:
article-top-ads-ct-cca-002