Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
22
Gio, Apr

Canale Suez ancora bloccato, nave Ever Given incastrata

Mondo
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

 

Canale di Suez, stop alla navigazione "per ora". Otto rimorchiatori sono al lavoro per disincagliare la 'Ever Given', nave cargo da 220mila tonnellate per 400 metri di lunghezza, che si è arenata ieri, impedendo il passaggio da entrambe le direzioni. L'armatore della nave, la società Evergreen, ha incaricato la società olandese Smit Salvage e la giapponese Nippon Salvage di creare un piano per far riprendere il traffico marittimo. 

Il blocco del traffico marittimo, stima la rivista Lloyd's List, costa circa 9,6 miliardi di dollari al giorno. Il traffico in direzione ovest vale all'incirca 5,1 miliardi di dollari al giorno, mentre quello in direzione est vale 4,5 miliardi. Il Canale, che collega l'Europa e l'Asia, ha un valenza altamente strategica. Attraverso il Canale di Suez, lungo 193 chilometri, infatti, transita circa il 12% del commercio mondiale. Il numero totale di transiti per l'anno 2020 è stato di 18.829 navi. Sempre secondo Lloyd's list in attesa di poter transitare ci sarebbero 213 navi.