GIUNTA REGIONE CALABRIA - Fissata al 15 settembre l’apertura del calendario venatorio
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
21
Sab, Set
Annunci AdSense
home-1-ads-ct-tda-002
Annunci AdSense
article-top-ads-ct-art-001

GIUNTA REGIONE CALABRIA - Fissata al 15 settembre l’apertura del calendario venatorio

Fissata al 15 settembre l’apertura del calendario venatorio

Calabria
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Previste tre giornate di preapertura nei giorni 1, 7 e 8 settembre. Chiusura il 10 febbraio 2020.

GIUNTA REGIONE CALABRIA - Fissata al 15 settembre l’apertura del calendario venatorio
GIUNTA REGIONE CALABRIA - Fissata al 15 settembre l’apertura del calendario venatorio

 

E’ stato approvato con delibera di Giunta n.336 dello scorso 26 luglio il calendario venatorio per la stagione 2019-2020. Il calendario prevede tre  giornate di preapertura, fissate nei giorni 1, 7 e 8 settembre, con la possibilità dell’utilizzo dei cani da riporto per il recupero dei capi abbattuti nelle tre giornate. L’apertura generale, invece, è fissata per giorno 15 settembre, mentre la chiusura è stata stabilita per il prossimo 10 febbraio.

“Siamo soddisfatti – si legge in una nota a firma del Consigliere regionale delegato all’Agricoltura Mauro D’Acri e del Dirigente Generale del Dipartimento Agricoltura Giacomo Giovinazzo – in quanto sono state accolte tutte le istanze pervenute in sede di consulta faunistico venatoria regionale, riunitasi due volte, e perché anche l’Ispra, l’Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale ha dato giusto parere.

La politica ha fatto la sua parte – prosegue la nota – approvando celermente il calendario. Un calendario sostanzialmente equilibrato che, anche a detta delle associazioni venatorie calabresi, risponde alle attese generali e soprattutto ha tenuto conto dei risultati scaturiti dai tavoli di confronto e concertazione. E’ molto importante, infatti, il rinnovato rapporto tra il Dipartimento Agricoltura ed i rappresentanti del mondo venatorio. Non da ultimo – conclude D’Acri– l’apertura del calendario venatorio serve anche per la funzione di controllo dei cinghiali sul territorio regionale, con l’azione delle squadre di caccia al cinghiale”.

Red
Author: RedWebsite: https://ilcentrotirreno.itEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
News: Italia, Estero, Politica, Arte e Cultura, Eventi, Sport, Salute, Tecnologia, Amici Estero

Annunci AdSense
article-botton-ads-ct-art-002
Ti potrebbero interessare anche:
article-top-ads-ct-cca-002
Annunci AdSense
sidebar-ads-ct-tda-003

Seguici anche su Facebook