MILANO, per cellulare 14enne minaccia suicidio - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
07
Ven, Mag

MILANO, per cellulare 14enne minaccia suicidio

MILANO, per cellulare 14enne minaccia suicidio

Italia
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

E' accaduto a Milano, gli agenti la convincono a desistere

MILANO, per cellulare 14enne minaccia suicidio
MILANO, per cellulare 14enne minaccia suicidio

 

MILANO, 7 SET - Una 14enne ha minacciato di lanciarsi dal balcone della propria abitazione in zona Casoretto, a Milano, dopo aver litigato con la sorella per l'uso del cellulare. Ieri alle 17 la ragazzina era in casa con le sorelle di 8 e 16 anni. Dopo aver discusso con la sorella maggiore a causa dello smartphone (il motivo preciso non è stato ricostruito dalla polizia), è uscita sul balcone al secondo piano e si è seduta sulla ringhiera. Quando la polizia è arrivata, la 14enne aveva le gambe penzoloni all'esterno. Due agenti sono rimasti in strada e altri due sono saliti in casa per tentare di convincerla a rientrare. Intanto è tornata la madre, che gli ha indicato il modo più sicuro per avvicinarsi al balcone. Dopo una trattativa di alcuni minuti la ragazzina ha accettato di mettersi in salvo ed è stata accompagnata all'ospedale Niguarda per una visita. La studentessa non ha mai manifestato intenzioni suicide, non è in cura e, secondo quanto raccontato dalla famiglia, ha un ottimo rapporto con i genitori.

Ti potrebbero interessare anche:
article-top-ads-ct-cca-002