Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
08
Lun, Mar

Tutte le News

 

Sono 4.397 i nuovi positivi al coronavirus registrati nelle ultime 24 ore in Lombardia mentre i decessi sono 33 per un totale, dall'inizio della pandemia, di 28.738 vittime. Stando al bollettino della Protezione civile, gli attualmente positivi sono 1.554 mentre i pazienti guariti/dimessi salgono a 523.031 (+2.780). 

Covid Emilia Romagna, 3.056 nuovi casi e 31 morti: il bollettino
Covid Emilia Romagna, 3.056 nuovi casi e 31 morti: il bollettino

 

Sono 3.056 i nuovi positivi al coronavirus registrati oggi, 7 marzo, in Emilia-Romagna, su un totale di 25.888 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti è del 11,8%, non indicativa dell’andamento generale visto il numero di tamponi effettuati che la domenica è inferiore rispetto agli altri giorni. 

 

Nel decreto Sostegno dovrebbe essere rifinanziato per 1 miliardo di euro il Reddito di cittadinanza. Il provvedimento dovrebbe contenere anche la proroga del Reddito di emergenza. E' quanto si apprende dopo che nei giorni scorsi il tema è stato tra quelli al centro dell'incontro tra il ministro del Lavoro Andrea Orlando e il ministro dell'Economia Daniele Franco. 

 

Sono 2.560 i contagi da coronavirus registrati oggi, 7 marzo, in Campania (di cui 351 casi identificati da test antigenici rapidi). Dei 2.560 nuovi positivi, 185 sono risultati sintomatici, secondo il bollettino che parla anche di 13 nuovi decessi, tutti avvenuti nelle ultime 48 ore. 

 

Sono 7 i nuovi casi di covid riscontrati oggi, 7 marzo, in Valle d'Aosta dopo aver analizzato 281 tamponi. Nelle ultime 24 ore si registra una vittima. Lo riferisce la Protezione civile regionale. I casi positivi attuali sono 177, le persone ricoverate 9, in terapia intensiva 2, in isolamento domiciliare 166. 

 

Sono 1.399 i contagi da coronavirus nel Lazio oggi, 7 marzo, secondo i dati del bollettino della regione. Da ieri sono stati registrati altri 13 morti. Roma, intanto, scende sotto i 600 nuovi casi, secondo le cifre diffuse dall'assessore regionale alla Sanità, Alessio D'Amato. 

 

Sono 1.355 i contagi da coronavirus in Toscana oggi, 7 marzo, secondo i dati del bollettino della regione. Da ieri si registrano altri 22 morti. Aumentano in Toscana i casi rispetto a ieri, così come i ricoveri. I nuovi positivi sono lo 0,8% in più rispetto al totale del giorno precedente. I guariti crescono dello 0,5% e raggiungono quota 138.244 (84,1% dei casi totali).  

 

Si è presentato al pronto soccorso dell’ospedale Grassi di Ostia con una ferita d’arma da fuoco al petto. E' successo intorno alle 19 di ieri. L’uomo, un 37enne già noto alla giustizia, ha raccontato ai medici di esser stato ferito poco prima in piazza Calipso da sconosciuti.

 

Cambio di colore delle regioni da domani, lunedì 8 marzo: Campania in zona rossa, Friuli Venezia Giulia e Veneto in zona arancione. L'epidemia di coronavirus non frena anzi accelera e la situazione in Italia peggiora con l'indice Rt che sale a 1,06, come evidenzia il report Iss, superando la soglia di 1 dopo 7 settimane.

Covid, Calabria resta 'gialla', scuole chiuse. Oggi 6 marzo nessuna vittima
Covid, Calabria resta 'gialla', scuole chiuse. Oggi 6 marzo nessuna vittima

 

La Calabria resta in zona gialla e scuole e università chiudono per due settimane con attivazione della Dad. Sulla decisione del Ministro della Salute di non modificare lo status della regione hanno inciso, tra gli altri, l'Rt puntuale, 0.81 in calo rispetto all'1.01 della settimana precedente, i ricoveri in area medica (23%) e in terapia intensiva (15%) al di sotto delle soglie di saturazione, ed un'incidenza di 62,56 casi per 100 mila abitanti nella settimana 22-28 febbraio aggiornati al 3 marzo.

Tre persone ferite tra le quali una bambina di 10 anni

COSENZA,  scontro tra auto, una vittima
COSENZA, scontro tra auto, una vittima


COSENZA, 06 MAR - Un uomo di 48 anni ha perso la vita in un incidente verificatosi nella tarda mattinata nella galleria della Crocetta, lungo la strada statale 107, nel tratto compreso tra Paola e Cosenza. Lo scontro ha coinvolto tre autovetture.

Sequestrata da Cc forestale area piazzale, elevate sanzioni

 

Smaltimento illecito rifiuti, denunciato titolare officina
Smaltimento illecito rifiuti, denunciato titolare officina

MONTALTO UFFUGO (COSENZA), 06 MAR - Smaltiva illecitamente oli esausti e altri rifiuti. Il titolare di un'officina meccanica di Montalto è stato denunciato dai carabinieri forestale per gestione non autorizzata e deposito incontrollato di rifiuti pericolosi e non.

 

Sono 5.658 i contagi da coronavirus in Lombardia oggi, 6 marzo, secondo i dati del bollettino della Protezione Civile pubblicato dal ministero della Salute. Da ieri sono stati registrati altri 67 morti, che portano il totale a 28.705 dall'inizio dell'emergenza legata al covid-19 nella regione.

 

Sono 1.563 i contagi da coronavirus nel Lazio oggi, 6 marzo, secondo il bollettino della regione. Da ieri registrati altri 13 morti. A Roma sono stati individuati altri 600 casi covid. "Su quasi 14 mila tamponi nel Lazio (-2.154) e oltre 25 mila antigenici per un totale di 39 mila test, si registrano 1.563 casi positivi (+38), 13 i decessi (-6) e +943 i guariti.

 

Condannare Finnegan Lee Elder e Gabriel Natale Hjorth alla pena dell’ergastolo con isolamento diurno per l'omicidio di Mario Cerciello Rega. Questa la richiesta del sostituto procuratore di Roma Maria Sabina Calabretta al termine della requisitoria nel processo che vede imputati i due americani per l’omicidio del vicebrigadiere, ucciso con undici coltellate il 26 luglio del 2019 a Roma.

 

Sono 185 i contagi da coronavirus resi noti oggi, 6 marzo, in Basilicata, secondo il bollettino diffuso dalla regione. Da ieri vengono registrati altri 2 morti: un residente a Senise e un cittadino della Calabria. In base ai dati, tra i nuovi casi sono 177 quelli che riguardano i residenti. In totale, nelle ultime 24 ore, sono stati eseguiti 1.800 tamponi molecolari. 

 

Il bollettino dei contagi da coronavirus dalle regioni italiane di saabto 6 marzo. Entra in vigore il nuovo dpcm e stanno per cambiare i colori di alcune regioni: Campania in zona rossa, Veneto e Friuli Venezia Giulia in zona arancione. Allarme per le nuove varianti covid, che potrebbero richiedere misure di contrasto ancora più severe.

 

Scuole chiuse in Toscana per Covid. Da lunedì 8 marzo e per tutta la prossima settimana, le scuole di 40 dei 273 comuni della regione rimarranno chiuse. E' quanto disciplinato con ordinanze dal presidente della Regione, Eugenio Giani, a seguito della sessione di lavoro con il il comitato toscano per l’emergenza e la prevenzione scolastica (Ceps), conclusa in nottata con i sindaci dei territori interessati. 

 

La Campania in zona rossa a partire da lunedì 8 marzo "è una decisione che andava presa. La situazione a Napoli è delicata e importante". La pensa così Lucia Francesca Menna, assessore del Comune di Napoli con delega alla Salute, commentando all'Adnkronos il cambio di colore della Regione.

 

Sono 836 i nuovi casi di coronavirus registrati oggi, 6 marzo, nelle Marche. Lo comunica il Servizio Sanità della Regione Marche aggiungendo che nelle ultime 24 ore sono stati testati 6628 tamponi: 4382 nel percorso nuove diagnosi (di cui 1864 nello screening con percorso Antigenico) e 2246 nel percorso guariti (con un rapporto positivi/testati pari al 19,1%). Il rapporto positivi/testati è pari al 10%. 

 

La Campania passa da lunedì 8 marzo in zona rossa, la fascia più alta di rischio Coronavirus, con una stretta sulle regole da rispettare che di fatto porta la regione in una situazione di semi lockdown. L'obiettivo è sempre quello di contrastare la diffusione del Covid e delle sue varianti. Ecco cosa si può fare e cosa cambia su spostamenti, scuola, bar, ristoranti e negozi.  

 

Lombardia zona arancione scuro fino al 14 marzo per contrastare la diffusione del Covid e delle sue varianti. E' entrata in vigore l'ordinanza firmata dal presidente della Regione, Attilio Fontana, che prevede la chiusura di tutte le scuole (tranne gli asili nido) e regole più stringenti su spostamenti, negozi, bar e ristoranti, visite a congiunti e amici e seconde case. Ecco cosa si può fare e cosa no nella fascia intermedia rafforzata di rischio Covid.  

 

No al panico sulle varianti Covid. Lo rimarca il virologo Guido Silvestri, docente alla Emory University di Atlanta, per il quale "lo studio delle varianti è fondamentale per monitorarle, capirne la funzione e se necessario preparare nuovi vaccini 'teleguidati' contro di esse (Moderna e Pfizer lo stanno già facendo), senza però farsi prendere dal panico ma facendosi guidare dalle informazioni che vengono dalla scienza".  

 

La prossima settimana la primavera ci mostrerà la sua vera faccia, quella variabile e pure temporalesca. Già da lunedì 8, Festa della Donna, un vortice ciclonico provocherà un deciso peggioramento del tempo su molte regioni con piogge, primi temporali di stagione e pure la neve sulle nostre montagne. 

 

"Zona Rossa rafforzata". Il sindaco di Castellammare di Stabia, Gaetano Cimmino, 'inventa' una nuova zona con regole e divieti speciali "per fronteggiare l’emergenza Covid". "Tra i principali provvedimenti il divieto di circolare sul territorio comunale per i giovani dai 14 ai 24 anni. Ho appena firmato una nuova ordinanza, a seguito di un approfondito confronto con i sindaci dei Comuni limitrofi, valida da sabato 6 marzo e fino a domenica 14 marzo 2021", scrive su Facebook il primo cittadino. 

 

Controlli anti-covid per chi arriva in Sardegna, zona bianca, da lunedì 8 marza. Lo prevede l'ordinanza firmata dal governatore della Sardegna, Christian Solinas, che mira a 'difendere' il risultato raggiunto dalla regione nel contrasto alla diffusione del coronavirus e a proseguire lungo la strada iniziata con la riapertura serale dei ristoranti e con la revisione del coprifuoco. 

 

Il nuovo Dpcm del premier Mario Draghi in vigore da oggi 6 marzo con misure, regole, divieti e restrizioni fino al 6 aprile -Pasqua e Pasquetta comprese- per scuola, spostamenti, parrucchieri, barbieri. Il Dpcm arriva in un momento critico per l'Italia alle prese con l'epidemia di coronavirus e con il pericolo rappresentato dalle varianti covid capaci di diffondere il contagio.

 

Campania in zona rossa, Friuli Venezia Giulia e Veneto in zona arancione. Da lunedì 8 marzo, altre 3 regioni cambiano colore mentre l'epidemia di coronavirus accelera e la situazione in Italia peggiora. L'indice Rt sale a 1,06, come evidenzia il report Iss, superando la soglia di 1 dopo 7 settimane.

Scuole, Spirlì firma ordinanza: sospesa la didattica in presenza
Scuole, Spirlì firma ordinanza: sospesa la didattica in presenza

 

«Sospensione in presenza delle attività scolastiche e didattiche delle scuole statali e paritarie di ogni ordine e grado, nonché delle scuole di istruzione e formazione professionale che pertanto continuano a svolgersi esclusivamente con modalità a distanza»

 

Sono 1.027 nuovi casi di Coronavirus registrati oggi, 5 marzo, nelle Marche, il 22% dei tamponi processati (ieri 23,3%). Aumentano anche i ricoveri: oggi sono +18. Nelle ultime 24 ore sono state registrate altre 11 vittime, si tratta di 5 uomini e 6 donne, di età compresa tra i 78 e i 99 anni, tutti con patologie pregresse. Lo comunica il Servizio Sanità della Regione  

 

Campania in zona rossa da lunedì 8 marzo. Friuli Venezia Giulia e Veneto in zona arancione. Lo prevedono le ordinanze del ministro della Salute Roberto Speranza sulla base dei dati relativi all'epidemia di coronavirus e delle indicazioni della Cabina di regia. Misure più rigide, regole e divieti entreranno in vigore dall'inizio della prossima settimana con l'obiettivo di arginare il contagio e contrastare le varianti covid. 

 

Covid Italia, Rt sopra l'uno. Il dato di oggi "non è una buona notizia". "L'obiettivo è riportarlo il prima possibile sotto l'uno" dice Silvio Brusaferro, presidente dell'Istituto Superiore di Sanità. "E' un segnale importantissimo" avverte "che indica la necessità di adottare" al più presto "misure di mitigazione sul livello nazionale e regionale".

 

Sono 3.246 i nuovi contagi da Coronavirus in Emilia Romagna secondo il bollettino reso noto oggi. Da ieri sono stati registrati altri 46 morti. I tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore sono 42.699 e la percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti da ieri è del 7,6%. Da inizio pandemia sono stati 273.376 i contagi nella Regione. Continuano ad aumentare, quindi, i ricoveri: in terapia intensiva sono 266, 7 in più rispetto a ieri, 2.663 quelli negli altri reparti Covid, 68 gli ingressi nelle ultime 24 ore. 

 

Cinque milioni di dosi del vaccino AstraZeneca contro il Covid sono previste per l'Italia nel primo trimestre 2021 e 20 milioni nel secondo. "Ribadisco il nostro impegno totale a fornire le quantità che abbiamo previsto all’Unione Europea. Nel caso dell’Italia si tratta di 5 milioni nel primo trimestre e 20 milioni nel secondo trimestre.

 

Sono 5.210 i contagi da coronavirus in Lombardia oggi, 5 marzo, secondo il bollettino della Protezione Civile pubblicato dal ministero della Salute. Da ieri sono stati registrati altri 61 morti, che portano il totale a 28.638 dall'inizio dell'emergenza legata all'epidemia nella regione. 

 

Sono 24.036 i contagi da coronavirus in Italia oggi, venerdì 5 marzo, secondo il bollettino della Protezione Civile pubblicato dal ministero della Salute. Da ieri si registrano altri 297 morti, che portano il totale delle vittime a 99.271 dall'inizio dell'emergenza legata all'epidemia di covid-19. Nelle ultime 24 ore sono stati effettuati 378.463 tamponi, con un tasso di positività al 6,35%. I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 2.525, con un aumento di 50 unità 

 

Sono 19 i morti e 1.525 i nuovi contagi da Coronavirus segnalati oggi nel Lazio, secondo i dati del bollettino della Regione diffuso dall'assessore alla Sanità, Alessio D'Amato. Oggi "su oltre 16mila tamponi (+2.791) e oltre 22mila antigenici, per un totale di oltre 38mila test, si registrano 1.525 casi positivi (-177), 19 decessi (-3) e +987 guariti.

 

Sono 12 i morti e 823 i nuovi contagi da coronavirus segnalati oggi in Friuli Venezia Giulia, secondo il bollettino della regione diffuso dal dal vicegovernatore con delega alla Salute, Riccardo Riccardi. Con 10.130 test effettuati, su 6.896 tamponi molecolari sono stati rilevati 575 nuovi contagi, con una percentuale di positività del 8,34%. Sono inoltre 3.234 i test rapidi antigenici realizzati, dai quali sono stati rilevati 248 casi (7,67%).  

 

Sono 15 i nuovi contagi da Coronavirus in Valle d'Aosta secondo il bollettino reso noto oggi, 5 marzo. Da ieri non c'è stato alcun morto. Da inizio pandemia i casi positivi totali salgono così a 8098, quelli attuali sono, invece, 171, tre in più rispetto a ieri, di cui dieci ricoverati in ospedale, due in terapia intensiva, e 159 in isolamento domiciliare. 

 

Sono 473 i nuovi contagi da Coronavirus in Abruzzo secondo il bollettino reso noto oggi, 5 marzo. Da ieri sono stati registrati altri otto morti. Nelle ultime 24 ore sono stati fatti 4.863 tamponi molecolari e 10.168 antigenici. La percentuale di positività è al 3,1%. Nella Regione i positivi sono in tutto 56.503. I guariti o dimessi da ieri sono 427. 

 

"Dieci regioni e province autonome hanno un Rt puntuale maggiore di 1". Sono Basilicata, Emilia Romagna, Lombardia, Marche, Molise, Piemonte, Trento, Toscana, Valle d'Aosta e Veneto. E' il quadro che emerge dalla bozza del report Iss-ministero Salute con il monitoraggio dell'epidemia di Covid in Italia nella settimana 22-28 febbraio con aggiornamento al 3 marzo.  

 

Campania "ormai" zona rossa. Il governatore Vincenzo De Luca descrive una quadro sempre più grave per la diffusione del coronavirus. "Come era ampiamente prevedibile ormai siamo in zona rossa perché questo livello di contagio non si può più reggere, perché la ricaduta sulla rete ospedaliera diventa grande e alla lunga insostenibile". Lo ha detto il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca. "Abbiamo già oggi un appesantimento della situazione negli ospedali, in particolare al Cardarelli. E' evidente che bisogna prendere misure eccezionali", aggiunge De Luca. 

 

Lo stop all'export di alcune dosi di vaccino anti covid AstraZeneca dall'Italia all'Australia? Un messaggio all'azienda dall'Ue, e cioè quello di rispettare i tempi di consegna. A dirlo è il portavoce capo della Commissione Europea, Eric Mamer, all'indomani della prima attuazione del meccanismo di autorizzazione delle esportazioni di vaccini anti Covid deciso dall'Ue a fine gennaio.  

 

“Nei primi due mesi e mezzo i 46mila medici di famiglia italiani hanno somministrato circa 10 milioni di dosi di vaccino antinfluenzale, nonostante una programmazione della campagna antinfluenzale in alcune realtà raffazzonata con dosi che non arrivavano, appuntamenti già fissati per la vaccinazione con gli assistiti poi annullati perché i vaccini non erano disponibili.

 

Vaccinazioni anti Covid in Italia con un "buon andamento", ma il rischio è quello di non riuscire a raggiungere l'obiettivo fissato dall'Ue nei tempi stabiliti. Cioè il 31 marzo. A spiegarlo è il il 42esimo report settimanale di Altems, l'Alta scuola di economia e management dei Sistemi sanitari dell’Università Cattolica, campus di Roma. "Meno di un mese per raggiungere l’obiettivo delle vaccinazioni indicato dall’Ue e siamo solo al 29,06%, nonostante l’incremento del numero di punti vaccinali", si legge nel report. 

 

“Gli operatori sanitari non solo devono vaccinarsi, perché la vaccinazione è un valore morale oltre che un concetto di idoneità alla professione, ma devono diventare dei veri e propri influencer delle vaccinazioni. Su queste figure, che sono fonti attendibili di informazione per la popolazione generale, ricade una grande responsabilità”.

 

Il Veneto in zona arancione. Lo annuncia il governatore Luca Zaia. Entrano in vigore nuove regole e misure più restrittive per arginare la diffusione del coronavirus. "Siamo zona arancione. Il dato fa comprendere quanto corra velocemente l'infezione. Le proiezioni sono preoccupanti", dice il governatore. "Siamo davanti ad una mutazione del virus che è dal 43% al 100% più contagioso. Speriamo sia l'ultima". 

 

Rt a 1,06 in Italia. L'indice di contagio medio calcolato sui casi sintomatici di coronavirus era 0.99 la scorsa settimana, con un limite superiore già oltre 1. Nel dettaglio, l'indice supera "1 per la prima volta in 7 settimane", come evidenzia il report sull'epidemia di Sars-CoV-2, frutto del monitoraggio settimanale della Cabina di regia Istituto superiore di sanità (Iss)-ministero della Salute. "Nel periodo 10-23 febbraio - si legge - l'Rt medio calcolato sui casi sintomatici è stato pari a 1,06 (range 0,98-1,20)". 

 

“Nonostante l’emergenza Covid, e contrariamente a quanto è accaduto in Italia, nella Asl Rm1 abbiamo aumentato il numero delle vaccinazioni esavalente, anti-rotavirus e contro il virus Hpv rispetto al 2019. Mentre nel resto del Paese si registrava un crollo delle coperture vaccinali e delle somministrazioni, noi le abbiamo incrementate del 10 per cento, unica eccezione per il vaccino MPR (morbillo – parotite – rosolia) che ha subito un leggero calo.

 

Sardegna zona bianca, ma La Maddalena resta zona rossa per un'altra settimana. Nell’isola non migliora la situazione epidemiologica, in meno di un mese i casi di coronavirus sono passati da 5 a 64. Nonostante il lockdown deciso lo scorso 26 febbraio dal sindaco Fabio Lai, d’intesa con i vertici regionali della Sanità, la curva di contagio non cala: l’ordinanza sulla zona rossa, in scadenza oggi, sarà prorogata, fa sapere il primo cittadino.

 

(Sod/Adnkronos) 

Usare ogni sito possibile per la campagna di vaccinazione contro il coronavirus. Nell'emergenza covid, i punti di somministrazione devono essere aumentati utilizzando ogni possibile soluzione, dai siti produttivi agli assetti della Protezione civile e delle Forze Armate. E' quanto avrebbe detto, a quanto si apprende, il neo commissario straordinario all'emergenza Covid Paolo Francesco Figliuolo nel corso della riunione tra governo-Regioni ed enti locali sul piano vaccini. ''Sono d'accordo sulla necessità di conservare scorte di vaccino per eventuali urgenze o necessità'', avrebbe detto ancora. ''Se ci sono Regioni che hanno difficoltà dobbiamo intervenire'', avrebbe aggiunto. 

 

Sono 1.231 i nuovi contagi da Coronavirus in Toscana oggi, 5 marzo, secondo quanto anticipato su Facebook dal presidente della Regione, Eugenio Giani. "I nuovi casi registrati in Toscana sono 1.231 su 25.341 test, di cui 15.165 tamponi molecolari e 10.176 test rapidi. Il tasso dei nuovi positivi è 4,86% (9,6% sulle prime diagnosi)" annuncia sul social network il Governatore, anticipando il dato del bollettino regionale sull'andamento dell'epidemia di Covid 19 nella Regione. 

 

Nel Lazio zona gialla, i dati sulla diffusione del coronavirus "sono in crescita, ma l'Rt è a 0,98. Tecnicamente siamo ancora da giallo. Però abbiamo sotto osservazione la provincia di Frosinone, dove i casi sono ancora moltissimi. E l'arancione che abbiamo già attivato potrebbe non bastare: potremmo ricorrere all'arancione scuro o al rosso. Anche la provincia di Rieti, che confina con l'Umbria, dà segnali negativi: qui valutiamo se decidere limitazioni da arancione". Lo dice in intervista a 'Il Messaggero' Alessio D'Amato, assessore alla Sanità della Regione Lazio.  

 

Vaccino covid agli over 70 nel Lazio, prenotazioni al via da oggi, 5 marzo. Ma come funziona, cosa serve e chi può prenotarsi? Ecco le informazioni principali per la Regione a rischio zona arancione, sorvegliata speciale in attesa dei nuovi dati del monitoraggio sull'emergenza coronavirus dell'Iss. 

 

L'Italia ha bloccato l'invio di 250mila dosi del vaccino anti Covid di AstraZeneca destinate all'Australia, ricorrendo alle nuove regole introdotte dalla Ue per impedire l'export di vaccini anti Coronavirus al di fuori dell'Unione Europea, come riportato dal Financial Times. Per il primo ministro australiano, Scott Morrison, "in Italia le persone muoiono al ritmo di 300 al giorno. E quindi posso certamente capire l'alto livello di ansia che esiste in Italia e in molti Paesi in tutta Europa".  

 

Lombardia zona arancione rafforzata, da oggi 5 marzo e fino al prossimo 14 marzo, con nuove regole e restrizioni per contrastare la diffusione del coronavirus nella regione. Considerato l’aggravarsi del quadro epidemiologico, il presidente Attilio Fontana ha infatti emanato una nuova ordinanza che colloca l’intero territorio nella fascia.

 

Sicilia resta in zona gialla ma, da lunedì 8 marzo a sabato 13 marzo, in 14 Comuni siciliani le scuole rimarranno chiuse in attuazione del nuovo Dpcm. Lo ha deciso il presidente della Regione Nello Musumeci, che ha appena firmata un'ordinanza sulla base del report dell'assessorato alla Salute secondo cui, in questi Comuni, sono stati superati i 250 casi positivi al Covid su 100mila abitanti.  

 

Ancora una zona rossa in Piemonte, con misure più stringenti e restrizioni . Si tratta del comune di Crescentino, nel vercellese. Salgono così a 23 le zone rosse nella regione che interessano altrettanti comuni, sette in Val Vigezzo, nel Vco, 12 nella Valle Po, nel cuneese, tre nel torinese e ora una nel vercellese. 

 

Sono 81 i nuovi contagi da coronavirus in Sardegna secondo il bollettino di oggi, 4 marzo. Registrati inoltre altri 4 morti. Il tasso di positività al Covid nella Regione supera il 3% secondo l’ultimo aggiornamento dell’Unità di crisi regionale. 2.600 i test in più eseguiti.

 

Sono 560 nuovi contagi da coronavirus in Sicilia secondo il bollettino di oggi, 4 marzo. Registrati inoltre altri 14 morti. Nell'isola sono 1.130 i pazienti dimessi o guariti fra ieri e oggi. In tutta la regione, i positivi sono 24.545 - 584 in meno rispetto a ieri - e di questi 676 sono ricoverati in regime ordinario, 118 in terapia intensiva e 23.751 sono in isolamento domiciliare. 

 

Il prefetto Lamberto Giannini è il nuovo capo della Polizia. Il via libera è arrivato dal Consiglio dei ministri. Giannini prende il posto di Franco Gabrielli, nominato sottosegretario alla presidenza del Consiglio con delega all'Intelligence. 

 

Sono 1.200 i nuovi contagi da coronavirus registrati oggi, 4 marzo, in provincia di Milano, di cui 421 a Milano città. Secondo i dati della Regione Lombardia, in provincia di Bergamo sono 372, a Brescia 1.114, a Como 403, a Cremona 170, Lecco 180, a Lodi 80, Mantova 291, a Monza e Brianza 475, a Pavia 313, a Sondrio 72 e a Varese 378. 

 

E' il prefetto Lamberto Giannini il nuovo capo della Polizia. Un curriculum, il suo, che racconta una storia di oltre 25 anni al servizio dell'antiterrorismo. Ma chi è il nuovo direttore generale della Pubblica Sicurezza?  

 

Sono 22.865 i nuovi contagi da Coronavirus oggi, giovedì 4 marzo, secondo il bollettino della Protezione Civile pubblicato dal ministero della Salute. I morti sono stati 339 nelle ultime 24 ore, un dato che porta a 98.974 il totale delle vittime dall'inizio della pandemia. Da ieri sono stati processati 339.635 tamponi, con un indice di positività al 6,7%.  

 

Sono 393 i nuovi contagi da coronavirus in Friuli Venezia Giulia secondo il bollettino di oggi. Registrati inoltre altri 10 morti. Su 5.979 tamponi molecolari effettuati oggi, i nuovi contagi hanno una percentuale di positività del 6,57%. Sono inoltre 3.129 i test rapidi antigenici realizzati, dai quali sono stati rilevati 250 casi (7,99%). I ricoveri nelle terapie intensive sono 63, mentre quelli in altri reparti risultano essere 392. Lo comunica il vicegovernatore con delega alla Salute del Friuli Venezia Giulia, Riccardo Riccardi. 

 

Sono 5.174 i nuovi contagi di Coronavirus in Lombardia secondo il bollettino di oggi, 4 marzo. Si registrano altri 59 morti nella regione, che dalla mezzanotte di oggi e fino al 14 marzo sarà in zona arancione rafforzata (come stabilito da un'ordinanza firmata dal presidente della regione Attilio Fontana).  

 

Dopo l'arresto dell'ex marito di Ilenia Fabbri, le ultime notizie relative alle indagini sull'omicidio di Faenza arrivano dall'ordinanza del Gip. "Per anni, e in tante occasioni, Nanni ha minacciato di morte, direttamente o indirettamente, la moglie Ilenia.

 

 Nel ragusano, in Sicilia, sono stati registrati oltre 100 casi di variante inglese di Covid 19. A confermarlo è l'Asp. "Ci sarà sempre il nostro impegno affinché la risposta territoriale sia sempre forte ed è fondamentale affinché il sistema possa reggere l'onda d’urto - sottolinea il direttore sanitario aziendale, Raffaele Elia -. Non possiamo sbagliare risposta in questo momento, mentre abbiamo un impegno tanto importante sul fronte delle vaccinazioni". 

 

Prosegue la crescita dei contagi da Covid 19 e dell'indice Rt in Piemonte, ma i valori del pre report dovrebbero confermare la regione in zona arancione anche per la prossima settimana. La certezza, però, la si avrà soltanto domani pomeriggio con la conferma ufficiale da parte del Cts e del ministero della Salute. 

 

Sono 226 i nuovi contagi da coronavirus in Calabria secondo il bollettino di oggi, 4 marzo. Registrati inoltre altri 3 morti. Nella Regione ad oggi sono stati sottoposti a test 559.627 soggetti per un totale di 593.053 tamponi eseguiti (allo stesso soggetto possono essere effettuati più test).

 

Un'organizzazione dedita alla coltivazione e allo spaccio di droga nei comuni di Palermo, Carini e Misilmeri è stata sgominata dai carabinieri, che hanno eseguito 14 ordinanze di custodia cautelare (7 in carcere e 7 ai domiciliari) a carico di altrettanti indagati, accusati di associazione per delinquere finalizzata al traffico di stupefacenti, spaccio e detenzione ai fini di spaccio, detenzione abusiva di arma comune da sparo, detenzione di arma clandestina e ricettazione. Il provvedimento è stato emesso dal gip di Palermo su richiesta della locale Direzione distrettuale antimafia. 

 

"Un po’ di umanità per favore, sono qui per altre cose. Ho un avvocato, parlate con lui". Con queste poche parole, pronunciate a testa bassa, Michele Scillieri commercialista vicino alla Lega e coinvolto nell’inchiesta Lombardia Film Commission, replica ai giornalisti. Scillieri è presente come testimone in un processo a Milano. 

 

Maxi rissa in centro a Desio, in provincia di Monza e Brianza, con tanto di machete e mazze da baseball. Lo sconto, nato a causa di una ragazza, è stato organizzato su Instagram: una ventina i ragazzi coinvolti e due gruppi contrapposti, uno proveniente da Cinisello Balsamo e l’altro da Desio.

 

In quattro tentano una rapina in banca a Nola, ma grazie all'intervento della Polizia di Stato e della Guardia di Finanza il colpo non va a buon fine. In tre sono entrati in banca con il volto coperto e armati di taglierini, un quarto attendeva fuori in auto. Hanno minacciato il direttore e i dipendenti facendosi consegnare la somma di 8.620 euro intimandogli altresì di aprire la cassa del bancomat per svuotarne il contenuto. 

 

 

La variante covid brasiliana potrebbe 'vincere' su tutte le altre e isolare l'Italia a livello internazionale. A spiegarlo su Twitter è Giorgio Gilestro, neurobiologo e docente all'Imperial College di Londra, commentando il report dell'Iss sulla diffusione delle varianti nel nostro Paese.

 

"Le contromisure" per evitare la diffusione del coronavirus "sono sempre le stesse, perché le varianti" covid "non bucano le mascherine. Certo è che le mascherine devono essere messe bene, devono essere adeguate e in grado di filtrare quello che devono filtrare, non devono essere vecchie, devono essere quelle più efficaci.

Seguici anche su Facebook

FB Telecomunicazioni - il Centro Tirreno

Feed non trovato