CALABRIA, raccolta volontaria del sangue. Gli uomini e le donne dell’Esercito si mobilitano per fronteggiare l’emergenza - il Centro Tirreno - Quotidiano online
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
08
Sab, Mag

CALABRIA, raccolta volontaria del sangue. Gli uomini e le donne dell’Esercito si mobilitano per fronteggiare l’emergenza

CALABRIA, raccolta volontaria del sangue. Gli uomini e le donne dell’Esercito si mobilitano per fronteggiare l’emergenza

Calabria
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

La solidarietà dei militari del 5° Reggimento “Fanteria Aosta”, impegnati nell’Operazione “Strade Sicure” in Calabria

CALABRIA, raccolta volontaria del sangue. Gli uomini e le donne dell’Esercito si mobilitano per fronteggiare l’emergenza
CALABRIA, raccolta volontaria del sangue. Gli uomini e le donne dell’Esercito si mobilitano per fronteggiare l’emergenza

 

Giovedi 31 dicembre 2020 si è conclusa presso la Sezione AVIS della città di Locri (RC), la campagna mensile di raccolta volontaria del sangue alla quale hanno aderito attivamente anche i militari in forza al 5° Reggimento Fanteria “Aosta” di Messina, impiegati nell’ambito dell’Operazione “Strade Sicure”.

Il progetto, denominato “Un gesto di cuore”, è stato patrocinato dall’Associazione Volontari Italiani Sangue di Locri, per il tramite della presidente, Dottoressa Maria Leone, che ha coordinato l’attività in sinergia con i reparti dell’Esercito dislocati nell’intera regione.

Le autorità cittadine e i militari della Brigata “Aosta” hanno dato vita a un’iniziativa di solidarietà, segno di vicinanza alla popolazione, in un periodo caratterizzato, oltre che per l’emergenza sanitaria causata dal COVID-19, anche per il calo delle donazioni.

Il sangue raccolto sarà destinato a fronteggiare la carenza di emocomponenti necessari per la cura di specifiche patologie.

 

CALABRIA, raccolta volontaria del sangue. Gli uomini e le donne dell’Esercito si mobilitano per fronteggiare l’emergenza
CALABRIA, raccolta volontaria del sangue. Gli uomini e le donne dell’Esercito si mobilitano per fronteggiare l’emergenza

 

CALABRIA, raccolta volontaria del sangue. Gli uomini e le donne dell’Esercito si mobilitano per fronteggiare l’emergenza
CALABRIA, raccolta volontaria del sangue. Gli uomini e le donne dell’Esercito si mobilitano per fronteggiare l’emergenza

 

CALABRIA, raccolta volontaria del sangue. Gli uomini e le donne dell’Esercito si mobilitano per fronteggiare l’emergenza
CALABRIA, raccolta volontaria del sangue. Gli uomini e le donne dell’Esercito si mobilitano per fronteggiare l’emergenza
Ti potrebbero interessare anche:
article-top-ads-ct-cca-002