Recovery, Ue: ricevuto piano Italia - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
17
Lun, Mag

Recovery, Ue: ricevuto piano Italia

Economia
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

L'Ue ha ricevuto il Recovery Plan dell'Italia. In una nota si legge che l'esecutivo di Bruxelles "ha ricevuto i piani di ripresa e resilienza (Pnrr) da Belgio, Italia, Austria e Slovenia". "Questi piani indicano le riforme ed i progetti di investimenti pubblici che ogni Stato membro prevede di attuare con il sostegno della Recovery and Resilience Facility (Rrf)", sottolinea la

Commissione. 

"Abbiamo ricevuto il piano nazionale di ripresa e resilienza dell’Italia. Comprende riforme e investimenti per la transizione digitale e verde, innovazione, competitività, cultura, istruzione, coesione e salute", ha scritto su twitter la presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen. 

"Consegnato! Sono trascorsi meno di 300 giorni, dal 21 luglio scorso alla consegna odierna del Next Generation EU. Dobbiamo esserne orgogliosi. Oggi inizia una nuova sfida, la più importante: spendere bene e velocemente le risorse. Ce la faremo, siamo l'Italia", ha twittato il sottosegretario agli Affari europei Enzo Amendola. 

"Il Piano nazionale per la ripresa e la resilienza, appena definito da Parlamento e Governo, rappresenta un’occasione unica per rilanciare l’occupazione, soprattutto per le donne e per i giovani. E rappresenta allo stesso modo l’opportunità di attuare una ripartenza e progettare il futuro realizzando un’idea di Paese all’insegna della sostenibilità e della transizione verso un modello più giusto", ha scritto su Facebook il presidente della Camera, Roberto Fico. "Sono convinto che è solo perseguendo questa strada che creeremo vere e concrete condizioni di sviluppo e posti di lavoro duraturi, strutturando al contempo tutele sociali avanzate. L’Italia deve saper sfruttare questa eccezionale opportunità e scrivere così una nuova pagina per il rilancio del Paese", ha aggiunto.  

Ti potrebbero interessare anche:
article-top-ads-ct-cca-002