Crociera in balia delle onde in Norvegia, 1.300 a bordo
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
18
Dom, Ago
Annunci AdSense
home-1-ads-ct-tda-002
Annunci AdSense
article-top-ads-ct-art-001

Crociera in balia delle onde in Norvegia, 1.300 a bordo

Crociera in balia delle onde in Norvegia, 1.300 a bordo

Mondo
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Maxi evacuazione da nave in avaria tra venti forti e mare grosso

Crociera in balia delle onde in Norvegia, 1.300 a bordo
Crociera in balia delle onde in Norvegia, 1.300 a bordo

 

Doveva essere una vacanza da sogno, si è trasformata in un incubo per i 1300 passeggeri della Viking Sky. Alle prime ore del pomeriggio, la nave da crociera ha lanciato un Sos, segnalando un'avaria ai motori: con vento a 38 nodi e onde altissime, non era più in grado di manovrare, a 2,5 miglia dalla costa della regione di More og Romsdal, ad ovest della Norvegia. Immediatamente sono scattati i soccorsi. Sul posto sono stati inviati 5 elicotteri che hanno fatto la spola tra la nave e la terraferma, ma le operazioni sono andate avanti a rilento: ogni velivolo infatti non può portare più di 20 persone per volta. Secondo media locali, inoltre, una scialuppa di salvataggio è stata costretta a tornare verso la nave per le onde più alte di 10 metri e condizioni meteo "brutali".

Nel tardo pomeriggio erano state evacuate solo un centinaio persone, ma successivamente la polizia ha avvertito che le cifre potevano variare.  Dieci persone sono rimaste ferite, tre in modo grave, tra i 139 passeggeri già evacuati dalla nave da crociera Viking Sky in avaria al largo della Norvegia. Lo riferisce l'emittente pubblica norvegese Nrk. Intanto continua nella notte l'evacuazione delle altre 1200 persone ancora a bordo. I soccorritori spiegano che le operazioni procedono con lentezza perché, a causa del forte vento e del mare grosso, i passeggeri devono essere issati uno a uno a bordo degli elicotteri che possono trasportare fino a 15 persone alla volta. Cinque i velivoli che partecipano alle operazioni. A causa delle pessime condizioni meteo, non è possibile utilizzare altre navi o imbarcazioni per il salvataggio.

 "E' stato terrificante. Non ho mai vissuto niente di così spaventoso". Lo ha detto alla tv norvegese Nrk una passeggera della nave da crociera Viking Sky in avaria al largo della Norvegia. Janet Jacob è stata tra i primi dei 1300 passeggeri ad essere portati via dalla nave in elicottero tra venti e mare forte: "Sembrava un tornado", ha raccontato aggiungendo di aver cominciato a pregare "per la salvezza di tutti a bordo". Le operazioni sono ancora in corso e vanno avanti a rilento proprio a causa delle condizioni meteo. Alle 20, scrive la Bbc, erano state portate a riva 139 persone.

Red
Author: RedWebsite: https://ilcentrotirreno.itEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
News: Italia, Estero, Politica, Arte e Cultura, Eventi, Sport, Salute, Tecnologia, Amici Estero

Annunci AdSense
article-botton-ads-ct-art-002
Ti potrebbero interessare anche:
article-top-ads-ct-cca-002
Annunci AdSense
sidebar-ads-ct-tda-003

Seguici anche su Facebook