Sabato 7 settembre, il prog rock di Osanna, Vittorio De Scalzi, Il Rovescio della Medaglia e David Jackson a Settembre al Parco
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
18
Ven, Ott
Annunci AdSense
home-1-ads-ct-tda-002
Annunci AdSense
article-top-ads-ct-art-001

Sabato 7 settembre, il prog rock di Osanna, Vittorio De Scalzi, Il Rovescio della Medaglia e David Jackson a Settembre al Parco

Sabato 7 settembre, il prog rock di Osanna, Vittorio De Scalzi, Il Rovescio della Medaglia e David Jackson a Settembre al Parco

Catanzaro
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Il concerto sarà dedicato a Rino Amato

Sabato 7 settembre, il prog rock di Osanna, Vittorio De Scalzi, Il Rovescio della Medaglia e David Jackson a Settembre al Parco
Sabato 7 settembre, il prog rock di Osanna, Vittorio De Scalzi, Il Rovescio della Medaglia e David Jackson a Settembre al Parco

 

E’ trascorso quasi mezzo secolo e il rock progressivo italiano non mostra segni di invecchiamento. I continui riconoscimenti e apprezzamenti ricevuti dalle nostre band in Italia e in tutto il mondo danno il senso di quanto importante sia stato quel periodo musicale. Sabato 7 settembre, alle ore 21:30, un pezzetto di quella storia sarà presente al BioParco della Diversità Mediterranea di Catanzaro nell’ambito di Settembre al Parco grazie all’organizzazione dell’Associazione Ecsdance di Giacinto Lucchino.

Gli Osanna con guest star David Jackson dei Van der Graaf Generator, Vittorio De Scalzi dei New Trolls, e Il Rovescio della Medaglia si esibiranno, con il supporto dell’Orchestra Internazionale della Campania diretta dal Maestro Leonardo Quadrini, in un tributo a Luis Bacalov.

Nei primi anni settanta proprio il musicista argentino ha apposto la propria firma su tre capolavori del rock progressivo nostrano: “Concerto Grosso”, colonna sonora del film “La vittima designata”, “Preludio, Tema, Variazioni e Canzona”, colonna sonora del film “Milano: Calibro 9”, e Contaminazione, rispettivamente per i New Trolls, gli Osanna e Il Rovescio della Medaglia. Il successo ottenuto dai primi due album superò addirittura quello ottenuto dai film di riferimento. Solo recentemente “Milano: Calibro 9” è stato rivalutato da Quentin Tarantino. Del film “La vittima designata” quasi non esiste memoria.

Grazie alla perseveranza di Giacinto Lucchino, il concerto catanzarese assume una maggiore importanza perché, per la prima volta in tutto il mondo, il tributo a Bacalov viene eseguito completamente da Osanna, Vittorio De Scalzi, David Jackson e Il Rovescio della Medaglia con la presenza di una orchestra composta da 56 elementi. Le composizioni del musicista argentino rivivranno pertanto nella loro essenza, come lui stesso le aveva concepite, senza alcun artifizio e creando quelle vibrazioni che i più anziani hanno vissuto all’uscita dei singoli album.

Le esperienze vissute dai protagonisti dell’epoca con Luis Bacalov saranno riportate sul palco con rinnovato entusiasmo. «Sentiamo questo concerto in maniera particolare. Lavorare con Bacalov è stato un privilegio e risuonare quei brani con il supporto di un’orchestra così imponente ci farà rivivere quei momenti della nostra storia». E’ così che Lino Vairetti, Vittorio De Scalzi ed Enzo Vita, leader degli Osanna, dei New Trolls e de Il Rovescio della Medaglia hanno commentato la loro partecipazione a Settembre al Parco.

Gli Osanna eseguiranno anche alcuni brani del loro repertorio tra i quali L’uomo e Fuje a chistu paese e Vittorio De Scalzi Quella carezza della sera e Una miniera, classici dei New Trolls. Accanto a loro David Jackson, un gigante del rock progressivo inglese, già componente dei Van der Graaf Generator che con la sua grande tecnica viene considerato il miglior sassofonista nel suo genere. Anche lui riserverà una sorpresa al suo pubblico. Una icona del rock che ha accettato con grande entusiasmo di partecipare con i suoi amici ad una serata che verrà ricordata nella storia di Settembre al Parco.

La serata sarà dedicata alla memoria di Rino Amato prematuramente scomparso alcuni mesi fa. La sua competenza e la grande passione per la musica lo hanno portato a sposare nel 2007, con l’allora Presidente della Provincia Wanda Ferro, l’idea proposta dallo stesso Lucchino, creando Settembre al Parco e ospitando artisti nazionali e internazionali di assoluto rilievo come Martha Reeves & The Vandellas, Billy Cobham, Percy Sledge, Brian Auger, Eddie Floyd, The Miracles, Enzo Iachetti, i New Trolls, Ben E. King, Banco del Mutuo Soccorso, Alberto Fortis, Abdullah Ibrahim, Tony Hadley, Joan Armatrading, Ian Hunter, Jefferson Starship, Shel Shapiro, Canned Heat, Dik Dik, David Marks dei Beach Boys, Jack Bruce, Maurizio Vandelli, The Yardbirds, Big Brother & The Holding Co. e Shadows of the 60’s.

Red
Author: RedWebsite: https://ilcentrotirreno.itEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
News: Italia, Estero, Politica, Arte e Cultura, Eventi, Sport, Salute, Tecnologia, Amici Estero

Annunci AdSense
article-botton-ads-ct-art-002
Ti potrebbero interessare anche:
article-top-ads-ct-cca-002
Annunci AdSense
sidebar-ads-ct-tda-003

Seguici anche su Facebook