Dodicimila assunzioni nelle forze dell’ordine, LeS: ''Dare a Cesare quel che è di Cesare''
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
24
Lun, Feb

Dodicimila assunzioni nelle forze dell’ordine, LeS: ''Dare a Cesare quel che è di Cesare''

Dodicimila assunzioni nelle forze dell’ordine, LeS: ''Dare a Cesare quel che è di Cesare''

Italia
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte si prende il merito di aver sbloccato l’assunzione di 12000 assunzioni tra le Forze dell’Ordine e Les, Sindacato della di Polizia di Stato non fa mancare di far sentire la propria voce in merito attraverso il suo portavoce nazionale, Elvio Vulcano.

Dodicimila assunzioni nelle forze dell’ordine, LeS: ''Dare a Cesare quel che è di Cesare''
Dodicimila assunzioni nelle forze dell’ordine, LeS: ''Dare a Cesare quel che è di Cesare''

 

Vulcano

"Siamo felicissimi che l’organico complessivo delle Forze dell’Ordine sarà incrementato di 12000 unità, tuttavia riteniamo doveroso “Dare a Cesare quel che è di Cesare”.

Si spieghi meglio, Vulcano.

"Il Presidente Conte si è voluto prendere il merito di questa operazione. Però non possiamo non ricordare come peraltro hanno reso noto a suo tempo gli organi di informazione, che l’iniziativa in tal senso è stata fortemente voluta dall’ex Ministro dell’Interno, Matteo Salvini. Come sindacato di polizia riteniamo opportuno effettuare questa precisazione, non per togliere qualche merito al prof. Conte, bensì per il merito a chi effettivamente lo merita."

Come si effettueranno queste assunzioni?

“Il nostro comparto vedrà a breve la concretizzazione di nuove assunzione, per un totale di circa dodicimila posti di lavoro nelle forze dell’ordine, si attende soltanto la registrazione alla Corte dei conti del relativo Dpcm del 4 settembre già firmato, e  nel mese di ottobre le amministrazioni del comparto sicurezza-difesa e del Corpo nazionale dei vigili del fuoco potranno effettuare 1.657  assunzioni straordinarie a tempo indeterminato, risorse già stanziate lo scorso anno dal precedente governo. Le altre circa 10mila nuove assunzioni, sono legate al normale turn over del personale.”

Cosa pensa di queste assunzioni?

“in questi giorni abbiamo sentito diverse dichiarazioni di molti esponenti politici che cercano di attribuirsi il merito di queste nuove assunzioni, chi palesemente o lasciando intendere di avere un merito che ovviamente non ha. Ritornando al motto: “Dare a Cesare quel che è di Cesare” per queste nuove assunzioni ritengo vada riconosciuto in gran parte il merito Matteo Salvini. Ovviamente non vogliamo essere di parte, l’importante è il risultato e ringrazieremo anche l’attuale governo quando vedremo atti concreti da loro realizzati.”.

Quali effetti dobbiamo attenderci ora?

“Certamente queste assunzioni, diluite numericamente tra le Forze di polizia, tra Vigili del Fuoco e tra Polizia Penitenziaria, non avremo quel beneficio in termini di ordine e sicurezza che ci potevamo aspettarci se le nuove assunzioni fossero state destinate ad incrementare i soli organi di Carabinieri e poliziotti. Tuttavia, pochi è meglio di niente e desidero ringraziare non soltanto l’attuale Governo ma, soprattutto, l’ex Ministro dell’Interno, Matteo Salvini, per aver preso a cuore la precaria situazione esistente nell’organico dei Corpi appena citati, avviando le procedure per giungere a breve alle nuove assunzioni.”

 

Red
Author: RedWebsite: https://ilcentrotirreno.itEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
News: Italia, Estero, Politica, Arte e Cultura, Eventi, Sport, Salute, Tecnologia, Amici Estero

Ti potrebbero interessare anche:
article-top-ads-ct-cca-002