In arrivo forti temporali al centro-nord, va via l'afa
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
21
Sab, Set
Annunci AdSense
home-1-ads-ct-tda-002
Annunci AdSense
article-top-ads-ct-art-001

In arrivo forti temporali al centro-nord, va via l'afa

In arrivo forti temporali al centro-nord, va via l'afa

Italia
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Il tempo peggiora per un paio di giorni, temperatura giù 10 gradi

In arrivo forti temporali al centro-nord, va via l'afa
In arrivo forti temporali al centro-nord, va via l'afa

 

Ondata temporalesca fino a domani con il rischio di nubifragi e grandine, e un abbassamento della temperatura di 8-10 gradi specie al centro-nord ma potrebbe essere coinvolto in parte anche il Sud, in particolare il versante adriatico. Lo conferma il meteorologo di 3bmeteo.com Edoardo Ferrara spiegando che "l'anticiclone africano batterà ritirata consentendo l'arrivo di correnti più fresche e instabili nord atlantiche". Il meteorologo avverte che per quanto i "fenomeni risulteranno localizzati, saranno possibili locali nubifragi, grandine anche di dimensioni significative e violente quanto improvvise raffiche di vento, soprattutto su Nordest, adriatiche, Toscana, Umbria e Lazio".

Il grande caldo dovrebbe avere una tregua per "un apprezzabile ricambio d'aria soprattutto da mercoledì - prosegue Ferrara - quando si perderanno anche 8-10 gradi rispetto a questi giorni in particolare su Alpi, Appennino e versanti adriatici. Il grande caldo resisterà fino a mercoledì compreso all'estremo Sud e nelle isole per la persistenza della massa d'aria di origine sahariana che continuerà a dare origine a picchi di temperatura oltre i 35 gradi, spiegano da Meteo Expert. Alla fine di mercoledì, affermano i meteorologi, il secondo impulso perturbato riuscirà a invadere anche il Sud favorendo anche qui un'attenuazione del caldo che sarà più evidente a partire da giovedì. Le temperature si manterranno comunque pienamente estive, con caldo più accettabile di giorno e clima frizzante all'alba. Giovedì la mattinata sarà più fresca in tutta l'Italia con il calo termico che si estenderà al Sud e alla Sicilia.

Allerta gialla per temporali sulla Liguria - Dopo settimane con il caldo protagonista inizia sulla Liguria una fase più instabile con precipitazioni che potranno assumere carattere di rovescio o temporale e Arpal ha emesso una allerta meteo gialla per temporali su tutta la regione a partire dalle 13:00 e fino alle 8.00 di mercoledì 10. Nelle prossime ore l'ingresso da Ovest di una saccatura favorirà l'aumento dell'instabilità con rovesci e temporali anche forti, possibili su tutta la regione. Nella notte, invece, si avrà un rinforzo dei venti dai quadranti settentrionali che accompagnerà l'ingresso sulla Liguria del fronte freddo. I fenomeni proseguiranno fino alle prime ore di domani. Per quanto riguarda le temperature subiranno una diminuzione temporanea per via della nuvolosità e delle precipitazioni ma domani torneranno ad aumentare anche per un possibile effetto favonico. Un lieve calo è atteso, invece, per giovedì mentre una diminuzione più netta potrebbe verificarsi domenica.

Allerta 'gialla' in Campania, temporali e vento - La Protezione civile della Regione Campania ha emanato un avviso di allerta meteo per temporali con conseguente criticità per rischio idrogeologico localizzato di tipo Giallo valevole dalle 10 alle 18 di domani sulle zone 1 (Piana campana, Napoli, Isole, Area Vesuviana), 2 (Alto Volturno e Matese), 3 (Penisola sorrentino-amalfitana, Monti di Sarno e Monti Picentini), 4 (Alta Irpinia e Sannio). Le elaborazioni effettuate dal Centro Funzionale evidenziano, infatti, "precipitazioni a carattere di rovescio o temporale, localmente di moderata intensità". Si segnalano anche possibili raffiche di vento nei temporali. I fenomeni temporaleschi saranno caratterizzati da incertezza previsionale e rapidità di evoluzione. Tra i principali scenari di rischio derivanti dall'impatto al suolo delle precipitazioni temporalesche si evidenziano, ad esempio, danni alle coperture e strutture provvisorie dovute a raffiche di vento e fulminazioni; Ruscellamenti superficiali, possibili allagamenti di locali interrati.

Allerta 'gialla' in Campania, temporali e vento - La Protezione civile della Regione Campania ha emanato un avviso di allerta meteo per temporali con conseguente criticità per rischio idrogeologico localizzato di tipo Giallo valevole dalle 10 alle 18 di domani sulle zone 1 (Piana campana, Napoli, Isole, Area Vesuviana), 2 (Alto Volturno e Matese), 3 (Penisola sorrentino-amalfitana, Monti di Sarno e Monti Picentini), 4 (Alta Irpinia e Sannio). Le elaborazioni effettuate dal Centro Funzionale evidenziano, infatti, "precipitazioni a carattere di rovescio o temporale, localmente di moderata intensità". Si segnalano anche possibili raffiche di vento nei temporali. I fenomeni temporaleschi saranno caratterizzati da incertezza previsionale e rapidità di evoluzione. Tra i principali scenari di rischio derivanti dall'impatto al suolo delle precipitazioni temporalesche si evidenziano, ad esempio, danni alle coperture e strutture provvisorie dovute a raffiche di vento e fulminazioni; Ruscellamenti superficiali, possibili allagamenti di locali interrati.

Red
Author: RedWebsite: https://ilcentrotirreno.itEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
News: Italia, Estero, Politica, Arte e Cultura, Eventi, Sport, Salute, Tecnologia, Amici Estero

Annunci AdSense
article-botton-ads-ct-art-002
Ti potrebbero interessare anche:
article-top-ads-ct-cca-002
Annunci AdSense
sidebar-ads-ct-tda-003

Seguici anche su Facebook