Venerdì 12 febbraio arriva la neve, poi il gelo: ecco dove - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
17
Lun, Mag

Venerdì 12 febbraio arriva la neve, poi il gelo: ecco dove

Venerdì 12 febbraio arriva la neve, poi il gelo: ecco dove

Italia
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Tra meno di 24 ore il vento gelido proveniente dagli Urali, il Burian, farà irruzione sull'Italia. In concomitanza con il suo ingresso giungerà anche una perturbazione atlantica che dal Nordovest scenderà verso il Centro-Sud dove l'aria gelida darà vita a un vortico ciclonico ricolmo di neve.

 

Il team del sito www.iLMeteo.it avvisa che la perturbazione in arrivo venerdì farà nevicare dal mattino fino in pianura sul Piemonte, in Lombardia (Milano, Pavia, Lodi) e in Emilia. Nelle ore pomeridiane il fronte raggiungerà anche il Centro e in tarda serata/nottata pure il Sud. Entro sera nevicate fino in pianura potranno interessare gran parte delle città della Toscana (anche Firenze), dell'Umbria e delle regioni adriatiche.  

Nel contempo l'aria fredda in arrivo dai Balcani si farà sempre più incisiva estendendosi a quasi tutte le regioni. Sabato il Burian spazzerà l'Italia da Nord a Sud provocando un tracollo delle temperature che perderanno anche 15°C. Un vortice ciclonico in azione sul basso Mar Tirreno, alimentato dai venti gelidi, creerà le condizioni necessarie per nevicate fin su coste e pianure di Marche, Abruzzo, Molise, Puglia, Campania (fiocchi a Napoli e Salerno) e Basilicata, a 2-300 metri in Calabria e 5-600 metri in Sicilia. Neve anche in Umbria e sul Lazio a quote collinari.  

Sul resto delle regioni il clima sarà gelido, sferzato da venti taglienti che manterranno le temperature massime prossime allo zero. Domenica continueranno a soffiare i venti freddi, ma il tempo sarà ampiamente soleggiato al Centro-Nord, mentre al Sud potranno esserci ancora improvvisi fenomeni nevosi fino in pianura. Come detto le temperature subiranno una sensibile diminuzione su tutte le regioni e andranno sotto la media del periodo di 12-16°C circa. 

Nel dettaglio:  

Giovedì 11 - Al nord: bel tempo, ma entro sera peggiora sul Triveneto con isolati rovesci. Al centro: soleggiato, ma nel pomeriggio/sera si copre sulle regioni adriatiche con qualche rovescio. Al sud: ultimi piovaschi al mattino, poi più sole ovunque. 

Venerdì 12 - Al nord: neve in pianura su Piemonte, Lombardia, Emilia. Al centro: peggiora ovunque, entro sera neve fino in pianura. Al sud: peggiora in tarda serata in Campania. 

Sabato 13 - Al nord: sole e Burian, gelo. Al centro: neve fin sulle coste di Marche, Abruzzo e Molise, neve in Umbria, piogge sul Lazio. Al sud: entro sera neve su pianure e coste di Puglia, Basilicata, Campania, in collina sulla Calabria. 

Domenica 14 sole al Centro-Nord, a tratti instabile al Sud con neve in pianura. 

Ti potrebbero interessare anche:
article-top-ads-ct-cca-002