Pakistana voleva sposare italiano, uccisa - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
18
Mar, Mag

Pakistana voleva sposare italiano, uccisa

Italia
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Pakistana voleva sposare italiano,uccisa

Pakistana voleva sposare italiano, uccisa
Pakistana voleva sposare italiano, uccisa

 

Viveva a Brescia. Sgozzata da fratello e padre poi arrestati BRESCIA, 21 APR - Una ragazza di 25 anni di origini pakistane, Sana Cheema, residente da anni a Brescia, è stata uccisa in patria dal padre e dal fratello perché voleva sposare un italiano. La giovane è stata sgozzata dai parenti. Lo scrive il Giornale di Brescia. Il delitto è avvenuto nel distretto pakistano di Gujarat, dove la giovane era nata e dove era tornata dalla famiglia un paio di mesi fa. A Brescia aveva frequentato le scuole è iniziato a lavorare all'interno di un'autoscuola. Già arrestati il padre ed il fratello della 25enne.

Ti potrebbero interessare anche:
article-top-ads-ct-cca-002