PRATO, insegnante indagata per violenza sessuale su 14enne
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
03
Ven, Apr
Visita il sito "il Centro Tirreno.com"
News - Arte e Cultura Eventi
Visita il sito "Nutrizione"
Nutrizione - Salute & Benessere
Visita il sito "La finestra sullo Spirito"
Approfondimenti di Cultura
Visita il sito "Partner"
Partner - il Centro Tirreno

PRATO, insegnante indagata per violenza sessuale su 14enne

Prato, insegnante indagata per violenza sessuale su 14enne

Italia
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

A Prato, la docente avrebbe avuto anche un figlio. Il ragazzo faceva ripetizioni private. La famiglia del ragazzo avrebbe sporto querela

PRATO, insegnante indagata per violenza sessuale su 14enne
PRATO, insegnante indagata per violenza sessuale su 14enne

 

Una insegnante di Prato risulta indagata per violenza sessuale su un suo allievo 14enne. La docente sarebbe rimasta incinta e nei mesi scorsi è nato un bambino. Accertamenti sono in corso da parte della procura di Prato e della squadra mobile dopo una querela dei genitori del ragazzo, il quale conosceva l'insegnante dalla quale andava a ripetizioni private. Il 14enne frequenta le scuole medie inferiori. La procura ha aperto un'inchiesta. Secondo quanto si apprende la relazione, anche sessuale, tra la docente - di circa quarant'anni - e l'alunno giovanissimo sarebbe maturata nel contesto di lezioni private che la donna avrebbe impartito al 14enne. Poi, nel tempo, la donna, dopo esser rimasta incinta, avrebbe deciso di portare avanti la gravidanza e quindi ha partorito. La famiglia del 14enne, dopo aver appreso che la paternità del bambino era attribuita al proprio figlio, ha deciso di presentare una denuncia contro la professoressa. Adesso la squadra mobile di Prato sta cercando di verificare le circostanze, usando ogni attenzione, riportate nella denuncia per accertare eventuali responsabilità rispetto all'ipotesi di reato di violenza sessuale su minore. La procura di Prato, confermando la vicenda, ha chiesto il massimo riserbo per non condizionare l'esito delle indagini.

Red
Author: RedWebsite: https://ilcentrotirreno.itEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
News: Italia, Estero, Politica, Arte e Cultura, Eventi, Sport, Salute, Tecnologia, Amici Estero

Ti potrebbero interessare anche:
article-top-ads-ct-cca-002
il Cntro Tirreno.it - Salute & Benessere

Seguici anche su Facebook