Modena, 73enne soffoca la moglie malata poi chiama i carabinieri - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
06
Gio, Mag

Modena, 73enne soffoca la moglie malata poi chiama i carabinieri

Italia
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

 

Stanotte a Vignola (Modena) un anziano di 73 anni ha soffocato con un cuscino la moglie di 68 anni. Poi ha chiamato i carabinieri, spiegando che la causa del gesto era stata la grave malattia della moglie e il fatto che non potesse più vederla in quello stato. La vittima, infatti, era malata da tempo. L'uomo è stato condotto in caserma poi messo in stato di arresto. Sono stati disposti i domiciliari. La salma è stata trasportata al dipartimento di medicina legale. 

Ti potrebbero interessare anche:
article-top-ads-ct-cca-002