Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
19
Mer, Feb

Tutte le News

San Giovanni in Fiore, Cataldo Perri ha chiuso Eventi Florensi

Il suono magnetico e vivo della chitarra battente di Cataldo Perri ha chiuso ieri sera la tre giorni di Eventi florensi, il programma artistico/musicale promosso ed interamente finanziato dall’Amministrazione comunale in occasione del 9° congresso internazionale di studi gioachimita.

I complimenti di Oliverio a Francesco Sesso e Alessandra Pagliaro

Il Presidente della Regione, Mario Oliverio, ha espresso grande soddisfazione per la medaglia d’oro conquistata dagli atleti calabresi Francesco Sesso e Alessandra Pagliaro con la nazionale italiana e quella d’argento conquistata personalmente dall’atleta cosentino nella categoria macro ai mondiali di fotografia subacquea di Tenerife.

JOVA BEACH PARTY: WWF, PIANTATI 500 MILA SEMI DI SOSTENIBILITÀ

Linate, 21 settembre 2019. Per il WWF Jova Beach Party ha rappresentato un momento di grande impegno nel quale l’associazione ha svolto un ruolo di analisi, di indirizzo, di individuazione delle soluzioni oltre che di garanzia e controllo.

San Giovanni in Fiore, straordinario successo per la prima dell’opera in musica ''L’annuncio è una scintilla''

Un pubblico entusiasta e numeroso, tanto che l’immensa navata dell’Abbazia Florense non è riuscito a contenerlo,  ha salutato la prima assoluta dell’opera in musica “L’annuncio è una scintilla” del M° Luigi Benincasa che ha chiuso la seconda serata di “Eventi Florensi”, il programma artistico/culturale promosso dall’Amministrazione comunale in occasione del 9° Congresso gioachimita. 

COSENZA, iniziative Giornata Migrante e Rifugiato

La Chiesa celebra la Giornata Mondiale del Migrante e del Rifugiato dal 1914. È sempre stata un’occasione per dimostrare preoccupazione per le diverse categorie di persone vulnerabili in movimento, per pregare per le sfide e aumentare la consapevolezza sulle opportunità offerte dalla migrazione.