Uccide moglie, figlio disabile e padroni di casa: poi si spara - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
12
Mer, Mag

Uccide moglie, figlio disabile e padroni di casa: poi si spara

Italia
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

 

Uccide la moglie, il figlio disabile e i padroni di casa e poi si spara al volto ferendosi gravemente. E' successo a Rivarolo Canavese, in provincia di Torino (VIDEO). A scoprirlo sono stati i carabinieri della Compagnia di Ivrea che, intorno alle 3.15 di stanotte, all'interno di una abitazione privata hanno trovato quattro persone morte nelle ore precedenti, uccise da colpi di arma da fuoco esplosi da un pensionato. L'uomo, mentre i carabinieri cercavano di entrare nell'appartamento attraverso il balcone con l'aiuto dei Vigili del Fuoco, si è sparato al volto rimanendo gravemente ferito. Le vittime sono la moglie e il figlio disabile del pensionato, nonché una coppia di anziani coniugi proprietari dell'abitazione, che vivevano nell'appartamento posto al piano di sopra. Per l'omicidio è stata utilizzata una pistola regolarmente detenuta. Il ferito è stato trasportato in ospedale a Torino in gravi condizioni. 

Ti potrebbero interessare anche:
article-top-ads-ct-cca-002