Messaggi in codice ai detenuti, sequestrata Tv nel Vesuviano
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
24
Lun, Feb

Messaggi in codice ai detenuti, sequestrata Tv nel Vesuviano

Messaggi in codice ai detenuti, sequestrata Tv nel Vesuviano

Italia
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Carcerati definiti "ospiti dello Stato", blitz della polizia postale

Messaggi in codice ai detenuti, sequestrata Tv nel Vesuviano
Messaggi in codice ai detenuti, sequestrata Tv nel Vesuviano

 

Figura anche l'emittente Tele Video Napoli - che sul canale 59 UHF del digitale terrestre trasmetteva canzoni neomelodiche, ma anche messaggi in codice ai detenuti, definiti come "ospiti dello Stato" - tra le emittenti televisive sequestrate oggi dalla Polizia Postale e delle Comunicazioni della Campania. Secondo quanto emerso dagli accertamenti, le emittenti irradiavano abusivamente il loro segnale. Le verifiche che hanno portato al sequestro sono state eseguite con l'ausilio di personale tecnico dell'ispettorato territoriale della Campania del Ministero dello Sviluppo Economico. E' stato, infatti, il personale del Mise a localizzare gli impianti abusivi in località Vesuvio, consentendo poi alla polizia postale di eseguire i sequestri eseguito su richiesta della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Napoli.

Red
Author: RedWebsite: https://ilcentrotirreno.itEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
News: Italia, Estero, Politica, Arte e Cultura, Eventi, Sport, Salute, Tecnologia, Amici Estero

Ti potrebbero interessare anche:
article-top-ads-ct-cca-002