Napoli, neonato ricoverato con lesioni e ustioni: arrestati i genitori - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
06
Gio, Mag

Napoli, neonato ricoverato con lesioni e ustioni: arrestati i genitori

Italia
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

 

Sono stati arrestati nella notte i genitori del bambino nato in un'abitazione a Portici (Napoli) quattro giorni fa e ricoverato all'ospedale pediatrico Santobono di Napoli per lesioni e ustioni. I militari della stazione di Portici e della sezione operativa della compagnia di Torre del Greco hanno arrestato i due, entrambi pregiudicati, per maltrattamenti in famiglia e abbandono di minore. L'uomo è stato portato al carcere di Poggioreale, mentre la donna è piantonata nel reparto di psichiatria dell'Ospedale del Mare. 

Il piccolo intanto, ricoverato al Santobono di Napoli in prognosi riservata con lesioni da parto e ustioni sul corpo, è stato sottoposto a intervento chirurgico. I Carabinieri hanno scoperto l'accaduto ieri pomeriggio, dopo essere stati allertati dal 46enne compagno della madre. 

I militari sono intervenuti in un'abitazione in via Diaz a Portici, dove hanno trovato la donna, che aveva partorito da sola in casa tre giorni prima, e il neonato che aveva riportato lesioni da parto mai medicate. Il 118 ha trasportato il bambino all'ospedale pediatrico Santobono e la madre, una 36enne con problemi psichici, all'Ospedale del Mare, dove è attualmente piantonata nel reparto Psichiatria. Il 46enne è stato invece portato al carcere di Poggioreale. 

 

Ti potrebbero interessare anche:
article-top-ads-ct-cca-002