Camorra, scarcerato per fine pena boss Pasquale Zagaria - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
16
Dom, Mag

Camorra, scarcerato per fine pena boss Pasquale Zagaria

Camorra, scarcerato per fine pena boss Pasquale Zagaria

Italia
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

E' stato scarcerato Pasquale Zagaria, fratello del boss del clan dei Casalesi Michele Zagaria. La Corte di Cassazione ha accolto un ricorso degli avvocati di Zagaria, Angelo Raucci e Andrea Imperato, ricalcolando la pena in 19 anni di reclusione, risultata già scontata.

 

Pasquale Zagaria è stato quindi scarcerato per fine pena. Secondo quanto ritenuto dai suoi avvocati, la pena andava ricalcolata da complessivi 20 anni a 17 anni e 2 mesi, cui andavano aggiunti altri 2 anni già in esecuzione per un'altra sentenza di condanna. I complessivi 19 anni e 2 mesi di detenzione sono risultati già espiati. Da qui il provvedimento con il quale stamattina è stata disposta la scarcerazione.  

Pasquale Zagaria dovrebbe lasciare a breve il carcere di Milano Opera, dove era detenuto al 41 bis. Lo scorso anno, quando era detenuto nel carcere di Sassari, aveva ottenuto 5 mesi di arresti domiciliari per gravi problemi di salute, per i quali, secondo il Tribunale di sorveglianza, non poteva proseguire la cura a Sassari a causa dell'indisponibilità della struttura sanitaria in quel periodo riconvertita per la cura del Covid-19. Zagaria ha trascorso i domiciliari a Pontevico, in provincia di Brescia. Al suo rientro in carcere è stato affidato alla struttura di Milano Opera, dotata di una sezione ospedaliera anche all'interno del reparto dove viene scontata la pena al 41 bis. 

Ti potrebbero interessare anche:
article-top-ads-ct-cca-002