“ANGELA BIANCO ED I CASTRUM IN QUARTET” APRIRANNO LA NOTTE BIANCA DI SOVERIA MANNELLI
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
19
Sab, Ott
Annunci AdSense
home-1-ads-ct-tda-002
Annunci AdSense
article-top-ads-ct-art-001

“ANGELA BIANCO ED I CASTRUM IN QUARTET” APRIRANNO LA NOTTE BIANCA DI SOVERIA MANNELLI

“ANGELA BIANCO ED I CASTRUM IN QUARTET” APRIRANNO LA NOTTE BIANCA DI SOVERIA MANNELLI

Catanzaro
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Il concerto si svolgerà il 12 agosto in Largo ai Giovani ai piedi dell’Ulivo della Pace, scultura donata dall’Associazione di Emigrati “Heritage Calabria”

“ANGELA BIANCO ED I CASTRUM IN QUARTET” APRIRANNO LA NOTTE BIANCA DI SOVERIA MANNELLI
“ANGELA BIANCO ED I CASTRUM IN QUARTET” APRIRANNO LA NOTTE BIANCA DI SOVERIA MANNELLI

 

Soveria Mannelli - Era il 1997 quando a Soveria Mannelli fu organizzato “SMOC”, Soveria Mannelli Orario Continuato, con all’epoca Assessore Comunale alla provocazione culturale e al dissolvimento dell'Ovvio il vulcanico Bruno Giordano Guerri e Sindaco Mario Caligiuri.
Fu la prima notte bianca d’Italia con le attività commerciali che restarono aperte per tutta la notte.
Pe quella che è la notte più importante della cittadina del Reventino l’Amministrazione Comunale, guidata dal Sindaco Leonardo Sirianni, coadiuvato dall’Assessore Luigi Anastasio e dal Consigliere Giovanni Paola, hanno fortemente voluto la neocostituita formazione Soveritana “Angela Bianco ed i Castrum in quartet” per l’apertura della serata musicale.
La band aprirà le danze alle 21.30 in Largo ai Giovani, ai piedi dell’Ulivo della Pace, una scultura in ferro battuto realizzata dal maestro Francesco Talarico, donata dall’Associazione di Emigrati “Heritage Calabria”, attraverso il suo fondatore dott Francois Xavier Nicoletti, nel 2017 alla comunità.
Una grande istallazione che riproduce un albero d’ulivo a grandezza naturale e che intende simboleggiare la pace, la fratellanza, l’unione e l’amore tra i popoli del mondo, valori che attraverso la loro musica gli artisti di “Angela Bianco ed i Castrum in quartet” diffondono per le piazze della Calabria.
La band nata dall’unione di Angela Bianco, fondatrice e voce di Invadenze etnoproject, con una selezione dei Castrum Sound, si pone anche l’obiettivo di valorizzare le nostre tradizioni attraverso lo studio e la divulgazione della musica popolare calabrese e del sud Italia, puntando su una squadra giovane con tanta voglia di dare un contributo per lo sviluppo della nostra terra.
Sarà uno spettacolo all'insegna del divertimento e della buona musica tradizionale calabrese, che farà danzare anche i meno esperti.
La manifestazione si svolge nell’ambito delle iniziative estive di “Essere a Soveria 2019” promosse dall’Amministrazione Comunale di Soveria Mannelli col sostegno dalla Regione Calabria e della Comunità Europea
Completano il programma organizzato dall’Amministrazione Comunale “Arte in Vetrina”, mostra delle artiste Rossana De Fazio e Tommasina Mascaro, giochi ed animazione per i bambini, ed gli spettacoli misicali di “Accademia in Concerto” e “Andi & le banane” (a cura del Tirabusciò)

Soveria Mannelli - Notte-bianca, locandina
Soveria Mannelli - Notte-bianca, locandina
Red
Author: RedWebsite: https://ilcentrotirreno.itEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
News: Italia, Estero, Politica, Arte e Cultura, Eventi, Sport, Salute, Tecnologia, Amici Estero

Annunci AdSense
article-botton-ads-ct-art-002
Ti potrebbero interessare anche:
article-top-ads-ct-cca-002
Annunci AdSense
sidebar-ads-ct-tda-003

Seguici anche su Facebook