Covid, a Verona un terzo volontari in test vaccino italiano è medico
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
28
Mer, Ott
Visita il sito "il Centro Tirreno.com"
News - Arte e Cultura Eventi
Visita il sito "Nutrizione"
Nutrizione - Salute & Benessere
Visita il sito "La finestra sullo Spirito"
Approfondimenti di Cultura
Visita il sito "Partner"
Partner - il Centro Tirreno

Covid, a Verona un terzo volontari in test vaccino italiano è medico

Covid, a Verona un terzo volontari in test vaccino italiano è medico

Salute e Benessere
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Entro venerdì saranno 12 i volontari a cui sarà stato inoculato il vaccino italiano contro Sars-Cov-2 al Centro ricerche cliniche (Crc)-Policlinico G.B. Rossi di Verona.

Covid, a Verona un terzo volontari in test vaccino italiano è medico
Covid, a Verona un terzo volontari in test vaccino italiano è medico

 

"Ieri i primi 6 e domani altri 6. Venerdì faremo un punto sull'andamento delle prime 48 ore", spiega all'Adnkronos Stefano Milleri, direttore del Crc. Del gruppo dei 63 candidati individuati all'inizio, "che poi è arrivato per questa prima parte a 43, quasi un terzo è medico, infermiere o studente di Medicina". Questi volontari "sono persone molto motivate che vogliono aiutare la ricerca - aggiunge il direttore, che ha avuto modo di parlarci - Chi è rimasto fuori dalla sperimentazione, per vari motivi, è davvero rimasto male perché ci teneva a dare il proprio contributo".  

Il vaccino italiano è realizzato, prodotto e brevettato dalla società biotecnologica italiana ReiThera. Il 24 agosto è partita la sperimentazione all'Inmi Spallanzani di Roma "con cui abbiamo colloqui giornalieri", aggiunge Milleri. Il Crc fa parte delle rete di istituti che sta conducendo la fase I di sperimentazione del vaccino anti-Covid. In totale sono novanta i volontari che parteciperanno a questa prima fase, suddivisi in due gruppi per età: 45 tra i 18 e i 55 anni, altrettanti di età superiore ai 65 anni. Ciascun gruppo sarà diviso in tre sottogruppi da 15 persone, a ciascuna delle quali verrà somministrato un diverso dosaggio del preparato vaccinale. 

Author: Red AdnkronosWebsite: https://ilcentrotirreno.itEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
News: Italia, Estero, Politica, Arte e Cultura, Eventi, Sport, Salute, Tecnologia, Amici Estero

Ti potrebbero interessare anche:
article-top-ads-ct-cca-002
il Cntro Tirreno.it - Salute & Benessere

Seguici anche su Facebook