TURISMO, più del 40% degli italiani non può permettersi vacanze
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
25
Mer, Nov
Visita il sito "il Centro Tirreno.com"
News - Arte e Cultura Eventi
Visita il sito "Nutrizione"
Nutrizione - Salute & Benessere
Visita il sito "La finestra sullo Spirito"
Approfondimenti di Cultura
Visita il sito "Partner"
Partner - il Centro Tirreno

TURISMO, più del 40% degli italiani non può permettersi vacanze

Ue, più del 40% degli italiani non può permettersi vacanze

Italia
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Eurostat, la media europea si ferma al 28%

TURISMO, più del 40% degli italiani non può permettersi vacanze
TURISMO, più del 40% degli italiani non può permettersi vacanze

 

Il 43,7% degli italiani non può permettersi una settimana di vacanza all'anno: lo rileva Eurostat, basandosi su dati del 2018 e segnalando una media europea molto più bassa, al 28,3%.

Tra i 28 Paesi Ue, è la Romania quello con la percentuale più alta di persone che non possono partire per le vacanze (58,9%), seguita da Croazia (51,3%), Grecia e Cipro (51%), e poi Italia (43,7%).

Dall'altro capo della classifica, invece, ci sono la Svezia (solo il 9,7% non può permettersi vacanze), il Lussemburgo (10,9%), la Danimarca (12,2%), l'Austria (12,4%), la Finlandia (13,3%), l'Olanda (14,2%) e la Germania (14,5%). Il dato italiano del 2018 è peggiorato rispetto al 2017 (43%), come successo anche per Grecia e Svezia.

Intanto il Sib, il sindacato italiano balneari, traccia un bilancio di questa estate che sembra essere all'insegna degli ombrelloni chiusi: dopo un "maggio disastroso", a giugno e luglio "le presenze in spiaggia hanno fatto registrare pesanti flessioni rispetto allo scorso anno, fino a -25%".

Nel frattempo primi dati arrivano anche dalla Federazione dei pubblici esercizi: i 24 milioni di italiani in vacanza quest'estate, di cui 11 milioni solo ad agosto, spenderanno per mangiare 6,5 miliardi di euro - spiega Fipe -, dove pranzi e cene in locali e ristoranti si confermano la prima voce di spesa nel budget dei turisti.

Tutti in vacanza, ma senza sbagliare: niente ciabatte e ben idratati. Non bere a sufficienza equivale a ingerire 1,5 litri di vino

 

Red
Author: RedWebsite: https://ilcentrotirreno.itEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
News: Italia, Estero, Politica, Arte e Cultura, Eventi, Sport, Salute, Tecnologia, Amici Estero

Ti potrebbero interessare anche:
article-top-ads-ct-cca-002
il Cntro Tirreno.it - Salute & Benessere

Seguici anche su Facebook