Ragazza americana morta a Roma, si indaga per istigazione al suicidio - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
06
Gio, Mag

Ragazza americana morta a Roma, si indaga per istigazione al suicidio

Italia
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

 

La procura di Roma ha aperto un fascicolo in relazione alla morte della 31enne americana precipitata dalla finestra al sesto piano di uno stabile in via Merulana nella notte tra sabato e domenica scorsi. Nel fascicolo si procede per istigazione al suicidio a carico di ignoti al fine di svolgere l’autopsia che verrà eseguita venerdì.  

La giovane, che alloggiava in un b&b ed era regolarmente registrata è stata trovata riversa a terra nel cortile interno del palazzo. 

Il pm di turno ha disposto anche il sequestro del cellulare su cui verranno eseguiti accertamenti per ricostruire le ultime ore di vita della ragazza. 

Ti potrebbero interessare anche:
article-top-ads-ct-cca-002